Malta refrattaria

Composizione della malta refrattaria

La malta refrattaria viene utilizzata per quei particolari interventi edili che richiedono materiali in grado di resistere a temperature elevate anche per periodi di tempo piuttosto lunghi. La realizzazione di forni, caminetti e stufe in muratura richiede infatti un intonaco oppure una sostanza da applicare sui mattoni che mantenga inalterate le sue caratteristiche anche a contatto diretto con il fuoco. La malta refrattaria è in grado di rispondere a queste esigenze in maniera ottimale, rimanendo intatta anche a temperature vicine ai 600°C per lungo tempo. Realizzata con argilla, calcio ed un prodotto legante, che si attiva indurendosi a contatto con aria ed acqua, la malta refrattaria viene venduta generalmente in polvere nei centri specializzati in rivendita di materiali edili e fai da te. Il prodotto è già miscelato nelle giuste proporzioni legante/inerme al costo di circa 3€/Kg.
Caminetto

Everbuild EVBKOSBLK1K KOS - Malta refrattaria, 1 kg KOS, colore nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,11€


Proprietà della malta refrattaria

Lavorazione malta refrattaria Una delle caratteristiche principali della malta refrattaria è sicuramente quella di resistere in ambienti dove la temperatura può raggiungere anche liveli molto elevati, senza modificare la propria struttura. Neppure le escursioni termiche dovute alle diverse temperature tra l'interno dell'elemento in cui si trova e l'ambiente esterno danneggiano la sua originaria struttura. Per questo motivo viene utilizzata soprattutto per la realizzazione di forni o altri elementi destinati a venire in contatto con il fuoco. La posa in opera della malta refrattaria può avvenire sui mattoni e su manufatti in cemento, rendendola così perfetta anche per la realizzazione di intonaci. L'ottima resistenza meccanica alle sollecitazioni esterne si ha fin da poche ore dopo la sua stesura: in sole cinque/sei ore infatti, la malta risulterà indurita e pronta per svolgere il proprio lavoro.

  • casa in muratura Per realizzare costruzioni in muratura a regola d'arte bisogna seguire alcune regole fondamentali: solo in questo modo le soluzioni realizzate durano a lungo nel tempo e non vengono danneggiate a caus...
  • Cumulo sabbia fiume La sabbia di fiume è un materiale inerte: questo significa che non reagisce chimicamente in presenza di altre sostanze. Si trova con facilità nelle aree fluviali in quanto è generata continuamente dal...
  • Verniciatura professionale Smaltare vasca da bagno è un'operazione non troppo complessa ma che prevede alcuni importantissimi accorgimenti per ottenere un risultato eccellente. La prima cosa è sicuramente la pulizia completa de...
  • Betoniera elettrica La betoniera viene utilizzata nell’edilizia principalmente per impastare e rimestare i vari componenti di malte e calcestruzzi. Il suo impiego consente di preparare in tempi molto rapidi ingenti quant...

Kamino-Flam 333308, Malta refrattaria, 3 kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€


Malta refrattaria: Come si lavora

Sacco malta La malta refrattaria viene venduta in polvere, confezionata all'interno di sacchi che possono essere di dimensioni diverse. Poiché il materiale all'interno è già premiscelato occorrerà solo aggiungere l'acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo. Indicativamente possiamo affermare che, per ogni 10 litri di prodotto, occorreranno circa 3/4 litri di acqua. Non è consigliabile preparare una grande quantità di malta in una sola volta, poiché la miscela indurirà rapidamente e dopo circa mezz'ora risulterà impossibile da stendere. A seconda della quantità necessaria è possibile preparare l'impasto manualmente, nella betoniera, oppure aiutandosi con la punta ad elica di un trapano. Al termine della lavorazione l'impasto dovrà risultare fluido e privo di grumi. A questo punto è possibile iniziare la stesura aiutandosi con una cazzuola.



COMMENTI SULL' ARTICOLO