Coltivazione lavanda

Caratteristiche botaniche e varietà della lavanda

La lavanda è un arbusto sempreverde, dal portamento eretto e con fusto legnoso. Le foglie sono allungate, lineari, strette, appuntite, dal profilo semi arrotolato e presentano una leggera peluria, che protegge la pianta dal caldo intenso. I fiori sono raccolti in dense spighe di colore lilla o azzurro e sono retti da gambi erbacei piuttosto lunghi, dritti e di colore grigio-verde. La varietà Officinalis è quella più apprezzata per le sue qualità estetiche, erboristiche ed aromatiche, esistono tuttavia molte varietà di lavanda, tra le più comuni la Lavandula Hybrida, altrimenti detta Lavandino, che ha uno sviluppo maggiore sia in altezza che in diametro rispetto alla lavanda e una fioritura più abbondante e generosa. Il Lavandino produce un estratto più forte e canforato di quello di altre varietà ed è il più utilizzato nella industria profumiera.
lavanda fiorita

Kenley Stampo per Vialetto da Giardino - Forma per Selciato in Cemento o Pietra Naturale - 43 x 43 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,9€


Coltivazione della lavanda

Campo coltivato a lavanda La lavanda si propaga essenzialmente per talea di rametti semi-legnosi radicati in primavera in terreni poveri, aridi, soleggiati, ben drenati e senza ristagni d'acqua. Non richiede irrigazioni regolari ma interventi sporadici da attuare in base allo stato del terreno nei periodi di maggior siccità. È possibile anche seminare, scegliendo un terreno sabbioso e leggero. I fiori, destinati per la maggior parte all'essiccazione, sono raccolti all'inizio della stagione estiva, nelle ore più calde del giorno, quando la fioritura non ha ancora raggiunto uno stadio avanzato, tagliando una parte di gambo. Un ettaro di terreno coltivato con la lavanda conduce alla produzione di 15-20 kg. di olio essenziale, mentre una coltura di lavandino può arrivare a produrne da 60 e 150 kg.

  • Lavanda giardino La lavanda è l'incantevole pianta dal meraviglioso profumo, tanto popolare in giardino ! Cresce in abbondanza ed è importante potarla nel modo giusto. Per avere una splendida lavanda occorrono circa 3...
  • Campo lavanda Nella Lavanda coltivazione è indispensabile essere a conoscenza delle esigenze idriche della pianta stessa. Un'errata irrigazione, infatti, può portare conseguenze irrimediabili, fino alla morte della...

Giardini pensili. Progettazione e manutenzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,75€
(Risparmi 5,25€)


Processi e tecnologia di lavorazione della lavanda

lavanda I fiori, dopo la raccolta, sono avviati alla distillazione con l'inserimento in un grande contenitore, chiuso a tenuta stagna e irrorati da vapore acqueo, che ha il compito di estrarre l'olio essenziale. Il vapore, carico di gocce di olio, viene condotto in un tubo a serpentina, immerso in acqua fredda, con la conseguenza che la differenza di temperatura provoca la condensazione del flusso liquido, composto da una miscela di acqua e olio. Dopo un periodo di riposo viene recuperato l'olio essenziale, che, più leggero e meno denso, galleggia sull'acqua, che in genere viene utilizzata per una successiva distillazione. Un altro metodo di estrazione è basato sull'azione di solventi, quali esano o alcol, che dopo l'estrazione dell'olio vengono evaporati.


Coltivazione lavanda: Proprietà terapeutiche e medicinali della lavanda

raccolta lavanda La tradizione vuole che la lavanda abbia proprietà sedative e calmanti del sistema nervoso (irritabilità, esaurimento, depressione), che favorisca il riposo notturno in virtù delle sue proprietà balsamiche e che sia un ottimo rimedio contro l'emicrania. Ha azione cicatrizzante, diuretica, tonica ed è spesso utilizzata in suffumigi e inalazioni, per curare raffreddori, tosse e disturbi bronchiali. È un potente antisettico e battericida e aiuta a contrastare le infiammazioni vaginali, intestinali e le cistiti. I fiori sono utili per la pelle grassa e acneica, i bagni a base di lavanda sono purificanti, rinfrescanti e rilassanti, ottimo rimedio contro reumatismi, dolori muscolari, e punture di insetti. La tintura di lavanda viene utilizzata per combattere la forfora e massaggiare i capelli.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO