Creare gioielli

Come creare gioielli

Prima di iniziare con la creazione di gioielli è necessaria una previa organizzazione, per far sì che non manchi nulla e che il prodotto finale sia il più possibile simile a ciò che avevamo pensato. Si comincia dalla raccolta di idee, magari prendendo spunti su internet, su riviste o talvolta disegnando un bozzetto su carta, così da poterlo eventualmente migliorare. Dopodiché si pensa ai materiali necessari per creare i gioielli, come metalli, pietre, legno o materiali riciclati e successivamente a procurarli. Spesso molti materiali sono reperibili nei negozi per il fai da te, cartolerie, bancarelle o anche in casa nostra. A questo punto sono necessari anche gli attrezzi giusti alla lavorazione di ciascun materiale, come ad esempio delle piccole tenaglie per modellare i metalli, o delle pinzette per la messa in posa di piccoli brillantini, colla, carta forbici, talvolta un forno elettrico e quant'altro. Una volta preso tutto l'occorrente non resta che iniziare a creare gioielli fantastici.
Bozzetti su carta

PandaHall Elite 72pcs 12 Stili Connetori Link Componenti in Ottone filigrana Ciondolo per Fare Orecchini lampadario bigiotteria Kit per orecchino Fai da Te, d'oro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,59€


Creare gioielli di metallo

Anello con vite Innanzitutto i metalli più utilizzati per creare gioielli sono molti. Si usa molto spesso l'ottone, con un colore simile all'oro, ma molto più economico; si può trovare in commercio anche senza piombo o argento, per evitare eventuali allergie. Il bronzo è uno dei metalli più facili da lavorare, è di colore rossiccio, ma è molto incline all'ossidazione, quindi se non si pulisce spesso può diventare di colore verdognolo. L'argento è molto resistente, può essere lavorato a freddo, ma è anche più caro. Infine c'è l'oro, il metallo più prezioso, ma anche più costoso di tutti. Per creare gioielli si possono utilizzare anche più metalli, con forme e consistenze diverse. Dei ciondoli possono essere modellati utilizzando dei filamenti di metallo. Attraverso delle mini tenaglie possiamo forgiare le forme che più ci piacciono. Con questa tecnica è possibile anche creare bracciali, collane e anelli, tutti a partire da un unico filo, più o meno spesso, di metallo. E' anche possibile riutilizzare oggetti che abbiamo in casa: ad esempio si possono impiegare dei bottoni metallici e utilizzarli come ciondoli; si possono prendere delle viti (non arrugginite) e piegarle per creare degli anelli originali.

  • materiali per creare bijou vintage Il vintage non è mai stato così di moda! Lo stile raffinato ed estremamente seducente della nostre mamme e delle nostre nonne continua ad affascinarci, soprattutto per quel che riguarda la cura dei de...
  • bracciale realizzato con bottoni Per realizzare un simpatico bracciale con dei bottoni avrete bisogno di: 20 cm di filo elastico, forbici, bottoni colorati di varie misure. Un bracciale con i bottoni lo potrete perfettamente abbinare...
  • Gioiello Fai da te all'uncinetto In inglese è DIY (Do It Yourself), in italiano è l'intramontabile Fai da Te: basta un po' di manualità e da sole potrete creare dei fantastici gioielli. Il segreto è procurarsi un filo del colore adat...
  • gioielli fai da te Realizzare bigiotteria è senza dubbio divertente e facile, basta avere un buon kit per gioielli fai da te in casa e lasciare libera la propria fantasia. Se poi si è appassionati di bijoux, realizzare ...

Jerollin Collana da donna Lunga Multi Fili con Pendente Perle grande Luminoso Matrimonio Festa Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Creare gioielli di carta

Gioielli creati con la tecnicha del quilling La carta è un materiale molto versatile e si può prestare anche per la creazione di bijoux originali. Possiamo scegliere la fantasia partendo da giornali, carta da regalo, carta da decoupage, riviste, fogli colorati o anche stampando noi stessi un motivo che ci piace. Dato che spesso i fogli di carta sono molto leggeri, è opportuno procurarsi un supporto più rigido, come un cartoncino, un pezzo di plastica o comunque un altro materiale più resistente. E' anche possibile utilizzare solo ed esclusivamente la carta, per esempio per creare delle perline, arrotolando in maniera serrata delle striscioline e poi saldare il tutto con la colla o con lo smalto trasparente. Altrimenti si disegna sul supporto la forma che si vuole dare al gioiello, si ritaglia e poi si incolla la stampa. Una particolare tecnica è quella del quilling, che prevede la formazione di spirali, spesso in cartoncino colorato, che poi possono essere assemblate tra loro.


Realizzazioni con il fimo

Fiori fimo Il fimo è una pasta sintetica, reperibile in tantissimi colori e facile da lavorare, similmente a come si giocava da piccoli con il pongo o con il Das. Lo possiamo trovare (anche con il nome di cernit) nei negozi di belle arti, per il fai da te o anche su internet. Con questo materiale si possono creare ciondoli, portachiavi, orecchini, anelli, praticamente ogni tipo di bijoux che vogliamo. E anche le forme sono infinite, perché accostando i vari colori è possibile dare forma ad animaletti, fatine, fiori, eccetera. Si può sia modellare a piacere, che utilizzando delle formine, per fare un lavoro più preciso. La cosa importante è fare eventuali fori (in caso soprattutto di ciondoli) quando la pasta è ancora cruda, perché una volta che l'abbiamo cotta al forno (per circa 5-10 minuti a 150°C) gli oggetti creati si induriranno, diventando resistenti e non più lavorabili. Inoltre bisogna fare attenzione a non lasciare le nostre creazioni per troppo tempo dentro il forno, altrimenti c'è il rischio che si brucino.




COMMENTI SULL' ARTICOLO