Installazione stufe a pellet

L'installazione delle stufe a pellet

L'installazione delle stufe a pellet è abbastanza semplice da realizzare, soprattutto nel caso di stufe che scaldano per convezione e per induzione. Queste apparecchiature infatti necessitano esclusivamente di essere collegate alla rete elettrica e ad una canna fumaria. La rete serve per azionare i comandi interni della stufa a pellet, che necessita una serie di ventole per funzionare sempre al meglio. La canna fumaria, o comunque un accesso all'esterno, è di fondamentale importanza per poter portare fuori i fumi dovuti alla combustione del pellet. Tale tipo di allestimento è obbligatorio per legge: se non vi è possibilità di collegare la stufa a pellet all'esterno non sarà possibile installarla nell'ambiente prescelto. Alcune stufe a pellet sono munite di scambiatore di calore e si possono collegare ad un sistema di tubi che diffonde il calore in altri ambienti della casa. Altre invece si possono collegare direttamente all'impianto di riscaldamento, per produrre acqua calda sanitaria.
Stufa a pellet

Fumisteria, KIT Canne fumarie: Kit di installazione per stufe a pellet - BEST SELLER!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,99€


Stufe a pellet senza canna fumaria

Stufa a pellet Negli ultimi anni sono sempre più diffuse le stufe a pellet senza canna fumaria. La locuzione che le descrive può però trarre in inganno: il fatto che la stufa sia senza canna fumaria non significa che non la si debba collegare verso l'esterno. Semplicemente è possibile l'installazione stufe a pellet senza canna fumaria anche in presenza di una tubatura esterna con diametro minimo di 8 cm. Tale regola è stabilita dalle norme in merito all'installazione di stufe a pellet, che comporta anche la necessità che la tubatura in uscita giunga fino al tetto dell'abitazione in cui è posta l'apparecchiatura. Contrariamente alle canne fumarie, che devono essere di un diametro particolarmente ampio, tali tubature sono sottili e si possono tranquillamente installare anche all'esterno della parete, con una spesa minima.

    CANDELETTA ACCENSIONE PER STUFA A PELLET; FILETTATURA 3/8 280W 150MM 140MM; DIAMETRO 9,9MM; PIAZZETTA - CS THERMOS - ADLER

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


    Installare le stufe a pellet collegate all'impianto

    Stufa a pellet In commercio esistono diverse tipologie di stufe a pellet, che si possono suddividere a seconda delle esigenze di chi le installa. Le più comuni sono prive di canna fumaria, con un piccolo tubo che dalla stufa giunge fino al tetto della casa. Queste stufe in genere servono per riscaldare l'ambiente in cui sono installate. Esistono però modelli molto più complessi, che si possono collegare all'impianto di riscaldamento domestico, in modo da produrre parte dell'acqua calda sanitaria disponibile in bagno o in cucina, o all'interno dei termosifoni o dell'impianto di riscaldamento a pavimento. Questo tipo di installazione è particolarmente utile perché consente di riscaldare la casa con una minima spesa per il combustibile. Installare una stufa a pallet di questo genere è però abbastanza complesso, conviene contattare un professionista, anche perché si dovranno attuare alcune modifiche all'impianto di riscaldamento.


    Installazione stufe a pellet: La scelta della stufa a pellet

    Stufa a pellet Prima di valutare l'installazione stufe a pellet conviene scegliere il modello che meglio risponde alle nostre esigenze. Queste apparecchiature infatti possono essere utili in diverse situazioni. Si trovano in commercio stufe a pellet che possono riscaldare un'intera abitazione, perfette in una seconda casa, o in una zona in cui non sempre gli inverni sono così freddi da necessitare di un impianto di riscaldamento in tutta la casa. Altre invece sono utili per collaborare con l'impianto di riscaldamento, in modo da rendere più confortevole un unica stanza o tutta la casa. Le stufe si differenziano essenzialmente per le funzionalità e per la quantità di calore prodotta, espressa in genere come potenza della stufa a pellet. Conviene scegliere con cura la stufa, in modo da averne a disposizione una delle dimensioni corrette per il compito che dobbiamo farle svolgere.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO