Rendimento energetico

Risparmiare da subito

Tutti noi possiamo nella vita di ogni giorno cominciare a risparmiare ed evitare sprechi energetici, senza dover per forza ricorrere a grandi cambiamenti come l'installazione di impianti fotovoltaici o adottando l'isolamento termico per la propria abitazione. Piccoli facili gesti come spegnere la luce nelle stanze in cui non sostiamo o evitare di lasciare apparecchi in stand-by possono essere un primo importante passo, come cercare di utilizzare gli elettrodomestici al loro massimo carico. O ancora usando lampadine a risparmio energetico. E se risparmiare in casa non basta si può passare alla propria automobile. Il GPL è economico e può fare molto per l'ambiente poichè ha un impatto ambientale basso. Questo nel nostro piccolo quotidiano. Ma attualmente il problema ambientale più pressante è di certo il cambiamento climatico che ha comportato un aumento dei consumi di risorse naturali, in particolare da fonti non rinnovabili. Il futuro è quindi spostarsi sempre più verso un'idea di energia pulita e di cercare di ottimizzare i consumi, stiamo parlando di rendimento energetico.
Energia rinnovabile

Il rendimento energetico degli edifici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30€


Rendimento energetico

Energia pulita Prima di tutto che cos’è il rendimento? È un concetto fondamentale alla base di ogni attività umana. Nello specifico del nostro discorso il rendimento energetico si riferisce a quanto dell’energia e dei materiali immessi in un processo è andato a buon fine e quanta invece è andata persa. Facciamo un esempio chiaro e quotidiano legato al rendimento della benzina che immettiamo nelle nostre automobili. Quello che pochi sanno è che quando si viaggia, solo meno di un quinto dell’energia chimica contenuta nella benzina si trasforma in energia meccanica di movimento. Ciò che rimane si trasforma in calore non più utilizzabile che si disperde attraverso il radiatore, riscalda l’abitacolo o finisce nei gas di scarico. Quindi anche le trasformazioni di energia comportano sempre qualche perdita. Dunque per migliorare il rendimento energetico esiste un’unica e semplice soluzione: ridurre i consumi energetici. La riduzione dei consumi energetici è il modo più immediato e conveniente per ridurre le emissioni di gas serra e per garantire l’approvvigionamento di energia. E una delle strade attraverso cui arrivarci è, tra le altre cose, l’isolamento termico.

  • Pannelli solari La sostenibilità ambientale è un concetto sviluppato negli ultimi anni, molto importante e legato all'ambiente in cui viviamo. Prevede l'utilizzo di energia pulita e di fonti rinnovabili al fine di in...
  • Impianti fotovoltaici con pannelli I costi del fotovoltaico dipendono dalla scelta dei pannelli che vengono selezionati per essere installati sulla propria abitazione. Il prezzo iniziale si aggira sui 3000 euro per ogni kW. Occorre ten...
  • Energia solare La salute della Terra è seriamente minacciata dall’’inquinamento ambientale determinato dallo sfruttamento di risorse energetiche fossili non sostenibili e non rinnovabili come il petrolio. Per produr...
  • Impianto di riscaldamento geotermico L’impianto di riscaldamento per la casa è formato da tre componenti fondamentali ovvero il sistema di cattura del calore, la pompa geotermica e il sistema di accumulo. La captazione del calore viene e...

Baxxtar Energy DUAL 12 Volt USB caricatore rapido adattatore per Macchina - con max 3100mA !! - gomma nera - e USB a MicroUSB Cavo dati ad alte prestazioni (60cm) rendimento energetico di 3500mA (carico continuo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Isolamento termico

isolamento termico Un'ulteriore alternativa per risparmiare e ridurre l'emissione di inquinamento è ricorrere all'isolamento termico.

In parole povere un isolamento termico altro non è che una barriera contro il passaggio del freddo e del caldo a livello di pareti e tetto.

Durante l’inverno il calore generato dal riscaldamento tende a disperdersi verso l’esterno, mentre durante l’estate, viceversa, si assiste al passaggio del calore dall’esterno verso l’interno dell’abitazione.

Ciò a cui si vuole arrivare con l'isolamento termico è dunque la riduzione della dispersione termica in inverno e la creazione di una barriera al passaggio del calore in estate, per evitare che la temperatura salga oltre i limiti sopportabili.

I prezzi naturalmente variano in base alla superficie su cui intervenire, allo spessore isolante da insufflare o spessore intercapedine e alla tipologia dell' immobile.




COMMENTI SULL' ARTICOLO