Porte a soffietto

Che cosa sono le porte a soffietto

Le porte a soffietto sono molto apprezzate in quanto pratiche e funzionali soluzioni salvaspazio: per questo motivo sono diffuse nelle abitazioni dalla ridotta metratura oppure dove si vuole ottimizzare al massimo lo spazio a disposizione. Infatti, a differenza dei tradizionali serramenti con apertura a battente non necessitano di un'ampia area antistante libera per poter essere movimentate. Le porte a soffietto sono molto leggere e caratterizzate da un minimo ingombro. Le ante che costituiscono l’elemento si ripiegano su se stesse, così da addossarsi alla parete e inserire perfettamente un'organizzazione spaziale piuttosto ridotta. Di conseguenza hanno un ingombro dimezzato rispetto a quello di una porta tradizionale. Inoltre le porte a soffietto si caratterizzano per essere meno percettibili visivamente e avere quindi un impatto estetico particolare e molto accattivante. Le soluzioni più comuni e diffuse sono quelle in pvc perché economiche, leggere e molto versatili.
Porte a soffietto in pvc

Porta a Soffietto da Interno in PVC con Vetro 88,5x214cm Saba Jasmine Bianca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 82,9€


Quali sono i vantaggi delle porte a soffietto

Porta a soffietto per il bagno Le porte a soffietto consentono di ottenere numerosi vantaggi: per questo motivo risultano la soluzione più valida in ambienti dalle dimensioni ridotte in quanto permettono di ottimizzare ogni centimetro a disposizione. Dal punto di vista estetico questi serramenti riescono a far sembrare la stanza più grande di quanto sia in realtà: infatti sono poco percettibili a primo impatto grazie al telaio ridotto. Di conseguenza ingombrano poco anche visivamente. Il secondo aspetto che rende le porte a soffietto così apprezzate è la funzionalità. Queste soluzioni sono estremamente personalizzabili, così da potersi adattare senza problemi e senza sforzi alle varie esigenze personali e ai differenti contesti. Inoltre questi serramenti possono avere tante destinazioni d’uso, anche in base al materiale usato, alle dimensioni e al numero delle ante che li compongono.

  • Porta interna con design particolare Le porte interne sono un elemento clue di un'abitazione, dove devono creare armonia e fondersi perfettamente con l'ambiente. La scelta va effettuata tenendo conto di molti fattori, dallo stile delle s...
  • esempio di porte in vetro Le porte interne di casa adottano i materiali più diversi, in grado di conformarsi ai pavimenti e allo stile d'arredo della casa: infatti è sempre bene scegliere le porte solo dopo i pavimenti e i riv...
  • Elegante porta in legno Per serramenti si intendono le porte e le finestre che completano un edificio. Essi permettono non solo il passaggio di persone e cose, ma anche dell'aria, del caldo e del freddo e dei rumori. La loro...
  • Vetrata scorrevole di accesso al giardino Le vetrate scorrevoli in casa sono adottate principalmente come porte interne: si tratta di soluzioni progettuali e di arredo molto apprezzate e di alta qualità, che conferiscono eleganza, raffinatezz...

Rollplast BVEN2LONCC28080 Box doccia a soffietto con apertura laterale, 80 x 80 x 185 cm, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,07€
(Risparmi 2,93€)


Quali sono le varie destinazioni d’uso

Porte a soffietto in legno Pratiche, versatili e poco ingombranti, le porte a soffietto possono avere tante destinazioni d’uso differenti: infatti non servono soltanto per separare due ambienti dell’abitazione oppure di un immobile commerciale quando vengono installate nel vano porta. Generalmente vengono dette a fisarmonica e possono essere in legno, plastica, pvc oppure alluminio. Di solito gli elementi che le compongono hanno una larghezza ridotta rispetto a quelli delle porte a libro, molto simili per aspetto e sistema di chiusura. Le porte a soffietto possono essere usate come alternativa ai tramezzi in muratura e separare le aree dalle diverse destinazioni d’uso in un open space. Lo stesso avviene per ambienti particolarmente ampi. Inoltre, quando l’elemento è chiuso, gli ambienti tornano a essere uno solo. Queste soluzioni sono molto apprezzate perché sono meno invasive dal punto di vista strutturale e si posano in maniera facile e veloce.


Come scegliere le porte a soffietto per la casa

Porte a libro esterne In commercio si trovano tanti modelli diversi di porte a soffietto, così da poter soddisfare le varie esigenze. La scelta dipende dall’utilizzo che si vuole fare del serramento. Ad esempio per separare in un open space la cucina dal soggiorno è possibile optare per elementi di ampie dimensioni in materiali plastici. Si tratta di soluzioni estremamente leggere e funzionali, che consentono di evitare che gli odori e i fumi di cottura si disperdano negli altri ambienti. Al tempo stesso permettono di nascondere alla vista gli elettrodomestici e i fornelli quando si hanno degli ospiti. Le porte a soffietto possono essere usate in ambiente lavorativo per ottimizzare lo spazio dell’ufficio ed evitare ingombri. Questi serramenti non possono invece essere utilizzati al posto delle portefinestre oppure di parte di una parete esterna: in questo caso si consiglia di optare per porte a libro con ante di vetro.


Usare le porte a soffietto per le cabine armadio

Grazie alla loro versatilità le porte a soffietto possono anche essere utilizzate per chiudere le cabine armadio in una camera da letto oppure nel corridoio. Sono una valida alternativa alle classiche ante e consentono di delimitare in maniera efficace lo spazio destinato al guardaroba oppure allo spogliatoio ottimizzando ogni centimetro a disposizione. Infatti le abitazioni moderne si caratterizzano per metrature ridotte quindi è necessario mettere a punto soluzioni dal minimo ingombro. Il particolare sistema di chiusura delle ante si adatta perfettamente a questa impostazione di interior design e, al tempo stesso, consente alle porte a soffietto di mimetizzarsi in maniera efficace con la parete. Questo risultato viene enfatizzato se si decide di dipingere le ante dello stesso colore delle superfici murarie. Di conseguenza la cabina armadio rimane nascosta alla vista se non si aprono le ante.


Porte a soffietto: Quali sono i materiali e le finiture per le ante

I materiali per le ante delle porte a soffietto sono molto diversificati tra loro: infatti il sistema innovativo utilizzato per la chiusura e l’apertura dei serramenti consente una notevole versatilità. Al tempo stesso bisogna valutare anche la destinazione d’uso, soprattutto per quanto riguarda la decorazione e le finiture delle superfici. Molto apprezzati sono i modelli in pvc e altri materiali plastici, perché economici e disponibili in un ampio spettro di opzioni per quanto riguarda i colori e la lavorazione. Le soluzioni lignee prevedono l’impiego di pannelli sottili in essenze leggere oppure l’abbinamento di un telaio in legno con pannelli in vetro. Le porte a soffietto completamente in vetro trasparente, satinato o sabbiato creano piacevoli effetti di dilatazione spaziale e fanno sembrare l’ambiente più luminoso. Infatti la luce filtra attraverso l’anta da una stanza all'altra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO