Sostituzione piatto doccia

Perché effettuare una sostituzione piatto doccia

La caduta accidentale di oggetti pesanti, la muffa o la ruggine possono danneggiare irrimediabilmente il piatto doccia. Spaccature e scheggiature deturpano la naturale bellezza e brillantezza della ceramica, ma possono anche essere causa di tagli e pericolose ferite ai piedi. Un piatto doccia rotto aumenta inoltre le possibilità di infiltrazioni d'acqua e danni alla pavimentazione; nonché agli inquilini del piano di sotto qualora si abiti in un piccolo o grande condominio. Per tutte queste ragioni si rende necessaria la sostituzione piatto doccia, anche senza ricorrere ad un tecnico specializzato. In tal senso, si eviteranno costosi lavori di ripristino. La procedura non richiede significative doti carpentieristiche, ma una particolare attenzione ai dettagli, alle misure ed alla scelta dei materiali.
Misure piatto doccia

Piatto Doccia 70x170x4 cm Rettangolare Acrilico mod. Solid UltraSlim

Prezzo: in offerta su Amazon a: 161€


Come rimuovere il vecchio piatto doccia

Sostituzione piatto doccia Per posare il nuovo piatto doccia, naturalmente bisogna rimuovere quello danneggiato. Pertanto, smontare il box ove presente, oppure togliere la classica tenda. Separare poi adeguatamente il piatto doccia dalla tubazione di scarico, svitando la griglia di deflusso dell'acqua. Quindi, togliere la ghiera con una pinza ed eliminare la fuga in silicone tagliandola con un taglierino. Facendo leva con uno scalpello, staccare il piano in ceramica. In alternativa, qualora sia già danneggiato, per procedere con la sostituzione del piatto doccia ricorrere alla demolizione. In tal senso, proteggere adeguatamente il sifone (se ancora perfettamente funzionante), il pavimento ed i relativi sanitari. Ricoprire le superfici con dei teli di plastica, degli stracci oppure dei cartoni, per evitare graffi o ulteriori danni. Dopo aver demolito il vecchio piatto, ripulire per bene il fondo dai detriti, per poggiare il nuovo piano in ceramica su una superficie ben livellata e perfettamente orizzontale. Per ridurre al massimo il rischio di pericolose pendenze, utilizzare una livella e controllare la posizione della bolla d'aria.

  • Piatto doccia in acrilico a filo pavimento Se fino a una decina di anni fa il piatto doccia in acrilico costituiva una scelta di tipo economico e i modelli disponibili erano davvero pochi, attualmente è possibile avere a disposizione un gran n...
  • Piatto doccia Plano Pibamarmi Il marmo è un materiale naturale, che sottoposto a levigatura e altre lavorazioni, si presta ad essere utilizzato come rivestimento per pavimenti e per la realizzazione di piatti doccia. Resistenti, p...
  • Piatto doccia con paperelle in silicone Come avete potuto capire la realizzazione delle varie formine sarà molto facile. Per realizzare questo piatto doccia antiscivolo vi servirà un foglio di silicone, delle formine e delle forbici. Applic...
  • Piatto doccia Per installare un piatto doccia ci sono delle opere da eseguire che fondamentalmente valgono per tutti i modelli, ma è comunque un'operazione non tanto difficile. Se si è di fronte ad una sostituzione...

Piatto Doccia 80x100x4 cm Rettangolare Acrilico mod. Flower UltraSlim

Prezzo: in offerta su Amazon a: 81€


Sostituzione piatto doccia: Come si esegue l'installazione

Piatto doccia Dopo aver adeguatamente livellato la superficie, si può procedere con la vera e propria sostituzione piatto doccia. Chiaramente il nuovo piano in ceramica, resina o acrilico deve corrispondere alle dimensioni del precedente. Quindi, collocarlo correttamente nell'alloggio e sigillare i bordi con della malta cementizia oppure del gesso, preparati seguendo sempre le indicazioni riportate sulla confezione. Fissare poi sul sifone il giunto a tenuta stagna. Attendere almeno 48 ore per la completa asciugatura del materiale impiegato. Sistemare lo scarico e la griglia di deflusso dell'acqua. Per evitare possibili infiltrazioni, completare il lavoro sigillando i punti d'appoggio dei bordi del piatto doccia con il silicone. In tal senso, si eviteranno anche pericolose formazioni di muffa. A questo punto, rimontare il box oppure la tradizionale tenda.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO