Sostituzione tapparelle

Sostituzione tapparelle

La sostituzione tapparelle si rende necessaria, in genere, quando quelle posizionate in precedenza sono ormai obsolete. Del resto queste strutture sono esposte costantemente al sole, alle piogge, al gelo; questo porta spesso la tapparella a rovinarsi in modo evidente nel corso degli anni. In alcuni casi la sostituzione tapparelle diviene necessaria in seguito ad un evento specifico, particolarmente distruttivo. Il pannello costituito dalla tapparella chiusa può infatti essere vistosamente rovinato anche durante una forte grandinata, o in caso di forte vento. In seguito a questi eventi atmosferici la tapparella potrebbe non essere più idonea a svolgere il suo compito, che è sia di schermatura dal sole, sia di protezione dalle intemperie. La riparazione di pannelli fortemente danneggiati può essere sconsigliata, conviene quindi cambiarli. In alcuni casi la sostituzione si effettua per posizionare un modello di tapparella più resistente, o con qualche qualità particolarmente interessante, come nel caso delle tapparelle antisfondamento o ad elevato potere coibentante.
Il fine corsa di una tapparella

tapparelle Duster, Aifuda confezione da 3 pennelli per condizionatore d' aria persiane della polvere pulizia strumento con 3 manicotti in microfibra extra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come sostituire una tapparella

Tapparelle di grandi dimensioni Le tapparelle sono robuste serrande, posizionate davanti all'apertura delle finestre, che scorrono in guide metalliche poste nella muratura. Per toglierle l'operazione è più semplice di quanto si pensi. Tutte le tapparelle sono munite di fermi, in gomma robusta o in metallo, che ne impediscono l'arrotolamento completo. Prima di procedere con le operazioni di sostituzione sarà necessario togliere questi fermi, che in genere sono avvitati all'ultima stecca della struttura. Si deve far scivolare la tapparella fino al punto più basso, chiudendola completamente. Rimuovendo la chiusura del cassonetto si noterà il rullo che sorregge la tapparella, che presenta solo le cinghie di sostegno. Queste cinghie si staccano, utilizzando un cacciavite, per poi far passare la tapparella al di sotto del rullo. L'operazione successiva consiste nell'arrotolare nuovamente il pannello della tapparella, ma facendolo passare al di sotto del rullo, rimuovendolo poi dal cassonetto e dalle guide che lo sorreggono. Per effettuare questa operazione è necessaria una certa forza, in quanto tutta la tapparella peserà sulle braccia degli operatori: servono almeno due persone robuste per svolgere il compito.

  • Sistemi di oscuramento in casa I sistemi di oscuramento sono accessori d'arredo molto funzionali, che consentono di completare un ambiente e renderlo più confortevole. In commercio sono disponibili varie tipologie, diverse tra loro...
  • cassonetto tapparelle a scomparsa Un ambiente accogliente e luminoso è sempre percepito positivamente, così l'ordine e l'armonia sono le tacite regole dell'arredamento perfetto. Quando si parla della nostra casa poi, siamo tutti parti...
  • Manutenzione tapparella Sostituire cinghia tapparella è un operazione da non sottovalutare: una cinghia usurata potrebbe incepparsi rendendo difficoltoso alzare ed abbassare la tapparella. Potrebbe spezzarsi senza preavviso ...
  • Abitazione con tapparelle elettriche Le tapparelle motorizzate sono caratterizzate da un piccolo motore elettrico che consente di avvolgere in modo automatico la tapparella sul rullo interno. Silenziose ed eleganti, esse possono essere a...

nobily * * * il taglio Relais Z della frequenza cardiaca per un motore per un speichert un Fahr comando per 120 secondi selbsthalte tempo – Taglio relè con possibilità di collegamento per una centrale (ad esempio Timer per tapparelle) e un pulsante per singolo sostituzione trenn relè per motore per tapparelle, Tubo Motore, tapparelle, persiane, Raff storea ntrieb/Rolladen Taster, Timer per veneziane, tapparelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,38€


Posizionare una nuova tapparella

Tapparella nuova La sostituzione tapparelle comporta il posizionamento di un nuovo pannello di chiusura. Prima di farlo è opportuno verificare tutte le parti di sostegno: visto che il pannello è stato rimosso la cinghia e il rullo sono di facile accesso, cosa che ne semplifica enormemente l'eventuale sostituzione. Volendo è il momento adatto anche a posizionare un motore, che sarà posto all'interno del rullo di avvolgimento. Il rullo di solito è disposto in modo da poter alloggiare una tapparella con uno spessore simile a quella precedente, a volte anche leggermente superiore. Per misurare le dimensioni della tapparella nuova prima di rimuovere il vecchio modello di solito si misura la larghezza totale, comprese le scanalatura di alloggiamento, togliendo al totale circa mezzo centimetro, in modo da consentire un migliore scorrimento del pannello. La nuova tapparella va inserita nelle scanalature, partendo dall'alto, quindi svolta completamente, fino a terra. Al termine dell'operazione si collega il pannello al rullo, per poi riavvolgerlo e inserire i fermi sull'ultima asticella della tapparella.


Il costo della sostituzione tapparelle

Sostegno per tapparella La manodopera necessaria alla sostituzione di una singola tapparella non è poi molta, in genere si tratta di un paio di ore in totale, per un ammontare di circa 40-55 euro, solo per il lavoro. Il costo della sostituzione di una tapparella comprende poi anche quello del nuovo pannello, che dipende dal modello che si intende installare. Una classica tapparella in PVC o in legno non particolarmente pregiato costa intorno ai 50-70 euro a metro quadro. Se invece si decide di posizionare una tapparella in alluminio la spesa sale, fino anche a 150-220 euro al metro quadro, a seconda dello spessore del metallo. Le tapparelle in acciaio antisfondamento blindate sono decisamente più costose, con prezzi che partono dai 250 euro a metro quadro. Una tapparella blindata in acciaio dipinto, con sostituzione della cinghia e delle parti usurate del rullo può arrivare a costare tranquillamente circa 500-600 euro, compresa la manodopera, considerando finestre di piccole dimensioni. Lo stesso modello in PVC, senza antisfondamento, costa circa 150-200 euro.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO