Gli armadi

Armadio dispensa da cucina

Ne ha fatta di strada, l'armadio dispensa da cucina, da quando era progettato nella tipica forma angolare, nata per ottimizzare gli spazi e riempire i "cantoni" non sfruttati della zona giorno. Proprio da questa sua prerogativa salvaspazio, il cosiddetto cantonale, che tuttora mantiene un fascino indiscutibile e rimane oggetto del desiderio degli appassionati di mobili d'epoca, ha ereditato il suo nome.Oggi, la dispensa si presenta estremamente diversa da quell'angoliera in legno massello con cimasa, piedi a zoccolo e ante a battente chiuse a chiave, il cui interno veniva rigorosamente diviso in vani sovrapposti.I cibi e gli utensili da cucina sono attualmente conservati in armadiature a muro e a libro oppure in scaffalature a vista, quando non si uniscono agli elettrodomestici, mimetizzandosi in composizioni onnicomprensive dal design pulito ed essenziale, realizzate in acciaio o legno, con finish laminati o laccati.Tuttavia, le dispense vintage non smettono di affascinare e mietere consensi: se le cucine moderne, glossy e minimali, hanno un appeal indiscutibile, quelle di una volta vantano un'irresistibile allure rustica o country chic!
Armadio dispensa da cucina a muro

Sagano Assorbiodori e Deodorante per Ambienti al Carbone Attivo - Deodorante Efficace per Armadi e Frigoriferi - Elimina gli Odori Indesiderati - Antiodore - Fino a 2 Anni di Durata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,42€


L'armadio giusto per ogni stile

mobile dispensa in legno Sia che siano protagonisti della zona giorno, sia che vengano posizionati in camera da letto o all'ingresso, gli armadi hanno sempre un certo design, una "personalità" che li rende adeguati a completare un determinato stile d'arredo.L'armadio rustico, ad esempio, è solitamente realizzato in legno e presenta una finitura che lascia sapientemente trasparire le venature. Ottimi per questo mood sono gli armadi in arte povera, caratterizzati dalle sfumature calde delle essenze più scure, che riportano alla mente le atmosfere dei casolari di campagna di una volta.L'armadio shabby, invece, pur condividendo con quello country il gusto tradizionale, se ne differenzia per la colorazione, caratterizzandosi per la nuance candida e luminosa. Quello provenzale, anch'esso country chic, ha lo stesso stile dello shabby ma è più comune incontrarlo in gradazioni pastello.Gli armadi classici sono difficili da delineare, anche se si potrebbero categorizzare in base alle linee sobrie e senza tempo. Il legno è spesso lasciato al naturale, diversamente da ciò che accade nei mobili contemporanei, dove il design minimal si accompagna a finish laccati e contrasti cromatici.

  • Cucina a penisola moderna In una cucina, specialmente se open-space, la penisola aiuta a definire lo spazio, separando il living dalla zona adibita alla preparazione dei piatti. Una scelta estetica, dunque, ma anche funzionale...
  • Robot da cucina multifunzione Mentre fino a qualche anno fa i robot da cucina venivano adoperati esclusivamente dai professionisti del settore, attualmente sono molto richiesti anche da chi si dedica a preparare i cibi per la fami...
  • Pentola a pressione La pentola a pressione consente di cucinare in tempi notevolmente ridotti rispetto ad una pentola tradizionale. Al suo interno, infatti, vengono generate temperature molto alte grazie ad un particolar...
  • Esempio di una cucina in muratura Una cucina in muratura sta sempre bene all'interno di un'abitazione, sia con uno stile di arredo rustico che con uno moderno. Infatti, si tratta di una soluzione progettuale molto solida, realizzata s...

LESHP Light Touch Danibos fai da te Stick-on-4 LED Toccate Spingere Luce LED Night per Gli Armadi Soffitte Garage Auto Ripari Ripostiglio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,99€
(Risparmi 13,01€)


Armadi a giorno: tra stile e praticità

Armadio a giorno C'è chi non li considera nemmeno armadi e chi non potrebbe più vivere senza complementi d'arredo così pratici e funzionali. Si tratta dei guardaroba e più in generale dei mobili a giorno, che con i loro vani e le scaffalature a vista ingenerano talvolta un'impressione di caos, insopportabile per tutti coloro che desiderano la casa sempre perfetta. Eppure, basta osservarli più da vicino per notare che gli armadi a giorno non solo permettono di mantenere gli ambienti in perfetto ordine ma possono rivelarsi addirittura d'aiuto per dare una collocazione razionale agli oggetti, siano essi vestiti, libri, utensili di ogni genere o elettrodomestici. Nessun altro armadio risulta infatti più efficiente in termini di risparmio di tempo, dato che gli scomparti a vista consentono di trovare immediatamente tutto quello che serve.Ciò è molto comodo, soprattutto per i guardaroba che però, per essere "esposti", devono avere un'organizzazione perfetta. Fanno parte della categoria anche gli armadi che presentano solo alcune sezioni a giorno, utili in camera da letto per ospitare la televisione e in cucina per integrare rastrelliere o contenitori per generi alimentari.


Armadi lineari ed angolari

Armadio angolare Gli armadi più classici sono sicuramente quelli lineari che, sviluppandosi in un'unica direzione, presentano un design semplice ed essenziale. Non a caso, la configurazione rettilinea è la più antica, anche se oggi è declinata in talmente tanti modelli che risulta davvero impossibile definirla ancora tale. Insomma, sia le armadiature in linea che quelle ad angolo, nate più recentemente per andare incontro ad esigenze di spazio, si adattano davvero ad ogni stile. Esistono guardaroba lineari tradizionali, studiati per occupare tutta la parete di fronte al letto ed essere rigorosamente affiancati dalla convenzionale coppia di comodini ma anche armadi più moderni, che si discostano dalla solita forma a parallelepipedo per scoprire perimetri nuovi, comprendenti ante e terminali curvi. Anche le aperture si sono "modernizzate", con meccanismi scorrevoli, perfetti per guadagnare spazio. D'altra parte, sul mercato si trovano armadi angolari sobri e rigorosi, realizzati in legno massello, con ante bugnate e profili riccamente lavorati, in perfetto stile classico. Dunque, la scelta tra linee dritte o ad angolo è dettata semplicemente da bisogni pratici.


Soluzioni salvaspazio: non solo per case mini

Gli armadi salvaspazio stanno riscontrando molto successo e non solo in ambienti dalle dimensioni mini. Se in questi ultimi sono una scelta obbligata, anche le camere più ampie possono beneficiare del loro apporto, sia a livello di metratura a disposizione che rispetto allo stile.

Basta infatti considerare le armadiature a ponte per rendersi conto che il loro sviluppo in verticale non è solo un espediente per guadagnare spazio ma si rivela un accorgimento perfetto per dare originalità e carattere alle stanze. Le linee disomogenee conferiscono dinamicità alle camerette, mentre nelle camere padronali il letto viene inserito in una sorta di cornice che dona compiutezza all'insieme.

Altri armadi salvaspazio sono quelli angolari e i modelli realizzati su misura, ideali per ambienti particolari come le mansarde. Nei sottotetti, la zona di gronda costringe infatti ad affrontare problemi di spazio e ad adottare complementi d'arredo progettati a spiovente, che si incastrano nelle cavità come le tessere di un puzzle.

Infine, altri armadi smart e mignon sono quelli che aprendo due ante fanno comparire come per magia un'intera cucina, completa di fuochi, lavello e mini frigo.


Gli armadi: Tante ante per infiniti armadi

Un armadio, se scelto con cura, è per sempre. Conviene allora valutarne minuziosamente ogni caratteristica, a partire dalle ante.

In commercio si trovano addirittura quattro tipi di aperture, la più famosa delle quali è quella classica a battente. Molto diffusa ed apprezzata, anche perché rappresenta la tradizione, ha solo un piccolo neo, ossia la necessità di un certo agio per potersi aprire completamente.

Un'altra anta molto amata, per la sua qualità salvaspazio ma anche per il carattere attuale e moderno, è quella scorrevole.

Meno comune è l’anta pieghevole o con apertura a pacchetto, che grazie a particolari cerniere e a un meccanismo di scorrimento all’avanguardia permette un'apertura agevole dei vani. Pratica ed originale, si adatta a spazi piuttosto ampi, come la collega a battente.

Infine, la più innovativa e all'avanguardia, che vanta sia i plus dell'anta scorrevole che quelli dell’apertura a battente, è l'anta complanare: oltre a presentare una buona visuale dei vani, che la rende comoda e funzionale, non necessita di spazio per potersi aprire ed evita la formazione dell'antiestetica fascia nera, che col tempo può generarsi sulle classiche ante scorrevoli.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO