Alberi da giardino

Alberi da giardino

Non occorre uno spazio particolarmente ampio per poter avere il piacere di coltivare uno o più alberi da giardino. Ne esistono di così tante tipologie che sicuramente si può affermare che c'è un albero adatto per ogni giardino. Le principali distinzioni tra i vari tipi di alberi sono tra quelli da frutta e quelli ornamentali. Dal punto di vista botanico, si distinguono principalmente tra quelli sempreverdi o a foglie caduche. Altra caratteristica distintiva riguarda la grandezza, soprattutto in termini di altezza, che gli alberi possono raggiungere. Gli alberi da giardino possono anche essere servire come divisori tra diverse proprietà ed hanno il pregio di poter fungere da spartivento, o essere utili come elementi che riparano altre piante, altre coltivazioni o edifici in zone particolarmente esposte. Questa è una funzione particolarmente apprezzata nel passato, in quanto utile e ornamentale al tempo stesso. Naturalmente in questi casi si sceglieranno dei sempreverdi, come pioppi o cipressi.
Giardino con alberi

Vivai Le Georgiche Liquidambar Styraciflua [H. 130 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52€


Alberi da giardino ornamentali

Hibiscus in giardino Ogni regione ed ogni zona ha alberi più caratteristici di altri che abbelliscono i giardini in singoli esemplari o più d'uno. Conoscere le zone climatiche e scegliere di conseguenza gli alberi da coltivare è il primo passo per garantirsi un successo e per godere di piante rigogliose. In linea di massima, sono tre le zone principali tra cui orientarsi: quella alpina, quella continentale e quella mediterranea. In un giardino situato al nord, dove gli inverni sono molto freddi e le estati brevi, gli alberi che meglio si adattano sono l'abete, il pioppo, il faggio, la betulla, il pino silvestre, l'ontano. In un clima continentale, secco in estate e freddo in inverno, si avranno i migliori risultati con leccio, tiglio, olmo e cerro. Al sud, caldo e spesso siccitoso, crescono bene e con minor bisogno di cure il viburno, le palme, il pino italico, l'olivo e il cipresso. Infine, va detto che anche piante di origine tropicale possono trovare posto in giardini con particolari caratteristiche di caldo e umidità e gli Hibiscus, il ficus, la palma nana e la monstera diventano alberi molto decorativi se collocati in giardini idonei alle loro preferenze.

  • Ramo di un albero resinoso I più comuni alberi resinosi appartengono alla specie delle conifere e sono anche detti aghiformi. Sono i vari tipi di pini, abeti, larici e cipressi. Il larice si differenzia dagli altri poiché perde...
  • Alberi caducifoglie in autunno Opposti ai sempreverdi, gli alberi caducifoglie con l'arrivo della stagione avversa cominciano a cambiare il colore delle foglie. La linfa non arriva più ad alimentare le foglie che lentamente ingiall...
  • Alberi di baobab Fra gli alberi giganti più noti c'è sicuramente un cipresso secolare, noto anche con il nome di Árbol del Tule o cipresso di Montezuma. Secondo le misurazioni effettuate dal comitato Unesco, questa pi...

Piante per giardini esterni, ginkgo biloba, capelvenere, 1 pianta resistente con vaso da 8 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Alberi ornamentali con fiori

Jacaranta fiorita Molti alberi da giardino hanno lo scopo di abbellire gli spazi, di valorizzare il giardino stesso e di regalare, oltre che ombra, anche stupende fioriture. Tra gli alberi ornamentali più noti troviamo la mimosa, tra le prime piante a fiorire a fine inverno, la magnolia dagli splendidi e grandi fiori, le varie specie di acero, con le foglie che cambiano colore a seconda delle stagioni. Tra le specie esotiche vanno ricordate la Jacaranta mimosofila, con i fiori a campanella di un blu intenso, le palme o il Chorisia dai fiori bianchi. Uno, o più, di questi alberi contribuisce a dare personalità e colore al giardino e non richiede cure assidue, se non quella di eliminare eventuali rami morti o rotti dal vento. Per coloro che desiderano, in aggiunta al bell'aspetto, anche il profumo, ci sono alberi come il ligustro o il pittosporo che, oltre alle chiome che regalano ombra, consentono di avere un giardino gradevolmente profumato.


Alberi da frutta

Giardino con alberi di limoni Non di rado viene scelta l'utilità unita alla bellezza e spesso anche al profumo, soprattutto se il giardino è collocato accanto all'abitazione. E' il caso degli alberi da giardino che producono frutta. Nel meridione gli agrumi ricoprono spesso questo ruolo coreografico e vantaggioso al tempo stesso, e alberi di limoni o mandarini fanno bella mostra di sé anche in piccoli appezzamenti di terreno. Mandorli, ciliegi e peschi hanno fioriture precoci, frutti molto apprezzati e sono begli alberi di cui godere per tutto l'anno. L'ulivo, quando il clima ne consente la coltivazione, è un albero che attrae molto per i suoi significati simbolici, ma anche perchè è un sempreverde longevo e produttivo. Nespolo, melograno e melo non sono difficili da coltivare, mentre alcune varietà di pero richiedono un po' più di cure. Se il giardino consente di avere più alberi e si scelgono quelli da frutta, conviene valutare di piantarne di differenti tipi, per non ritrovarsi ad avere troppa frutta tutta insieme nello stesso periodo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO