Pitturare le pareti

Caratteristiche generali

Pitturare le pareti significa rinnovare gli ambienti e renderli al contempo più salubri. Soprattutto in abitazioni soggette all'insorgenze di muffe, è necessario ripetere frequentemente questa operazione nel corso degli anni con prodotti preferibilmente a base di calce per sanificare al meglio i locali ed evitare l'insorgenza di patologie di tipo allergico.Tinteggiare le pareti richiede almeno un po' di manualità e dimestichezza con gli attrezzi del mestiere. Esistono numerose tecniche da utilizzare e quella meno complicata è sicuramente quella a rullo. I meno esperti dovranno optare per tinteggiature monocromatiche senza velature, puntinature o dragging. I più esperti potranno invece ricorrere allo stucco veneziano, una delle tecniche più complicate ma capace di dare in assoluto la migliore resa estetica.
Prove di tinteggiatura

Harris Taskmaster 400 - Set di 5 pezzi per la pittura a tampone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,62€


Cosa fare prima di pitturare le pareti

Pitturare con il rullo Prima di iniziare a pitturare le pareti è necessario provvedere a proteggere le superfici, tutti gli elementi d'arredo, le porte e i tendaggi per evitare che la caduta accidentale di gocce possa sporcare oggetti difficili poi da ripulire. Il pavimento può essere coperto con dei cartoni o con dei teli di nylon mentre i lampadari con dei fogli di giornale tenuti assieme con del nastro adesivo.Nella scelta della tinta, optate sempre per prodotti traspiranti di ottima qualità che abbiano una durata garantita nel corso degli anni. Non dimenticate di tenere in considerazione che il colore ha degli effetti importanti sul sistema nervoso. Optate per tinte vivaci negli ambienti della zona living mentre per le camere da letto o per le stanze dedicate al relax scegliete tonalità rilassanti.

  • Coppia che pittura casa C'è chi ama rinnovare spesso il colore delle proprie pareti e chi non ha mai neppure contemplato di farlo. La verità è che non esiste una regola fissa: è impossibile stabilire a priori con quale caden...
  • esempio di affresco decorativo Se vuoi decorare i muri e pitturare casa, segui questa semplice guida per realizzare un affresco astratto. Questa tecnica ti consentirà di ottenere risultati apprezzabili, senza doverti attenere alle ...
  • Pitturare i muri di casa Per imbiancare i muri della propria casa si utilizzano dei pennelli appositi, che possono essere di diversi tipi a seconda delle esigenze. In generale, i pennelli per i muri sono costituiti da setole ...
  • Tinteggiare casa Tinteggiare la casa è un'operazione che si può effettuare in modo semplice e anche abbastanza rapido, anche se questa caratteristica dipende fortemente dalle dimensioni degli ambienti. Conviene sempre...

Bosch PFS 3000-2 Sistema di Verniciatura a Spruzzo, 1000 ml, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 124,76€
(Risparmi 14,24€)


Regole per pitturare

Pittura delle pareti appena ultimata Per pitturare le pareti è necessario seguire alcune regole basilari. Il lavoro deve essere fatto di giorno per vedere meglio il passaggio fra le varie stesure e per avere modo di areare il locale. Diluite la pittura seguendo le proporzioni indicate sulla confezione. Evitate di aggiungere troppa acqua per non vanificare il potere coprente. Per effettuare la diluizione adoperate un contenitore basso e largo. Versateci prima la vernice e poi l'acqua mescolando con un trapano a frusta impostato sulla velocità media di rotazione.Iniziate e finite una zona per evitare discontinuità nella stesura della vernice. A volte può essere necessario stendere un secondo strato di pittura: operazione da compiere solo quando il primo è asciutto.


Come scegliere il colore

Pittura a rullo I colori possono essere suddivisi in caldi e freddi. Ad esempio fra quelli caldi ci sono il rosso, il giallo e l'arancione che possono essere adoperati per ravvivare una camera poco luminosa o di ridotte dimensioni. I colori freddi come il blu, il viola, l'azzurro e il verde sono le tonalità da scegliere per ricreare un ambiente rilassante e tranquillo dove potersi dedicare al riposo. Conoscere bene le gamme dei colori significa avere la possibilità di creare degli effetti ottici in grado di ampliare gli spazi. I colori chiari allontanano e rendendo gli ambienti più grandi mentre quelli scuri creano l'effetto contrario. Il bianco ha il vantaggio di poter arredare poi gli spazi con maggiore facilità. La scelta dei colori deve essere fatta tenendo in considerazione anche lo stile dell'arredamento.


Pennello, tampone e rullo

Le pareti possono essere pitturate con il pennello, il rullo oppure con il tampone. Il pennello è sicuramente lo strumento più diffuso sia per ragioni storiche che per la finitura che si ottiene. Con il rullo, l'effetto finale è sempre un po' bucciato mentre con il pennello la finitura risulterà perfettamente liscia.

Utilizzando il pennello è preferibile cominciare a dipingere partendo dal soffitto per aver modo di coprire poi con una mano di vernice gli schizzi sulle pareti. Si procede eseguendo strisce parallele partendo dalla fonte di luce verso l'interno.

Per quanto riguarda la tinteggiatura con il rullo, è possibile scegliere fra diverse tipologie di rulli: ci sono quelli a nido d'ape, increspati e molti altri. Ciascuno di essi garantisce una finitura completamente diversa. Stesso discorso vale per i tamponi il cui utilizzo è riservato a persone esperte.


Pitturare le pareti: Velatura e cenciatura

cenciatura La velatura è la tecnica mediante la quale si applica su un fondo tinteggiato e asciutto uno strato di vernice sottile che lascia intravedere il colore di fondo.

Le velature possono essere eseguite con pennelli, pennellesse o con panni e a seconda dello strumento adoperato le finiture ottenute saranno molto diverse le une dalle altre. In genere si preferisce adoperare un fondo bianco ma è possibile optare anche per altre tonalità di colore.

La cenciatura invece consiste nell'adoperare un panno come se fosse un tampone. E' una delle tecniche maggiormente adoperate per creare effetti movimentati. Si ottengono sia effetti morbidi che più incisivi a seconda delle colorazioni impiegate.

La cenciatura può essere realizzata "a levare" tamponando una superficie appena tinteggiata oppure "a mettere", impregnando il panno di colore.



COMMENTI SULL' ARTICOLO