Mobili fai da te

I mobili fai da te e i materiali: l'uso del legno

I mobili fai da te di un certo livello in genere sono fatti in legno: si tratta di un materiale resistente e facilmente lavorabile, che consente di avere risultati molto originali e personalizzabili. Si possono usare bancali oppure travi di legno. In questo caso il materiale è fornito da alberi tagliati quando hanno raggiunto la piena maturità. Ad esempio, il frassino di solito si taglia a 50 anni, il pino a 60-120 anni, la quercia a 100 anni. Dopo il taglio, il legno viene messo a stagionare, in modo che elimini la linfa in eccesso e l'umidità. Finita la stagionatura, il legname è pronto per essere lavorato: sarà più leggero e facile da utilizzare del legno verde e difficilmente si romperà, si deformerà o si ritirerà. Non sempre si possono riconoscere a prima vista le varie essenze, quindi è bene rivolgersi a un falegname oppure a un grande negozio di bricolage per conoscere i legnami più comuni per realizzare i mobili fai da te. Tra i legni duri le essenze più usate sono il faggio, l'olmo (per armadietti e sedie) e il pioppo, mentre tra quelli dolci vi sono l'abete e il pino.
tavolo in legno fai da te

Diciotto modelli di mobili fai da te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,12€
(Risparmi 1,78€)


I mobili fai da te usando materiali di recupero

tavolino con pallet I mobili fai da te possono essere realizzati a partire da materiali di recupero. Ad esempio è possibile creare un armadietto cinese molto bello e originale usando scatolette vuote di fiammiferi. Ne occorrono sei, oltre a nastro adesivo colorato (si può usare anche una versione decorata con disegni vari per un effetto di maggior impatto estetico) e un paio di forbici. Così si avranno mobili fai da te in miniatura. Si fa passare un pezzo di nastro adesivo attorno alle scatole, così da tenerle unite. Un pezzo più piccolo, invece, viene attaccato sul davanti del cassettino, tagliato nella dimensione desiderata. In questo modo la decorazione sarà completa. A questo punto è sufficiente cucire sul davanti del cassetto un campione degli oggetti chiusi dentro, ad esempio chiodi, viti, bulloni, spille, bottoni e molto altro ancora. Così si sa sempre dove cercare. In pochi minuti si avrà un mobiletto dotato di un tocco del tutto personale, per oggetti piccoli oppure in miniatura.

  • Lavandino da bagno E' fondamentale scegliere mobili da bagno con grande attenzione e cura, in quanto non solo devono risultare belli da un punto di vista estetico, ma devono essere anche di alta qualità, pena la loro du...
  • Mobile in legno per il soggiorno I mobili in legno vengono realizzati con numerose essenze e fra le più comuni ci sono sicuramente il castagno, l'abete, il ciliegio e il faggio. Arredare la propria casa con mobili in legno significa ...
  • Armadio dispensa da cucina a muro Ne ha fatta di strada, l'armadio dispensa da cucina, da quando era progettato nella tipica forma angolare, nata per ottimizzare gli spazi e riempire i "cantoni" non sfruttati della zona giorno. Propri...
  • Casa mobile rustica Costruzioni modulari su ruote, le case mobili partono da dimensioni minime di 18 mq per raggiungere anche grandi dimensioni nelle case mobili più lussuose. La loro principale caratteristica è quella d...

Wolfcraft Supporto per Foratura Mobile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,8€


I mobili fai da te: alcuni esempi su come procedere

letto con pallet I mobili fai da te più semplici da realizzare sono quelli che adottano il pallet come materiale base. Si tratta dei bancali usati per imballare merci e oggetti vari; quindi è un materiale facile da trovare e da recuperare. Tra i mobili fai da te che si possono mettere in opera vi sono i tavoli da pranzo per la cucina. Si incrociano e si inchiodano tra loro tre pedane di pallet per realizzare una struttura a U molto robusto. Nel caso che si voglia avere una tavola più ampia, è sufficiente raddoppiare il numero delle pedane di pallet. Inoltre è possibile creare un letto oppure un tavolino-contenitore oppure tavolini di varie altezze e dimensioni. Infine sono molto utili gli scaffali sui quali ospitare soprammobili, accessori, piante da fiori e cornici. Si tratta di esemplari semplici e di grande impatto estetico, che uniscono eleganza e rusticità.


Mobili fai da te: Il riciclo creativo

tavolo fai da te I mobili fai da te possono essere realizzati anche dando nuova vita a vecchi arredi che si trovano già in casa. Bastano un po' di creatività, chiodi, viti e pochi attrezzi come carta vetrata, vernici e un martello. Ad esempio si può trasformare un vecchio mobiletto bar in un'elegante consolle shabby chic perfetta per la zona living oppure da inserire nell'ingresso. Basta dipingerla con una tinta pastello. Tra i mobili fai da te realizzati con il riciclo creativo vi sono le consolle. Si prendono dei mobiletti fuori moda, li si dipinge con colori vivaci e accattivanti e li si posiziona in un punto strategico dell'ingresso, abbinati ai giusti accessori. Infine si può trasformare in un armadietto pratico ed elegante un vecchio calorifero. Si tratta di una soluzione collocabile in qualunque ambiente della casa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO