Piastrelle cucina moderna

Continuità e contrasto fra pavimento e rivestimento

La scelta delle piastrelle per la cucina moderna è ampia. Il mercato propone continuamente nuovi modelli di mattonelle aventi colori, forme e decori completamente diversi gli uni dagli altri. Ci sono piastrelle di piccole dimensioni e altre che simulano il mosaico ma anche mattonelle grandi e rettangolari. Prima di acquistare un qualsiasi modello, è preferibile scegliere se si desidera avere piastrelle per rivestimento e mattonelle per la pavimentazione del medesimo colore, in tonalità affini oppure in netto contrasto fra di loro. L'effetto contrasto è da evitare se l'ambiente è molto piccolo perché l'effetto ottico ottenuto contribuirebbe a restringere ulteriormente gli spazi disponibili. Meglio non abbinare tinte simili caratterizzate da toni diversi perché si otterrà un risultato non troppo lusinghiero. Ad esempio non si può abbinare una pavimentazione di un bel grigio freddo a un rivestimento dai toni caldi sempre in grigio. L'impatto estetico sarà decisamente poco armonico e sgradevole alla vista. Via libera al tono su tono della stessa gradazione cromatica e al contrasto netto per le cucine più grandi.
Piastrelle per cucine moderne

Adesivi Piastrelle Mosaico | Foglio di plastica in pvc auto-adesivo per piastrelle cucina - Rivestimenti pareti bagno moderni | 20x20 cm - Motivo Piastrella araba - Set 40 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,73€
(Risparmi 23,22€)


Tipologie di piastrelle da rivestimento per cucine moderne

Piastrelle da rivestimento per cucina moderna Le dimensioni delle piastrelle per la cucina moderna variano in base agli spazi disponibili nel luogo di posa nonché in merito al gusto della persona che dovrà acquistarle. Fino a qualche anno fa per le pareti verticali si adoperavano piastrelle aventi dimensioni ridotte rispetto a quelle destinate alle superfici calpestabili mentre nell'ultimo triennio c'è stata un'inversione di tendenza. Non è difficile reperire piastrelle da rivestimento rettangolari aventi un lato lungo che sfiora e talvolta oltrepassa i due metri. Le forme rettangolari sono quelle più ambite nelle cucine di design e hanno dimensioni che partono da un minimo di 30x60 cm a crescere sempre però con un rapporto di 1:2 fra i lati. Se si vuole ottenere un effetto di maggiore stabilità, queste piastrelle devono essere messe in posa in orizzontale. Talune presentano superfici e texture che riproducono materiali naturali come il legno o i tessuti mentre altre hanno una colorazione calda uniforme.

  • Cucina senza maniglie Le cucine componibili italiane di design sono nate nella versione senza maniglie e solo in un secondo momento si imposero gli altri modelli: negli ultimi anni, invece, si è visto un ritorno all'origin...
  • Cucina in muratura moderna per interno La motivazione a realizzare una cucina in muratura moderna, all'interno di una casa, viene sovente dai vantaggi legati alla durata nel tempo, sicuramente superiore rispetto ad una cucina costruita in ...
  • Rivestimento effetto pietra La cucina è il cuore pulsante della casa. Ogni suo singolo elemento deve essere scelto con cura al fine di conferirle armonia e renderla unica. Gli arredi devono essere funzionali e dinamici, devono o...
  • Piastrelle in gres porcellanato Il gres porcellanato è un materiale molto compatto caratterizzato da un'elevata resistenza.Le mattonelle in gres porcellanato vengono ottenute mediante un processo di sinterizzazione delle argille di ...

Alicemall Tappeto per la Decorazione della Casa Cucina Bagno Sala da Pranzo della Copertura di Protezione del Pavimento in Camera di Ingresso Antiscivolo Zerbino Tappetino 45x135CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 27€)


Piastrelle cucina moderna: Piastrelle per la pavimentazione

Le piastrelle per le cucine moderne adoperate per le pavimentazioni in genere hanno una forma rettangolare e il loro colore viene scelto in base alle tonalità dell'arredamento dell'ambiente.

Il materiale più adoperato è il gres porcellanato poiché non solo è semplice da pulire e resistente ma la sua superficie può presentare le più diverse texture e colorazioni.

Attualmente sono molto richieste le mattonelle che simulano le essenze del rovere decapato o di altro legno avente comunque una colorazione molto chiara.

Le piastrelle scure vengono riservate alle cucine molto spaziose e ben illuminate dalla luce naturale. Per le cucine piccole sono indicate le piastrelle dalle tonalità chiare e di piccole dimensioni che hanno la caratteristica di far aumentare otticamente gli spazi disponibili.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO