Stufe a legna ventilate

Come funzionano le stufe a legna ventilate?

Le stufe a legna ventilate risultano composte da molteplici elementi. Possiedono innanzitutto una camera di combustione, generalmente realizzata in metallo con la superficie anteriore fabbricata in vetro da fuoco. Attraverso un apposito meccanismo l'aria è immessa nella camera di combustione caricata in precedenza con il legname e, a contatto con quest'ultimo, determina la formazione dei cosiddetti gas di pirolisi. Un secondo flusso d'aria incendia i suddetti gas provocando la formazione di vapore acqueo e di anidride carbonica. Il calore ha origine dai moti convettivi dell'aria, ragion per cui queste particolari stufe vengono chiamate ventilate. I prezzi variano a seconda di fattori come il rivestimento e le dimensioni del modello: si va da un minimo di 400-500 ad un massimo di 4.000€-5.000€.
Stufa ventilata

Stufa a legna carbone acciaio Kir 9/12 Kw vetro ceramico piastra cottura

Prezzo: in offerta su Amazon a: 239,9€


I vantaggi delle stufe a legna ventilate

Stufa legna Le stufe a legna ventilate presentano molteplici vantaggi. Sono ampiamente apprezzate per il combustibile che sfruttano, economico e rinnovabile: si tratta di stufe ecologiche, rispettose dell'ambiente e decisamente meno inquinanti di altri sistemi. Esse, in più, si contraddistinguono per una notevole capacità termica e possono riscaldare un ambiente anche per diverse ore. Dato che producono calore in maniera uniforme non determinano la formazione della muffa sulle pareti. Le stufe caratterizzate da questo particolare funzionamento non necessitano di una manutenzione complicata e possono essere anche esteticamente gradevoli, soprattutto se ricoperte con materiali come la maiolica. Non sono semplici da spostare, ma una volta posizionate ricoprono il proprio ruolo con straordinaria efficienza.

  • Esempio di stufa a gas moderna Le stufe a gas rappresentano la soluzione ideale da adottare quando si vive in una zona che non è raggiunta dal metano e si ha bisogno di riscaldare la propria abitazione. Esistono diverse tipologie e...
  • Stufa a legna con forno Le moderne stufe a legna con forno hanno una resa termica eccellente e possono essere adoperate per riscaldare una casa di piccole, medie e talvolta grandi dimensioni a seconda della grandezza della c...
  • Stufa a legna Le stufe a legna sono soluzioni molto apprezzate ed efficienti per il riscaldamento, a volte abbinate al classico impianto a termosifoni. Tra l'altro in commercio si trovano numerosi modelli, diversi ...
  • Stufa senza canna fumaria La stufa senza canna fumaria ha tubo di scarico formato da una sorta di fungo di 8 cm che sporge dal muro all'esterno. La stufa senza canna fumaria può essere di vario tipo, cioè utilizzare differenti...

TecTake Stufa da terrazzo o Giardino in ghisa caminetto Esterno braciera a Carbone | con attizzatoio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 88,59€


Stufe a legna ventilate: Consigli per la manutenzione

Design stufa Una regola importante da rispettare per la manutenzione delle stufe a legna ventilate consiste nel rimuovere la cenere dopo ogni utilizzo, naturalmente è necessario che essa si sia prima raffreddata completamente. Si suggerisce di utilizzare per questa operazione un aspiracenere oppure una semplice paletta. Le stufe che si basano sul principio della convenzione tendono a generare polvere tutt'intorno, motivo per cui è indispensabile una pulizia quotidiana dell'ambiente. Solitamente queste stufe possiedono un rivestimento uniforme e levigato e, pertanto, non è difficile pulirne la superficie. A tale scopo si consiglia di servirsi di un panno lievemente bagnato. Annualmente è essenziale ripulire meticolosamente la canna fumaria, facendo attenzione a rispettare tutte le norme per la sicurezza.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO