Concimi naturali

I concimi biologici sono naturali e rispettano il terreno

I concimi naturali nutrono la pianta senza che la struttura del terreno venga depauperata dal continuo prelievo di sostanze. Le esigenze nutritive dei vegetali sono piuttosto semplici. Le piante sintetizzano le sostanze necessarie a partire da composti assorbiti dall'acqua, dall'aria e dal terreno. La grande quantità di carbonio, idrogeno e ossigeno di cui hanno bisogno per costruire i carboidrati che formano i tessuti vegetali, viene apportata dall'anidride carbonica dell'aria e dell'acqua. Ma gli altri elementi fondamentali nell'accrescimento delle piante, che sono l'azoto, il fosforo e il potassio devono essere forniti dal terreno, dove però non si trovano di solito in grandi quantità. Contrariamente al calcio, al magnesio, allo zolfo e al ferro, che sono di solito presenti nel terreno in quantità sufficienti ai fabbisogni della pianta, come pure ai microelementi come boro e zinco, i tre macroelementi primari dell'accrescimento devono spesso venire integrati tramite i fertilizzanti.
concime biologico animale

BIOSTALLATICO concime organico naturale da kg 4,5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,48€


Concimi naturali: L'urea stabilizza l'azoto e lo rende utilizzabile

La clorofilla è un indicatore dell'azoto Il terreno è un sistema complesso, risultato della coesistenza di più componenti: sostanze minerali, organiche, organismi viventi, acqua e aria. I concimi chimici consentono alle piante di disporre dell'apporto di nutrienti senza però riequilibrare il terreno che, nel tempo, perde le sue proprietà. I concimi biologici, sono concimi naturali, derivati da materia organica che può essere di origine animale, come il letame, o di origine vegetale come il sovescio. Il materiale organico viene trasformato dai microrganismi presenti nel terreno: il processo che ne deriva lo mantiene areato e vitale. Fa eccezione l'azoto, la procedura attraverso cui specifici batteri lo rendono disponibile è molto complessa e non priva di effetti collaterali. La molecola però è essenziale allo sviluppo della massa fogliare e può essere ricavata attraverso più passaggi chimici, da moltissimi prodotti di scarto, tra cui le urine. L'urea ottenuta può essere somministrata alla pianta nelle giuste quantità.

  • Orto I concimi si distinguono in organici e minerali. Nell'ambito dei due gruppi, si classificano in funzione dell'elemento presente in maggiore percentuale: azoto, fosforo, potassio. La concimazione dell'...
  • Curare vigneto La concimazione vigneto riveste particolare interesse perché incide, in modo spesso determinante, sugli aspetti qualitativi e quantitativi della produzione. L’attuale legge italiana sulla tutela delle...
  • Concime chimico Il concime è un elemento fondamentale per la crescita rigogliosa delle piante, siano esse in vaso, in piena terra, ornamentali o da frutto. Infatti tutti i vegetali per svilupparsi necessitano di sost...
  • Fertilizzante organico in pellet Il concime organico permette fornire alle piante tutti gli elementi minerali necessari per il loro sviluppo. Il terreno sottoposto a continue semine, tende a impoverirsi sempre di più e per riequilibr...

CONCIME ORGANICO GRANULARE BIOSTARK CONF. DA 5 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,68€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO