Agapanthus

Quanto irrigare e come annaffiare l'Agapanthus

Le foglie dell'Agapanthus sono lunghe, nastriformi, di un bel verde scuro. La parte floreale è composta da un'infiorescenza di 7 - 10 fiori campanulati, nelle tonalità del bianco, blu-viola o azzurro, e spuntano dalla primavera all'autunno. La bellezza delle foglie, oltre a quella dei fiori, è uno dei motivi per cui questa pianta viene scelta per ornare balconi e giardini. Ci sono varietà di Agapanthus a foglie caduche e altre perenni. Le prime sono più indicate in zone dove gli inverni sono asciutti, mentre le varietà che non perdono le foglie possono vivere dove la piovosità è costante durante tutto l'arco dell'anno, ma temono maggiormente il freddo. Da questo possiamo dedurre che gli Agapanthus a foglie decidue hanno bisogno di essere annaffiati in modo regolare e abbondante durante tutto il periodo vegetativo, ma devono restare quasi all'asciutto durante la fasi di riposo invernale. Gli Agapanthus sempreverdi, i più comuni nelle zone a clima mite, vanno irrigati durante il periodo della fioritura in maniera abbondante, ma lasciando asciugare il terriccio tra un'innaffiatura e l'altra; anche durante l'inverno dovranno ricevere regolari annaffiature, seppure più distanziate.
Agapanthus con fiori nei tipici colori

10PCS blu Clivia Agapanthus Africamus impianto all'aperto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,99€


Come coltivare e prendersi cura dell'Agapanthus

Fiore di Agapanthus Questa bella pianta sudamericana sta riscuotendo sempre maggiore successo tra i coltivatori, inducendo alla creazione di nuove cultivar con caratteristiche particolari, soprattutto mirate ad accrescerne la resistenza al gelo. L'Agapanthus può essere coltivata in giardino, ma anche in vaso. La pianta presenta rizomi dai quali spuntano direttamente le foglie. Sono proprio questi rizomi che devono essere preservati dalle gelate, portando i vasi al riparo quando possibile, o ricoprendoli con paglia o con un consistente strato di foglie secche quando si trovano in giardino. Le varietà più recenti sono state selezionate cercando di rinforzarle al punto da poter resistere a brevi periodi di gelo, senza risentirne eccessivamente. L'Agapanthus non ama essere spostato spesso, per cui quando viene impiantato in giardino è bene prevedere lo spazio necessario alla crescita e distanziare le piante di circa 60 cm. Gli Agapanthus da vaso hanno dimensioni più contenute, ma lo splendido Agapanthus Lindemberg dai fiori blu-viola può superare il metro di altezza. I rizomi vanno disposti in vasi abbastanza larghi. Per la propagazione della pianta, il sistema più semplice è la separazione dei rizomi.

  • Splendido fiore di gardenia Le gardenie sono originarie di Asia ed Africa e prendono il nome da Garden, naturalista scozzese. Le varietà sono molte, caratterizzate da fiori bianchi e da un profumo molto gradevole. La pianta è p...
  • Gerbera rosa La gerbera è una pianta erbacea perenne originaria del Sudafrica. Attualmente in commercio esistono un gran numero di varietà ibride che differiscono da quelle naturali per grandezza e per il grande a...
  • Coltivazione di agave sisalana L'agave sisalana è una varietà originaria del Messico, a crescita veloce. E' molto conosciuta perché fornisce il "sisal", ovvero una fibra tessile molto usata, da sola o unita a lana e sintetici, per ...
  • Boschetto di bonsai di betulla Il bonsai di betulla è molto apprezzato per la sua folta ramificazione che pende verso il basso. La germogliazione della pianta avviene nel periodo compreso fra aprile e maggio, dopo la sfioritura. Du...

Agapanthus Pianta di Agapanthus in Vaso Ø 20 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Come concimare, quando concimare

Aiuole di Agapanthus Gli Agapanthus fioriscono ininterrottamente durante tutta l'estate e devono essere concimati con regolarità per permettere una fioritura continua che non debiliti le piante. La fertilizzazione migliore si ottiene somministrando ogni tre settimane circa del concime liquido ben equilibrato in aggiunta all'acqua dell'irrigazione, dall'inizio della ripresa vegetativa in primavera e fino all'autunno. In alternativa, si può utilizzare concime in granuli a lenta cessione da iniziare a somministrare sempre in primavera. Nel periodo di preparazione alla fioritura, si può integrare la concimazione con un fertilizzante a base di potassio. Prima del periodo di riposo, invece, è utile una formulazione che comprenda un buon apporto di fosforo, che servirà alla pianta per immagazzinare le sostanze nutritive che serviranno per la successiva stagione.


Esposizione, malattie e possibili rimedi

Agapanthus vaso L'Agapanthus predilige una posizione soleggiata, anche se un ombreggiamento parziale nelle ore più calde della stagione estiva è benefico per la pianta. Un ambiente troppo umido sarebbe deleterio, quindi l'irrigazione e il drenaggio vanno curati con attenzione. Tra i nemici dell'Agapanthus c'è il gelo troppo intenso, ma questa avversità può essere evitata riparando le piante in vaso o pacciamando con cura quelle in giardino. L'asportazione delle foglie ingiallite o secche e la prevenzione della troppa umidità diminuiscono le probabilità che si generino malattie da fungo. Il Macrophoma agapanthii è un fungo che, anche se non frequentemente, può infestare l'Agapanthus. Per combatterlo, soprattutto se l'infestazione è estesa, conviene adoperare un prodotto specifico. Lumache e chiocciole sono ulteriori nemici dell'Agapanthus perché rovinano le foglie che rappresentano un punto di forza nella bellezza d'insieme della pianta: vanno tenute lontane con metodi naturali o con trappole.




COMMENTI SULL' ARTICOLO