Sempreverdi

Che cosa sono le piante sempreverdi

Le piante sempreverdi sono molto diffuse sia nelle case che nei giardini perchè consentono di decorare gli ambienti in ogni stagione. Infatti creano uno spazio verde e rigoglioso che dura anche in inverno: queste piante si caratterizzano per il fatto di non perdere le foglie durante la brutta stagione. In questa categoria sono comprese numerose specie, diffuse variamente in varie aree del mondo. Ad esempio possono trovarsi nelle fasce climatiche fredde, ma anche in quelle umide e tropicali. Tra le prime si ricordano le conifere: si tratta di piante aghifoglie le cui specie più famose sono il pino e l'abete, presenti in tante varietà. Tra le latifoglie sempreverdi, invece, si ricordano il mirto, l’olivo, l'alloro, il leccio e il corbezzolo, tipici della macchia mediterranea. I sempreverdi possono essere piccoli arbusti legnosi, alberi di grandi dimensioni e piante da fiore, come la pervinca. Possono essere potati fino ad assumere la forma di cespuglio, essere usati come macchie isolate o bordure oppure crescere fino a diventare siepi.
Esempio di piante sempreverdi

Einhell GH-EH 4245 Tagliasiepi Elettrico, 420 W, 230 V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,09€
(Risparmi 11,86€)


L'acuba e le piante sempreverdi coltivate in vaso

Esemplare di aucuba fiorita Tra le piante sempreverdi da appartamento è molto apprezzata l'aucuba japonica: mentre all'aperto può raggiungere un’altezza di 4 metri, gli esemplari coltivati in vaso non superano il metro. Le foglie ovali sono opposte, lunghe 7-10 cm e lucide. In estate spuntano piccoli fiori rosso porpora e alcune varietà producono piccoli ciuffi di bacche rosso vivo all'inizio dell'inverno. Tutte le varietà hanno foglie chiazzate: alcune presentano macchie giallo oro,mentre altre sono gialle al centro e hanno i bordi verdi. Un'altra varietà ornamentale ha le foglie colorate di giallo o di avorio per almeno la metà. Queste piante sempreverdi, quando vengono coltivate in casa, richiedono luce viva ma non il sole. L'aucuba sopporta bene il gelo, mentre appassisce se le temperature superano i 24°C. Sono esemplari adatti soprattutto per terrazze e balconi in ombra e devono essere irrigati abbondantemente e frequentemente per tutto l'anno. Tuttavia non bisogna lasciare mai che l'acqua ristagni nel vaso.

  • Splendide siepi decorative Le siepi sono delle strutture verdi create dall'uomo facendo crescere piante arbustive o arboree in un modo ben determinato. In natura non esistono siepi, in quanto alberi e piante in generale non si...
  • Bonsai gardenia Questo sempreverde proviene da diversi continenti ed è apprezzato per le meravigliose infiorescenze estive, a tinte immacolate e gialline. Nella versione bonsai, andrà indifferentemente posizionato al...
  • Bonsai ficus microcarpa La pianta arborea proviene peculiarmente dai continenti asiatico e oceanico e, nella varietà bonsai, risulta apprezzata per la sua bellezza e adattabilità, tanto da essere utilizzata per l'abbelliment...
  • Bonsai abete Il maestoso sempreverde trae la sua origine da diversi continenti e risulta annoverata nel raggruppamento familiare delle Pinaceae. La versione bonsai viene apprezzata e gradita sia per la vigoria del...

Floralo - Vaso da Fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 3,99€)


Piante sempreverdi con fiori originali e d'effetto

Fiori rossi di calllistemon Anche le piante sempreverdi possono essere usate per decorare e abbellire gli ambienti interni grazie ai loro fiori. Inoltre esistono alcune specie davvero particolari e originali. Ad esempio il Callistemon citrinus si caratterizza per avere fiori privi di petali e dotati di decorativi stami sporgenti. Questi elementi sono di color rosso vivo e sono disposti a forma di spazzola per bottiglie. Le foglie sono raggruppate vicino ai rami, rigide, lanceolate e color grigio-verde. Le infiorescenze cilindriche appaiono all'apice dei rami durante l'estate. La varietà più bella è Callistemon citrinus splendens, i cui stami di un cremisi brillante, formano una spazzola lunga 10 cm. Il grazioso cespuglio fiorito può crescere fino a oltre un metro, ma può essere potato drasticamente. Per ottenere una bella fioritura, occorre esporre queste piante alla luce solare diretta per parecchie ore il giorno. Durante il periodo vegetativo si innaffia abbondantemente per mantenere la miscela sempre umida, evitando che l'acqua ristagni nel vaso. Nel periodo di riposo si bagna quanto basta a impedire che la miscela si asciughi.


Usare le piante sempreverdi per creare siepi

Cespuglio fiorito di lavanda Tra le piante sempreverdi che possono essere fatte crescere fino a diventare siepi rigogliose e profumate si ricorda la lavanda. Questa specie è tipica delle regioni mediterranee e diffusa anche nell'Asia occidentale. Questa pianta ha un portamento arbustivo e cespuglioso, con rami fioriferi di consistenza erbacea. Si caratterizza per avere foglie intere quasi lanceolate e fiori riuniti in infiorescenze terminali a spiga. Sono presenti tante varietà diverse, tuttavia con il nome lavanda si fa in genere riferimento alla specie Lavanda spica. Questo sempreverde coltivato ormai ovunque, poiché dalla distillazione delle sue sommità fiorite si ottengono oli essenziali di gran pregio e altri principi con proprietà antispasmodiche. Tipica dei luoghi sassosi e rupestri, la lavanda si presenta come un arbusto sempreverde assai ramificato. I fiori compaiono d'estate e hanno corolla azzurro-violacea. Per questo motivo crea macchie di colore e siepi di grande impatto estetico.


Alberi sempreverdi fioriti da coltivare in giardino

Tra le piante sempreverdi dai fiori particolarmente profumati e dal portamento ad albero c'è la magnolia. Si tratta di una specie tipica dell'Asia, dell'Himalaya, dell'America centro-settentrionale e coltivata ormai abbastanza diffusamente per il suo grande valore ornamentale. Gli esemplari consentono infatti di abbellire parchi e giardini con ottimi risultati. Le foglie persistenti sono alterne, spesso intere e coriacee, con stipole molto sviluppate a protezione delle gemme. I fiori sono grandi e vistosi, costituiti da tre sepali liberi (a volte colorati) e da tre o nove petali. Gli stami sono numerosi e disposti a spirale. La varietà Magnolia grandiflora si distingue per essere un albero imponente a foglie alterne, verdi e lucide nella parte superiore e color ruggine in quella inferiore. I fiori sono bianchi e delicatamente profumati. Esistono inoltre alcune varietà dotate di foglie caduche.


Sempreverdi: Come decorare il giardino

Decorazione giardino Le piante sempreverdi sono ottime soluzioni per decorare il giardino in quanto non perdono mai le foglie, neppure quando il clima si fa più rigido. Inoltre molte specie presentano fiori dai colori vivaci e molto profumati. Ad esempio l'abelia è un arbusto la cui altezza varia da un minimo di 60 cm a un massimo di 120 cm. Si caratterizza per i fiori dal colore bianco oppure rosa, piccoli e a forma di trombetta. Fiorisce da luglio a settembre e necessita di un'esposizione al sole per potersi sviluppare al meglio. Questi sempreverdi sono l'ideale per creare bellissime bordure, ma vengono anche coltivati per realizzare siepi informali oppure come alberelli isolati. Inoltre l'effetto decorativo è accentuato dalle foglie verdi, che in alcune cultivar presentano un aspetto variegato oppure sono color giallo accesso. Queste piante non hanno particolari richieste per quanto riguarda il terreno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO