Piastrelle a mosaico

Che cosa sono le piastrelle a mosaico

Le piastrelle a mosaico sono gli elementi più diffusi per rivestire e decorare i vari ambienti di casa: infatti possono essere applicate a qualunque tipologia di supporto e si integrano alla perfezione in tutti gli spazi. In pratica si tratta di piastrelle in formato mignon, che vengono messe in posa sulle parete a creare decorazioni colorate, geometriche o a vari motivi, che ricordano per aspetto un vero e proprio mosaico. Infatti si hanno a disposizione infinite combinazioni tra le quali poter scegliere. All'inizio le piastrelle da mosaico erano usate in cucina e in bagno per delimitare le parti di rilievo, tuttavia ora, grazie ai nuovi materiali, vi sono molte altre destinazioni d'uso. Oltre alla classica ceramica, si trovano in commercio elementi modulari in marmo e pietra, materiali di maggior pregio e valore.
decori con piastrelle a mosaico

Tile-makeover - Confezione da 10 adesivi a mosaico per piastrelle da bagno, colore: Lilla e prugna Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,89€


Le piastrelle a mosaico, i vantaggi e le caratteristiche

parete a mosaico Le piastrelle a mosaico si distinguono per essere soluzioni molto vantaggiose, proprio grazie alle loro caratteristiche tecniche. Infatti sono molto resistenti all'usura, all'azione dell'acqua e dell'umidità e al trascorrere del tempo. In più queste piccole piastrelle si puliscono facilmente. Le loro dimensioni ridotte non pregiudicano affatto la resistenza di questi elementi modulari, che risultano le stesse di quelle più grandi. Oltre a essere estremamente funzionali, le piastrelle a mosaico sono anche di grande effetto estetico: riescono sempre a stupire grazie ai risultati spettacolari che si riescono a mettere in atto. Le infinite e meravigliose combinazioni lasciano sempre gli ospiti a bocca aperta. Di conseguenza si coniugano le esigenze funzionali e quelle estetiche in combinazioni estremamente versatili: in questo modo si danno profondità e un senso di ampiezza spaziale agli ambienti.

  • piastrelle Le piastrelle si differenziano le une dalle altre non solo per i decori che presentano ma anche per le caratteristiche tecniche che le diversificano. Tali caratteristiche sono codificate mediante norm...
  • Piastrelle in gres porcellanato Il gres porcellanato è un materiale molto compatto caratterizzato da un'elevata resistenza.Le mattonelle in gres porcellanato vengono ottenute mediante un processo di sinterizzazione delle argille di ...
  • Tipologia di piastrelle Fra le varie tipologie di piastrelle più adoperate ci sono senza dubbio quelle realizzate in gres porcellanato. Il gres porcellanato è un materiale particolarmente resistente e duraturo, non si macchi...
  • Piastrelle in cotto Il cotto è un materiale che si ottiene cuocendo l'argilla impastata con acqua a elevate temperature in apposite fornaci. Le mattonelle in cotto possono avere forme e dimensioni differenti ed è possibi...

Mosaico Piastrelle (1Kg) Bianco puro, BW01

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


I formati, i costi e i materiali delle piastrelle

Esempio di piastrelle a mosaico Le piastrelle per mosaico si trovano in commercio in tanti formati diversi sotto forma di fogli: si va da quelli da 10x10cm a quelli da 30x30cm, passando per le versioni 15x15cm. In genere le tessere hanno dimensioni di 2x2 cm. In pratica le piastrelle sono posizionate su una struttura in carta oppure a rete che funge da supporto e che permette di rivestire con ottimi risultati anche le superfici curve. Infine in casi particolari e in base alle proprie esigenze si taglia il foglio per modellarlo a piacere. In base al materiale che si sceglie le piastrelle a mosaico hanno un costo più o meno alto: il range di prezzo è molto variabile e dipende anche dal formato e del design degli elementi. Il costo medio, comprensivo di posa in opera, è di 150 euro al metro quadrato. Tra i materiali più usati vi sono la ceramica, il gres porcellanato, il cotto e il marmo; tuttavia si può optare anche per la pietra ricostruita, il vetro e il metallo.


Piastrelle a mosaico: La posa in opera delle piastrelle a mosaico

Piastrelle a mosaico La posa delle piastrelle a mosaico si sta diffondendo sempre più per la decorazione di esterni e interni con risultati di grande design. Grazie al supporto su carta o su rete si possono modificare i quadrotti, così da assecondare le differenze del supporto per garantire una posa perfetta. Bisogna pulire in maniera accurata il fondo e quando è asciutto si passa a disegnare lo schema che si deve seguire durante la posa con un gessetto e una squadra. A questo punto si stende con una spatola dentata il collante, si bagna la pellicola di plastica oppure di carta sul retro della piastrella e la si rimuove. Ora bisogna posare il quadrotto nel punto voluto, usando un martello di legno o di gomma per fare pressione e farlo aderire. Tutte le piastrelle devono essere posizionate correttamente, senza difetti di planarità; quindi si sigillano le linee di fuga usando della malta cementizia. Infine, una volta terminata la posa, si pulisce la superficie con una spugna. Prima dell'uso è necessario lasciar trascorrere 48 ore perché l'asciugatura sia perfetta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO