Pompe di calore geotermiche

Cosa sono le pompe di calore geotermiche

Le pompe di calore geotermiche sono l'alternativa ai tradizionali impianti di riscaldamento domestico per aria ed acqua. Possono validamente sostituire i termosifoni a metano, il teleriscaldamento, la caldaia elettrica o a gas o le stufe, sfruttando e avvalendosi di energia naturale autoprodotta presa dal sottosuolo. Il riscaldamento geotermico prevede il ricavo di calore dall'aria esterna, anche a basse temperature, e la trasformazione di caldo fruibile per aria e acqua domestiche. Una scelta molto adatta ad appartamenti di piccola e media metratura ma, acquistando più macchine motore, adattabile a qualsiasi abitazione. L'energia geotermica è assolutamente ecologica e ha costi molto bassi, sicuramente nettamente inferiori a qualsiasi altra scelta per il riscaldamento abitativo. Impostando, semplicemente, la funzione inversa da un telecomando è possibile modificare il ciclo di produzione di calore in produzione di freddo per poter utilizzare la stessa macchina come climatizzatore in estate per un duplice utilizzo. Alcune macchine particolarmente funzionali offrono ulteriori possibilità come, ad esempio, la ventilazione, la deumidificazione e la ionizzazione, per un'aria più sana.
Funzionamento energia geotermica

Pompe di calore geotermiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,81€
(Risparmi 2,09€)


Vantaggi e svantaggi

Progetto climatizzazione geotermica Le macchine a pompe di calore geotermiche offrono l'ecosostenibilità energetica ed un innegabile risparmio sui costi domestici per la climatizzazione, sia in caldo che in fresco. Un altro importante vantaggio è l'autonomia che concede avere una personale macchina climatizzante, che permette l'accensione e lo spegnimento a proprio piacimento, senza dover sottostare a regole condominiali o comunali per la gestione dei termosifoni. L'energia geotermica costa meno e la possibilità di posizionare gli split strategicamente, a propria esigenza, offre l'ottimizzazione del calore solo nelle stanze in cui si renda necessario, con la possibilità di escludere le altre e risparmiare ulteriormente. Lo svantaggio si può trovare in caso di abitazioni molto grandi o disposte su più piani, che richiedono l'installazione di molti split e di più macchine motore per ottenere una ripartizione omogenea del calore. Un altro limite potrebbe essere dato dalle regole condominiali o comunali per l'installazione perchè non tutte le zone sono predisposte o concedono lo scavo. Alcuni regolamenti lo vietano o lo concedono solo in alcune zone stabilite, limitando così la possibilità di installarlo secondo esigenza.

  • Scambio di temperatura con la pompa geotermica La pompa di calore geotermica consente di effettuare uno scambio di temperatura tra l'ambiente della casa e quello che si trova in profondità nella terra,generalmente a più di settanta metri di profon...
  • Geotermia in casa Al fine di rispettare l'ambiente è necessario produrre energia pulita. Secondo l'agenzia di protezione dell'ambiente statunitense le pompe geotermiche costituiscono l'impianto ideale, meno inquinante,...
  • Gradiente geotermico Con l'espressione di "gradiente geotermico" intendiamo la variazione della temperatura (aumento) che si verifica, all'interno della crosta terrestre, ogni ogni 100 metri di profondità. L'unità di misu...

Rovtop Soffione Doccia + 1.5M Flessibile Doccia, 5 Funzioni Getti, Doccia Soffione Multifunzionale ad Alta Pressione, con Teflon e Guarnizioni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€


Come posizionare un impianto funzionale

Pompa di calore geotermica I rivenditori e le ditte specializzate in pompe di calore geotermiche, solitamente, vanno in sopralluogo dell'appartamento e offrono la propria competenza per redigere, col cliente, un progetto che offra la massima funzionalità e la migliore omogeneità climatizzante per lo specifico appartamento. Generalmente, per piccoli e medi appartamenti su un piano solo, si consiglia l'installazione di una macchina a motore, sul balcone o sulla finestra centrale e il collegamento a due o tre split nelle stanze di maggior interesse o nei corridoi che accedono a più camere possibili. Per quanto riguarda case grandi o disposte su più piani, si consigliano almeno due motori con collegati due o tre split ciascuno, da posizionare o suddivisi per piano o sparsi nell'intera casa in luoghi strategici che possano ottimizzare al massimo la diffusione del caldo o del fresco, in estate. In appartamenti già predisposti per il geotermico il lavoro di installazione è piuttosto veloce e semplice, anche se deve farlo esclusivamente un idraulico specializzato, che redigerà un documento che attesta la messa in opera a norma. Dove non c'è predisposizione è invece necessario lo scavo quindi tempi più lunghi.


Pompe di calore geotermiche: Prezzi e costi

Esempio di pompe di calore geotermiche Basandoci su un impianto standard da un motore più due split, il prezzo d'acquisto di macchine pompe di calore geotermiche si aggira attorno ai 1200-1300 euro. Da considerare il fatto che fungono da caloriferi, da produttori di acqua calda, da condizionatori d'aria e, spesso, hanno funzioni aggiuntive come possibilità di deumidificare e ventilare. Va aggiunta la manodopera per l'installazione, il montaggio e lo scavo se necessario, costo che dipende dai singoli listini della ditta ingaggiata. Mediamente si parla di 800-1000 euro per mq di superficie da climatizzare. Non è consigliabile mettere in posa macchine pompe di calore geotermiche da soli, senza specifica qualifica, perchè il lavoro deve essere fatto seguendo le norme di sicurezza e serve che l'operaio specializzato lo documenti tramite una dichiarazione di messa in posa. In caso di necessità di più macchine pompe di calore geotermiche va raddoppiato il prezzo d'acquisto ma non quello della manodopera che, spesso, non subisce grandi variazioni in base al numero delle macchine da installare ma al massimo aumenterà leggermente per il tempo in più dedicato al lavoro. Il costo sarà comunque ammortizzato dal risparmio energetico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO