Le tapparelle

Le tapparelle

Le tapparelle costituiscono un ingegnoso sistema di oscuramento per gli ambienti interni di una casa, di un ufficio, di un negozio. Si tratta di pannelli avvolgibili, grazie alla particolare struttura costruttiva, che si possono alzare o abbassare lungo l'asse verticale di una finestra, in modo da schermare in modo progressivo l'ingresso della luce solare negli ambienti. In linea generale le tapparelle sono particolarmente pratiche se montate su finestre di dimensioni non eccessive: una tapparella molto ampia tende ad essere anche molto pesante, cosa che ne complica enormemente l'utilizzo quotidiano. Tipicamente le tapparelle sono manovrate mediante una cinghia flessibile, in tessuto spesso; in alcune abitazioni però l'avvolgibile è manovrato tramite una manovella, o anche munito di pratico motore elettrico.
Finestre con tapparelle

AmazonBasics - Tenda a rullo oscurante con rivestimento in colore coordinato, 56 x 150 cm, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Tipologie di tapparelle

Tapparelle di grandi dimensioni Le tapparelle sono costituite da una serie di elementi orizzontali, che si possono avvolgere comodamente su una struttura cilindrica, posta al di sopra di una finestra. Le tapparelle per finestre discendono direttamente dalle serrande, utilizzate per le porte di accesso ai negozi o ai garage. Le prime tapparelle erano costruite in legno, mentre la maggiore diffusione si ebbe negli anni '70 del '900, quando si cominciarono a produrre tapparelle in plastica: più leggere e meno costose di quelle in legno. Oggi nei negozi specializzati sono disponibili entrambi i tipi di tapparelle, con in più anche modelli in alluminio, che garantiscono maggiore protezione. La tecnologia contemporanea ha permesso poi di dotare le tapparelle di una serie di interessanti migliorie. Oggi infatti le tapparelle possono anche essere motorizzate e telecomandate. Il motore elettrico, che si innesta sul cilindro dell'avvolgibile, può essere infatti comandato anche con un telecomando o addirittura con lo smartphone, utilizzando pratiche applicazioni appositamente studiate. Al motore si può collegare anche un timer, per l'apertura temporizzata delle tapparelle.

  • Sistemi di oscuramento in casa I sistemi di oscuramento sono accessori d'arredo molto funzionali, che consentono di completare un ambiente e renderlo più confortevole. In commercio sono disponibili varie tipologie, diverse tra loro...
  • cassonetto tapparelle a scomparsa Un ambiente accogliente e luminoso è sempre percepito positivamente, così l'ordine e l'armonia sono le tacite regole dell'arredamento perfetto. Quando si parla della nostra casa poi, siamo tutti parti...
  • Manutenzione tapparella Sostituire cinghia tapparella è un operazione da non sottovalutare: una cinghia usurata potrebbe incepparsi rendendo difficoltoso alzare ed abbassare la tapparella. Potrebbe spezzarsi senza preavviso ...
  • Abitazione con tapparelle elettriche Le tapparelle motorizzate sono caratterizzate da un piccolo motore elettrico che consente di avvolgere in modo automatico la tapparella sul rullo interno. Silenziose ed eleganti, esse possono essere a...

VENTANASTOCK - Finestra singola in PVC, con apertura lato sinistro, sistema anta-ribalta, in vetro Carglass, dimensioni: 500x600

Prezzo: in offerta su Amazon a: 98,99€


La manutenzione delle tapparelle

Tapparella motorizzata Le tapparelle sono strutture avvolgibili oscuranti che si posizionano al di fuori della casa. Nel corso dell'anno sono quindi esposte a tutte le intemperie, compresa la grandine, il gelo o la luce solare diretta. In linea generale le tapparelle sono costruite con materiali resistenti agli agenti atmosferici, come ad esempio l'alluminio verniciato o particolari resine plastiche. Questi tipi di tapparelle vanno semplicemente ripuliti periodicamente, soprattutto nella parte esterna, per rimuovere lo sporco e lo smog. Le tapparelle in legno invece necessitano di una periodica verniciatura, perché la pittura che le ricopre tende, con il passare del tempo, a fratturarsi e a scrostarsi, lasciando evidenti lacune. Una parte della tapparella che va periodicamente controllata è la cinghia per il sollevamento, che è soggetta a evidente usura: conviene sostituirla ogni 10-12 anni, per evitare che si spezzi improvvisamente, causando non poco disagio.


Tapparelle antisfondamento

Tapparelle viste dall'interno Negli ultimi anni le tapparelle hanno subito evidenti modifiche, che permettono di utilizzarle in modo adeguato per la protezione delle abitazioni, ma anche di uffici e negozi. I modelli più diffusi nelle nuove costruzioni sono le cosiddette tapparelle antisfondamento. Si tratta di avvolgibili particolarmente resistenti, che impediscono ai malintenzionati di penetrare nella casa, mantenendo inalterate le altre peculiarità di questo tipo di installazione. Per resistere alle effrazioni le tapparelle antisfondamento sono in genere in acciaio, materiale molto resistente che rende praticamente impenetrabile il pannello dell'avvolgibile, una volta srotolato completamente. In commercio si trovano anche tapparelle di questo genere che permettono il ricircolo dell'aria, o coibentate con apposito materiale plastico, in modo da evitare gli scambi termici con l'ambiente esterno.


Come si installano le tapparelle

Le tapparelle sono in genere posizionate durante la costruzione della casa. Questo tipo di installazione consente di inserire, tra l'infisso e l'sterno, una guida in cui scorrerà la tapparella, rendendo la chiusura più precisa e resistente. Il tubo che ospita l'avvolgibile viene inserito in particolari cassette, poste sopra le finestre, inglobate nella muratura della casa. Questo tipo di installazione si può effettuare anche durante una ristrutturazione, ma conviene ricordare che si tratta di effettuare importanti opere di muratura. Negli ultimi anni nelle abitazioni in cui le tapparelle sono aggiunte in un secondo tempo si preferiscono installazioni di un altro genere. La tapparella viene posizionata a filo con la muratura della casa, verso l'esterno, con il cassonetto per il tubo avvolgibile posizionato nella parte esterna. Questo tipo di installazione è molto più rapida, in quanto permette di effettuare opere in muratura minime. Il risultato però ha un'estetica decisamente peggiore rispetto al metodo di installazione classico.


Il costo

Tapparelle finestre Il costo delle tapparelle dipende da una serie di fattori, tra cui le dimensioni della finestra da coprire, il materiale che costituisce l'avvolgibile, la presenza di accessori particolari. Il modello meno costoso è quello in plastica, in genere PVC, che considerando anche l'installazione costa circa 45€/mq-55€/mq. Le tapparelle in alluminio, con rivestimento per la coibentazione, costano circa il 15-20% in più rispetto a quelle in PVC, mentre quelle in acciaio costano anche 80-90 euro al metro quadrato. Per chi desidera delle tapparelle in legno, dall'aspetto decorativo e piacevole, il costo supera tranquillamente i 150€/mq-170€/mq, sempre considerando anche l'installazione. Le tapparelle più care sono quelle antisfondamento, che possono arrivare a costare 250 euro al metro quadrato. Un singolo motore per tapparella di dimensioni medie può costare circa 150€-250€, più la manodopera per l'installazione. Qualsiasi tipo di accessorio aggiuntivo aumenta rapidamente il costo delle tapparelle.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO