Pompa di calore acqua acqua

Perchè usare una pompa di calore?

Circa il 20% del consumo energetico totale italiano è utilizzato per il riscaldamento degli ambienti e dell'acqua sanitaria. Tale energia è prodotta, per la quasi totalità, da combustibili, liquidi e gassosi, che provocano l'inquinamento atmosferico, con conseguenti danni all’ambiente ed effetti nocivi sulla salute. Per rispettare l'ambiente e abbassare il livello di riscaldamento globale non vi è altra strada se non quella di utilizzare quanto più possibile fonti rinnovabili di energia, limitando le emissioni nell'atmosfera di CO2 o altri gas inquinanti. La pompa di calore acqua acqua permette di fare questo e grazie alla sua capacità di funzionare anche come condizionatore d’aria, rappresenta un mezzo per migliorare il livello di comfort degli ambienti abitativi e di lavoro, consentendo inoltre un significativo risparmio anche dal punto di vista economico.
Pompa acqua acqua

90W Nordstrand Booster Pompa Acqua Alta Pressione per Doccia e Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,99€


Come funziona?

Funzionamento pompa di calore La pompa di calore preleva l'energia dall'ambiente, ne incrementa la temperatura e provvede al riscaldamento della nostra abitazione. Per fare questo può prelevare energia termica dall'aria, dalle falde acquifere o dal terreno. Può cambiare la fonte, ma il principio utilizzato è sempre lo stesso. Nello specifico essa utilizza un circuito appositamente creato contenente uno speciale fluido refrigerante. È un liquido resistente al gelo e che è sempre più freddo della sorgente da cui preleva l'energia termica. Tale differenza di temperatura è fondamentale affinché la pompa funzioni correttamente. Il refrigerante assorbe dunque il calore e arrivando al punto di ebollizione vaporizza. Il compressore successivamente comprime il vapore e ne innalza la temperatura rendendolo finalmente utilizzabile dalla nostra abitazione.

  • Impianto pompa di calore Il riscaldamento a pompa di calore aria acqua funziona estraendo calore dalle risorse terresti, ad esempio aria esterna o falda acquifera e lo converte in calore da riversare in ambiente domestico a p...
  • Un tipo di pompa di calore Il principio su cui si basa la pompa di calore trova radici ben 150 anni fa, dove i primi prototipi di celle frigorifere venivano installati nei piroscafi argentini per il trasporto di carne. Con l’av...
  • esempio di un impianto a pavimento ad acqua L'impianto di riscaldamento a pavimento viene realizzato con delle lastre di polistirene espanso su cui vengono fatte passare delle serpentine, solitamente in rame, in cui scorre l'acqua. Il tutto vie...
  • sistemare caldaia in garage Prima di procedere con l'installazione della caldaia in garage occorre verificare che questo locale abbia tutte le caratteristiche stabilite dalle norme vigenti in materia. La guida a cui fare riferim...

Intex 28404 - Pure Spa Bubble Therapy con Pompa, Riscaldatore e Sistema Purificazione Acqua, 1.91x0.71cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 391,74€


Dove si possono costruire?

Una pompa di calore Nella pompa di calore acqua acqua dunque la sorgente che viene utilizzata è l'acqua delle falde. Esse si trovano in una profondità nel terreno che è tale da far loro mantenere una temperatura pressoché costante di circa 15°C lungo tutto l'anno. Questo perché superati i 20 metri di profondità la temperatura del sottosuolo non è più influenzata dalle condizioni atmosferiche esterne. Ovviamente la realizzazione di un impianto richiede un'analisi geologica a cura di uno specialista, al fine di conoscere la stratigrafia del terreno che ospita la falda, di stimare le masse di acqua disponibili e stabilire il verso del loro flusso. Una volta verificata la disponibilità si può cominciare la trivellazione del terreno al fine di collegare l'acqua alla pompa, la quale se ben equipaggiata provvede anche al raffreddamento della casa.


Pompa di calore acqua acqua: Quali sono i vantaggi ?

Casa pompa calore L'unità dell'impianto di una pompa di calore acqua acqua va posizionata preferibilmente in un locale seminterrato e non occupa più spazio di un qualsiasi altro tipo di elettrodomestico. Ma la sua caratteristica principale è quella di essere in grado di produrre più energia di quanta ne consumi. Tale qualità si esprime come coefficiente di prestazione COP e da questo punto di vista è una delle più efficienti in assoluto, soprattutto in presenza di pannelli radianti a pavimento. Perciò è più efficiente di una caldaia a gas e non produce sostanze dannose per l'ambiente. Per quanto riguarda i costi tale tecnologia garantisce il fabbisogno energetico di una famiglia, che ad esempio abita in una villetta residenziale, a fronte di un investimento iniziale di 6.000€-7.000€. Tuttavia il risparmio sulla bolletta del gas consente di rientrare dalle spese in un periodo di circa 7-8 anni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO