Betoniera a bicchiere

Com'è fatta una betoniera a bicchiere

La betoniera a bicchiere è tra le tipologie più usate in edilizia, in agricoltura o per far fronte a piccoli lavori di bricolage. Dotata in genere di ruote, è molto pratica e consente di risparmiare tempo e fatica. A scoppio oppure elettrica, si costituisce di un ampio contenitore, o bicchiere ribaltabile, dove vengono immessi i principali componenti per ottenere la malta oppure il calcestruzzo. Di solito il bicchiere viene caricato manualmente, ma non utilizzato nella sua interezza. Infatti, 1/3 deve rimanere libero per facilitare la miscelazione dei materiali. Il contenitore ribaltabile consente un facile recupero del cemento, in modo tale da non sprecarne neppure in piccola parte. In base all'impiego, ne esistono di diverse grandezze. Il mercato, ad esempio, propone delle minibetoniere dalla capacità di 100 litri, ideali per piccoli lavori edili fai da te.
Betoniera bicchiere

Betoniera elettrica 140 litri Hand 370W a bicchiere impastatrice ristrutturazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 287€


Tipologie e prezzi delle betoniere a bicchiere

Autobetoniera Esistono diverse tipologie di betoniera e bicchiere. Le dimensioni variano in base all'entità del lavoro da svolgere. Pertanto, per piccoli interventi si può ricorrere a quelle da 70 o 100 litri, reperibili a prezzi modici dai 200€ ai 500€. In rete è possibile risparmiare qualcosa, in alternativa, si può ricorrere tranquillamente al noleggio. Le betoniere professionali da 200 litri hanno un costo tra i 500€ ed i 600€, mentre quelle da 300 chili sui 1.000€. In base alle necessità si può ricorrere alla betoncar o autobetoniera. Il bicchiere, molto grande e capiente, è montato su un camion, per il trasporto più agevole della miscela. Durante il tragitto il contenitore viene mantenuto in movimento per non farne seccare il cemento. Lo scarico avviene mediante una coclea posizionata in cima al bicchiere ed al movimento rotatorio inverso. Infine, la betoniera a bicchiere semovente ed autocaricante ha capacità inferiore, ma lo stesso funzionamento dell'autobetoniera.

  • Muratori lavoro Muratore, carpentiere e stuccatore sono figure professionali specializzati nel campo dell'edilizia, per cui le attività che svolgono necessitano di attrezzi da muratore specifici, adatti ai lavori di ...
  • Betoniera elettrica La betoniera viene utilizzata nell’edilizia principalmente per impastare e rimestare i vari componenti di malte e calcestruzzi. Il suo impiego consente di preparare in tempi molto rapidi ingenti quant...
  • Modello di betoniera autocaricante Una betoniera autocaricante è una macchina utilizzata in edilizia per la realizzazione di impasti. Si presenta come un piccolo automezzo compatto dotato di una pala per il carico di cemento, calce e i...
  • Attrezzi edili essenziali Gli spazi civilizzati si espandono ora dopo ora. Nascono nuovi cantieri, nuove costruzioni, categorizzate a seconda dell'utilizzo; residenziali, uffici, spazi pubblici, teatri, sono molti gli stabili ...

Keyman Betoniera A Bicchiere 'Js160L' Silenziosa E Maneggevole, Smontabile.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 307,99€


Betoniera a bicchiere: Come si utilizza

Attrezzi cantiere Il funzionamento di una betoniera a bicchiere è molto semplice ed intuitivo, anche per un inesperto. Pertanto, il contenitore va rivolto verso l'alto e caricato con i vari componenti per la malta o il calcestruzzo nelle dosi prestabilite. Si aziona quindi la macchina in base all'alimentazione (elettrica o a scoppio) e si aggiunge il legante. Mentre avviene la miscelazione, si versa l'acqua a piccole dosi. In tal senso, l'impasto potrà raggiungere la giusta consistenza per essere facilmente lavorato. Quindi, il bicchiere va fatto ruotare verso il basso manualmente per lo scarico. Il contenitore non va mai riempito al 100% ma al 70%, per non fare indurire la malta all'interno. Se si estrae solo una parte del composto, le pale vanno lasciate in movimento. Per la sicurezza di cose e persone, non bisogna mai lasciare strumenti all'interno del bicchiere perché le pale potrebbero distruggerlo. Allo stesso modo, non bisogna inserire braccia o altre parti del corpo. La betoniera dopo l'utilizzo va accuratamente e velocemente ripulita mediante una pompa. In questo modo, si evita che il cemento si indurisca e risulti difficoltoso da rimuovere.



COMMENTI SULL' ARTICOLO