Facciata ventilata

Cosa è una facciata ventilata in cotto

E' un dato di fatto che gli edifici, specie quelli meno recenti, hanno bisogno di interventi molto costosi per essere riabilitati dal punto di vista del risparmio energetico e per fornire prestazioni di comfort adeguato. I certificati di prestazione energetica sono spesso impietosi e le raccomandazioni orientano verso lavori che sono molto costosi ed impegnativi ed obbligano i proprietari a disagi abitativi notevoli, oltre che ad esborsi spesso onerosi. La facciata ventilata in cotto è una copertura non a contatto con le mura dell'edificio, che realizza una intercapedine nella quale l'aria scorre verso l'alto, con un effetto detto "camino". L'impiego di materiali costruttivi refrattari e di metodologie costruttive adeguate, genera risparmio e comfort in pochi passaggi.
Realizzazione di facciata ventilata

Profili facciata ventilata profilo di ventilazione, PVC, colore bianco, larghezza 50 mm, imballo 5 m arrotolato, sottostruttura, facciata ventilata, tetto rosso 500 rollo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3€


I vantaggi di una facciata ventilata in cotto

L'intercapedine che genera l'effetto camino Il primo vantaggio di una facciata ventilata in cotto è sicuramente quello estetico, in quanto l'intervento copre la facciata dell'edificio rendendolo molto più gradevole ed uniforme. Ma questo è il minore (anche se non meno importante) dei vantaggi. Infatti vi è un immediato isolamento dalla pioggia che entrando direttamente in contatto con la facciata e non con le mura dell'edificio, permette un immediato abbattimento dell'umidità, che si traduce anche in un risparmio energetico per il riscaldamento e per il raffrescamento degli ambienti. Allo stesso modo la facciata ventilata in cotto, durante l'estate, evita la trasmissione diretta del calore alle pareti dell'immobile, che invece viene veicolato verso l'intercapedine, dove l'effetto camino che si crea (l'aria scorre dal basso verso l'alto) permette la dissipazione verso l'alto del calore e del vapore acqueo.

  • Alcuni modelli per la deumidificazione Come dice un po' il nome stesso, la deumidificazione ha lo scopo di abbassare o eliminare l'umidità di un ambiente, per preservare il nostro benessere fisico ed evitare al tempo stesso danni ad arreda...
  • Stesura intonaco per esterno L'intonaco per esterno può essere di tipo tradizionale oppure premiscelato già pronto da utilizzare. Quello tradizionale garantisce sempre un'eccellente traspirabilità delle pareti mentre quello reper...
  • Sauna finlandese Fare una riposante sauna, magari dopo il lavoro e a casa propria, senza doversi spostare ancora una volta per raggiungere un centro benessere, è una vera e propria comodità. Per realizzare questo sogn...
  • Come togliere la muffa Eliminare la muffa è un'operazione fondamentale per preservare il comfort abitativo, la salute delle strutture architettoniche e delle persone che vivono in questi ambienti. Infatti le macchie lasciat...

Profili facciata ventilata profilo di ventilazione, alluminio, larghezza 50 mm, imballo 2 x 60 m arrotolato = 120 m, sottostruttura, facciata ventilata, tetto, natura cartone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 149€


La facciata ventilata in cotto anti rumore

Uso di facciate ventilate in zone rumorose Uno degli altri elementi non trascurabili riguarda l'isolamento acustico. Siamo abituati a vivere o lavorare in contesti affollati e rumorosi e magari siamo convinti che dopo un po' di tempo l'organismo si abitui a sua volta a questo genere di stress. In realtà non è assolutamente così, tanto che persino l'Organizzazione Mondiale della Sanità arriva ad indicare l'inquinamento acustico come un pericolo secondo solo a quello atmosferico. Gli effetti nocivi di questo fattore non riguardano solo l'udito, in quanto un rumore eccessivo produce anche un aumento della pressione e della frequenza cardiaca, oltre ad insonnia. La facciata ventilata in cotto, date le caratteristiche del materiale, assorbe parzialmente il rumore esterno, garantendo un abbattimento del livello di inquinamento acustico.


Facciata ventilata: Quanto costa

Particolare facciata ventilata La facciata ventilata in cotto è un investimento. Al pari di altre soluzioni, come per esempio i pannelli fotovoltaici oppure gli impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, ha un costo che si ammortizza nel tempo. Inoltre occorre tenere presente che l'intervento beneficia delle detrazioni fiscali che possono arrivare fino al 65%. Le aziende che propongono questo genere di opere sono moltissime, ma non è ovviamente prescindere da un sopralluogo e da una stima che deve essere effettuata in loco. Esistono difatti svariate modalità con le quali possono essere messe in posa le facciate ed ogni edificio ha bisogno di un progetto di fattibilità dedicato. La spesa iniziale potrebbe essere un disincentivo, ma se pensiamo che il risparmio energetico può arrivare fino al 25%, ne vale davvero la pena.



COMMENTI SULL' ARTICOLO