Prezzi fotovoltaici

Prezzi fotovoltaici: da cosa dipendono?

I prezzi fotovoltaici variano in relazione alla portata di energia. Ovviamente, più energia produce l'impianto e più alto sarà il suo costo. Questo fermo restando che il fotovoltaico non è solo una spesa fine a sé stessa, bensì è un investimento che a lungo andare può apportare un enorme guadagno. Quindi, anche se all'inizio si potrebbe spendere del tempo e dei soldi per installare l'impianto, dopo 4-5 anni il costo sarà non solo azzerato per via dei guadagni, ma si andrà a guadagnarci per altri 20/25 anni. Senza dimenticarsi degli incentivi statali, che vengono forniti alle persone interessate dopo aver installato l'impianto. Questi incentivi possono abbattere la spesa iniziale restituendo all'interessato fino al 50% del costo iniziale. Un altro fattore da considerare quando si parla di prezzi fotovoltaici è la metratura.
Un tunnel di pannelli fotovoltaici flessibili

1byone Pannello Solare, Caricatore Portatile Richiudibile 24W con 2 Porte USB, per iPhone,iPad, iPods, Samsung, Android,Tablet e Tutti i Device con USB, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Un impianto da 6 Kw conviene?

Pannelli fotovoltaici disposti a fila di due In linea di massima non vi è una regola generale per capire la convenienza o la non convenienza di un impianto. Quel che sicuramente bisogna considerare, però, è che mediamente un impianto fotovoltaico da 6 Kw produce 8.000 Kwh all'anno. Nelle zone più soleggiate dell'Italia questi 8.000 Kwh possono arrivare a 9.000 Kwh annuali. Considerando che il rendimento di ogni impianto cala di circa 1% l'anno si può comunque stimare che dopo 25 anni dall'installazione il rendimento dell'impianto sarà del 75% con circa 6.000 Kwh all'anno... Un valore più che sufficiente per non pagare la bolletta allo Stato, produrre energia elettrica da sé e rivenderla alla rete. Tutto questo considerando che le detrazioni fiscali possono aiutare a ridurre i costi del 50% e che acquistando un impianto elettrico di potenza superiore si potrà guadagnare ancora di più rivendendo l'energia allo Stato.

  • impianto fotovoltaico Un impianto fotovoltaico è un sistema atto a generare energia elettrica rinnovabile a basso costo usando l'irraggiamento solare. Si basa sulle cosiddette "celle fotovoltaiche", ovvero pannelli che uti...
  • Impianti fotovoltaici con pannelli I costi del fotovoltaico dipendono dalla scelta dei pannelli che vengono selezionati per essere installati sulla propria abitazione. Il prezzo iniziale si aggira sui 3000 euro per ogni kW. Occorre ten...
  • Energia solare L’energia solare deriva dal processo di fusione termonucleare, attivato incessantemente all’interno del Sole dall'immane pressione ivi presente. L’idrogeno si converte in elio liberando, nello stesso...
  • Energia solare La salute della Terra è seriamente minacciata dall’’inquinamento ambientale determinato dallo sfruttamento di risorse energetiche fossili non sostenibili e non rinnovabili come il petrolio. Per produr...

Serbatoio di accumulo SEAFLO .75L SEAFLO .75L Accumulator Tank

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,51€


Conviene puntare subito su un grande impianto?

Un modulo fotovoltaico con il relativo sostegno La logica del volere subito un impianto potente e ampio per compensare i prezzi fotovoltaici non è sbagliata. Il costo di un impianto fotovoltaico più ampio può essere facilmente compensato dalle prestazioni elevate dell'impianto stesso. Nemmeno i prezzi fotovoltaici delle installazioni variano tanto. Ciò che conta davvero è il tempo di rientro dell'investimento, che nel caso di un impianto fotovoltaico potente e ampio sarà minore rispetto al caso di un impianto domestico da 3 Kwh. Si consiglia, perciò, di progettare l'impianto non solo nell'ottica dell'autoconsumo, ma anche della rivendita alla rete elettrica. Senza dimenticarsi del fatto che producendo energia elettrica da sé sarà possibile abbattere i costi anche di altre utenze. Nel caso del gas, usando l'energia prodotta dal fotovoltaico ci si potrà riscaldare e cucinare i cibi usando l'elettricità gratuita.


Le migliori marche d'impianti fotovoltaici

La superficie di pannelli fotovoltaici Nel corso del tempo il mercato del fotovoltaico si è espanso così tanto e così velocemente che al giorno d'oggi risulta difficile rispondere a questa domanda. I prezzi fotovoltaici variano molto e non solo in relazione alla marca di produzione. Si consiglia, comunque, di affidarsi solo ai brand rinomati a livello mondiale, come Solon, Sunpower, Conergy, Beghelli per installare i pannelli fotovoltaici realizzati in silicio cristallizzato. Se, invece, si volessero degli inverter fotovoltaici, sarebbe meglio affidarsi alla ex-Power-One (l'ABB di oggi), alla già citata Conergy o l'SMA. In Italia sono comunque presenti molte aziende minori che lavorano con il fotovoltaico. Contattandole si potrà correre qualche rischio, specialmente se sono aziende sconosciute, ma avere comunque un ottimo risultato di lavoro.


I prezzi fotovoltaici di un impianto da 6 Kwh

Considerando la struttura di supporto all'impianto, prevalentemente realizzata in alluminio, il costo d'installazione di un impianto fotovoltaico da 6 Kwh è di circa 14.000€, con l'IVA inclusa. Si tratta di un prezzo generico e variabile. Basti pensare che affidandosi ad aziende extraeuropee, specialmente quelle est-europee, americane o persino cinesi, si potranno abbassare i costi fino a 11.000€ l'IVA inclusa senza diminuire la qualità del prodotto. Considerando la presenza bonus fiscali previsti dalla legge italiana per tutti coloro che installeranno un impianto fotovoltaico nella propria abitazione si potrà stimare il costo finale a circa 5.000€/7.000€. Questo importo comprende tutto, a partire dalle questioni di natura burocratica, passando per il lavoro pratico sul luogo e per terminare con la gestione dell'impianto. Il guadagno stimabile, invece, è variabile in relazione ad altri fattori.


Costi vs Benefici, cosa valutare ?

Pannelli solari Considerando i costi è meglio valutare tutti i servizi offerti opzionalmente e non obbligatori. Tra questi rientra l'assicurazione dell'impianto, per proteggerlo dagli atti vandalici di ogni genere, ma anche da fulmini, grandine, trombe d'aria e così via. I benefici di un impianto da 6 Kwh sono di circa 1.500€-2.000€ annuali di risparmi sulla bolletta, a cui bisogna aggiungere i benefici dello scambio sul posto, di circa 2.400€ l'anno. Senza dimenticarsi delle detrazioni fiscali: un impianto da 14.000€ viene pagato 7 mila dall'utente, in quanto gli altri 7 mila vengono restituiti al cittadino dallo Stato poiché l'Agenzia delle Entrate scala il valore dall'Irpef per 10 anni. Ovvero coloro che installano un impianto fotoelettrico pagano 700€ in meno di tasse per 10 anni. Ovviamente questo è valido solo per coloro che hanno una capienza economica sufficiente.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO