Termostufe

Termostufe

Le termostufe sono dei generatori di calore che sono utilizzate per vari scopi, tra cui quello principale è quello di riscaldare l'ambiente in cui sono collocate. Gli altri utilizzi sono la produzione di acqua calda per alimentare dei termosifoni o per gli usi sanitari se vengono collegate alla caldaia. Possono anche avere la funzione di fungere da cucina per la cottura degli alimenti. Le termostufe utilizzano differenti combustibili, a seconda delle esigenze e della comodità del loro reperimento. Possono quindi essere a legna, a pellet e a combustibile multiplo. In quest'ultimo caso vengono alimentate da differenti tipologie di materiali come la legna, pellet, scarti dell'industria agroalimentare e altro ancora. Si tratta di soluzioni ottime per il riscaldamento della casa, soprattutto per quegli edifici dove non è possibile costruire un camino.
Termostufa a pellet

Stufa a legna carbone acciaio Kir 9/12 Kw vetro ceramico piastra cottura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 239,9€


Componenti delle termostufe

Termostufa in ghisa I componenti delle termostufe sono differenti e sono presenti in tutte le tipologie di questo prodotto, indipendentemente dal combustibile utilizzato. La parte più importante è costituita da una caldaia che può essere a fiamma inversa o rovesciata per i modelli più performanti. È formata da un vano che serve per caricare il combustibile che alimenta il dispositivo per almeno 8 ore. Per garantire un risparmio la fiamma si sviluppa verso il basso. Un altro componente è l'accumulatore inerziale di calore, cioè un serbatoio di acqua e una pompa che serve ad alimentare i circuiti dei termosifoni o di altri impianti. In questa parte viene accumulato calore che deve essere smaltito quando i termosifoni sono spenti. I sistemi di sicurezza consentono di rendere la termostufa più sicura. Ad esempio nell'impianto vi è una serpentina immersa nell'acqua dell'accumulatore. Nel caso la temperatura diventi troppo alta raggiungendo livelli pericolosi, riattiva un ricircolo che ne consente il raffreddamento.

  • Kit di videosorveglianza wireless La videosorveglianza wireless consente di proteggere la propria casa durante i momenti di assenza. Si tratta di un sistema altamente innovativo, che sfrutta una tecnologia ormai nota, come quella del ...
  • Telecamere di sorveglianza La videosorveglianza wifi si attua attraverso un sistema che comprende una o più telecamere dotate di un trasmettitore interno e un ricevitore con due uscite per i segnali audio e video. Questi si col...
  • Allarme perimetrale I sistemi di videosorveglianza possono essere installati sia in un appartamento sia in un'attività commerciale. Lo scopo è quello di difendersi da eventuali furti legati all'aumento della delinquenza....
  • Tastiera per attivare l'allarme di casa Gli allarmi per la casa sono vari e ne esistono differenti tipologie per coprire tutte le esigenze. Vi sono quelli composti da un kit di videosorveglianza che comprende una serie di telecamere dispost...

Zibro RS 30 -Stufa a Combustibile Meccanica, 3000W, Nero, da 24m2 - 44m2, rifornimento possibile anche con le nuove ricariche Toyotube, Classe di efficienza Energetica A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 124,99€


Vantaggi delle termostufe

Termostufa a legna in ghisa I vantaggi delle termostufe sono tanti e proprio per questo è un dispositivo che negli ultimi anni ha avuto un largo sviluppo, soprattutto nelle città e nei condomini. Hanno un elevato rendimento con costi di gestione e manutenzione molto bassi. Con l'utilizzo delle biomasse l'efficienza energetica può anche arrivare al 90%. Un altro vantaggio è dato dalla facile reperibilità dei combustibili utilizzati. Infatti sia il pellet che la legna hanno una resa molto alta, dei costi esigui rispetto ad altri combustibili tradizionali e sono facili da reperire. Si tratta poi di un impianto che non utilizza sostanze inquinanti e le emissioni di CO2 sono ridotte al minimo. Un bel vantaggio se si tiene conto della sempre più crescente sensibilizzazione per i temi che riguardano la natura e tutto ciò che è ecosostenibile.


Prezzi delle termostufe

Termostufa a legna I prezzi delle termostufe sono racchiusi in una fascia molto estesa che comprende vari costi dovuti a numerosi fattori, tra cui le dimensioni, i materiali con cui sono realizzate, il design, la resa termica, la tecnologia applicata a questi dispositivi e le garanzie e manutenzioni che vengono applicate nel post vendita. A scopo indicativo il prezzo oscilla da 1500 a 5000 euro. Quest'ultimo è il prezzo di un elemento rivestito in pietra ollare e che sfrutta come combustibile il pellet. Infatti le stufe a legna risultano essere più economiche rispetto a quelle esattamente uguali in potenza, dimensione e design che invece sfrutta il pellet. Nel costo dell'acquisto del dispositivo occorre inserire anche la spesa per l'installazione e per la realizzazione della canna fumaria, indispensabile ed obbligatoria per il funzionamento. Tuttavia si può avere qualche incentivo con le detrazioni fiscali che vanno dal 50 al 65% a seconda dei casi.


Termostufe a pellet

Le termostufe a pellet utilizzano un combustibile particolare che si ottiene dagli scarti del legno e del settore agroalimentare che vengono triturati e compattati fino a formare dei piccoli cilindri lunghi massimo 3 centimetri e con diametro di 8 millimetri. Hanno una potenza termica molto elevata che va dai 12 ai 30 kW. All’esterno vengono immessi solo anidride carbonica e acqua che non sono dannosi per l’ambiente. Tra i vantaggi dell’utilizzo di questo dispositivo vi è senza dubbio il rispetto per la natura. Inoltre tale combustibile contribuisce allo smaltimento dei rifiuti dato che è composto unicamente da scarti. È facile da reperire e ha un costo molto basso se si fa riferimento ad altri combustibili tradizionali. Un sacchetto di pellet di circa 15 kg ha un costo medio di circa 4 euro. È facile da reperire sia presso rivenditori locali, sia online sui siti di aziende che lo producono.


Termostufe a legna

Le termostufe a legna hanno le stesse funzioni di tutti gli altri elementi che appartengono a questa tipologia, solo che come combustibile utilizzano la legna, facile da reperire, economica poiché vengono bruciati gli scarti, ed ecosostenibile dato che dalla combustione non vengono prodotte sostanze nocive o pericolose per l’ambiente. Le termostufe a legna hanno la stessa potenza termica di altri combustibili ma hanno costi notevolmente inferiori. In media vengono consumati circa 4 kg in un’ora, per un costo di circa 60 centesimi. Le termostufe a legna devono essere alimentate manualmente e sempre. Occupano un certo spazio e quindi occorre che nell’appartamento vi sia una certa predisposizione. Le termostufe necessitano di una canna fumaria resistente e ben isolante che impedisca la dispersione del calore. Inoltre va pulita regolarmente per evitare che i residui che si formano nel tubo si incendino con le temperature molto elevate.




COMMENTI SULL' ARTICOLO