Zanzariere

Come scegliere tra i diversi modelli di zanzariera

Con l'arrivo delle stagioni più calde si pone sempre il problema dell'installazione di nuove zanzariere. I tipi in commercio sono davvero tanti e non sempre è facile scegliere, perché i fattori da tenere in considerazione sono molteplici, se si vuole fare un buon lavoro, capace di soddisfare e durare a lungo. Bisogna innanzitutto valutare le proprie necessità e stabilire che cosa ci si aspetta dalla zanzariera da acquistare, poi è necessario controllare la tipologia di infissi che è stata installata nelle finestre. Un buon consiglio è quello di affidarsi e farsi indirizzare da un esperto, per discutere e decidere insieme la zanzariera più adatta. Insomma, prima dell'acquisto conviene informarsi accuratamente. Di seguito verranno elencati i principali modelli di zanzariera, con i vantaggi che offrono e le tipologie di finestra a su cui possono essere montate.
Un classico esempio di zanzariera

Cremonese per Finestra in Alluminio Anodizzato colore Bronzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,36€


Come funzionano le zanzariere a rullo

Dettaglio di zanzariera con insetto Le zanzariere a rullo sono tra i modelli maggiormente impiegati, grazie al pratico sistema di avvolgimento a molla, che può essere sia installato lateralmente che verticalmente, in base alle necessità del cliente e, soprattutto, alla struttura delle finestre su cui va montato. Questo tipo di zanzariera, consentendo di scegliere dove installare l'avvolgimento a molla, lascia molta libertà, dal momento che può sia essere nascosto o comunque mascherato, che posizionato in un punto ben visibile, per rafforzare il gusto generale della stanza. Qualsiasi scelta si faccia, la zanzariera a rullo si abbina alla perfezione allo stile della casa. In aggiunta si può installare una zanzariera ad incasso, per nascondere anche la struttura in alluminio del blocco serramento. Tale soluzione è utile negli edifici storici più vecchi, dove l'estetica rischia di essere rovinata da elementi estranei di questo tipo.

  • Progetto di una struttura con isolatori sismici Gli isolatori sismici consentono ad una struttura di non cadere nel caso in cui si verifichino delle scosse di terremoto. Sono particolarmente utilizzati in quei territori in cui si verificano più fre...
  • Scossalina alluminio tetto Le scossaline in alluminio sono delle lastre di lamiera da posizionare nei punti critici dei tetti e dei muri per impedire le infiltrazioni d'acqua. Tale funzione è sempre stata demandata alle tegole ...
  • Veranda scorrevole antiscasso La cosiddetta casa sicura è un'abitazione dove si può risiedere tranquillamente, certi di avere a disposizione sistemi efficaci per la salvaguardia delle persone. Gli eventi che possono verificarsi in...
  • I guanti da lavoro imbottiti I guanti da lavoro sono considerati estremamente importanti per la vostra sicurezza e devono essere indossati obbligatoriamente ogni volta che si sta per svolgere un'attività che comporta dei rischi p...

Tapp Motor MOT50SC Motore Tubolare per Tapparella, 50 NM, Compreso di Staffa e Adattatore, Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Come funziona la zanzariera a battente

Fase di montaggio di una zanzariera Le zanzariere a battente sono disponibili in due versioni, ad un'anta o a due ante, grazie a cui l'apertura e la chiusura della zanzariera sono davvero molto veloci, senza il rischio di rovinarla in fretta o di sottoporla ad uno stress meccanico esagerato. Viste tali caratteristiche, le zanzariere a battente sono la soluzione perfetta per le finestre o, ancora meglio, le porte-finestre posizionate in punti di intenso passaggio, in cui si entra e si esce spesso. La presenza delle ante nella struttura fa in modo che si possa applicare una porticina passagatto anche a zanzariera chiusa, per tutti coloro che hanno degli animali in casa. Ovviamente ci si può rivolgere ad un esperto per valutare l'inserimento di passaggi per animali di taglie diverse. Le zanzariere a battente sono molto apprezzate perché, oltre ad essere comode, hanno costi ridotti.


Zanzariere a pannello fisso e a pannello scorrevole

Finestre dotate di zanzariere Le zanzariere a pannello fisso sono la soluzione migliore per tutte quelle finestre che sono aperte raramente, o addirittura mai. La loro particolarità è che possono avere qualsiasi forma, dunque sono consigliate per quelle finestre dalle forme un po' più particolari e non comuni, come gli oblò, gli abbaini, i sopraluce, le strutture ad arco o a trapezio. Le zanzariere con pannello scorrevole hanno un utilizzo diverso e possono essere composte da un massimo di quattro pannelli, per fare in modo che la zanzariera riesca a scorrere sia lateralmente che verticalmente. Dal momento che i pannelli si sovrappongono, si costituisce una modularità adatta all'isolamento parziale di balconi, verande o spazi aperti di notevoli dimensioni. Malgrado le dimensioni i pannelli sono facili da smontare e rimontare, quindi possono essere rimossi durante l'inverno e riposti in un luogo sicuro.


Come funzionano le zanzariere a soglia bassa

Esistono due tipi di zanzariere a soglia bassa, le plissé e le tese: le prime hanno una rete plissettata, mentre le seconde sono più complesse, in quanto assomigliano da vicino alle classiche zanzariere ad avvolgimento con scorrimento laterale con anta singola o doppia, ma in aggiunta hanno un sistema a molla con ritorno controllato, per regolare il livello di apertura della zanzariera. Sia le zanzariere plissé che le tese dispongono di una guida inferiore in PVC dallo spessore ridotto, intorno a qualche millimetro; in questo modo sono perfette per essere installate nei punti di transito e particolarmente frequentati, in quanto sono poco ingombranti e non costituiscono un intralcio in cui inciampare, che ci si sposti a piedi o con passeggini e carrozzine. Tutte le zanzariere a soglia bassa sono semplici da posare e sono dotate di un funzionamento estremamente silenzioso.


Componenti aggiuntivi opzionali

Zanzariera porta Esistono diverse componenti che possono essere installate sulle zanzariere. Si era accennato in precedenza alle ante passagatto, per tutti coloro che hanno in casa uno o più animali domestici: possono essere montate su modelli a battente o fissi e permettono l'entrata o l'uscita dell'animale, senza doversi scomodare ogni volta ad aprire l'intera finestra. Per chi soffre di allergie particolari, soprattutto ai pollini, è possibile aggiungere delle reti anti-polline, dalla trama più sottile, capaci di bloccare quasi tutti i principali pollini trasportati nell'aria; in questo caso si possono tenere le finestre aperte senza particolari problemi, proteggendosi al tempo stesso da allergeni di varia natura. Ogni zanzariera può essere integrata con un sistema anti-intrusione, per proteggere da ogni tipo di effrazione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO