I pavimenti in linoleum

Cosa sono i pavimenti in linoleum?

I pavimenti in linoleum sono definiti come resilienti: si rivelano più flessibili rispetto ai normali rivestimenti ma, dopo aver subito una sollecitazione, si dimostrano in grado di riassumere l'aspetto iniziale. Il linoleum è un materiale completamente naturale, ricavato da componenti quali la farina di legno, la farina di sughero, il tessuto di juta e l'olio di lino. Naturalmente un simile pavimento è personalizzabile con specifici pigmenti colorati ed è disponibile in molteplici tonalità. Brevettato in Scozia nel 1863, questo versatile materiale viene attualmente utilizzato soprattutto per le pavimentazioni delle scuole, degli ospedali e delle palestre, oltre che per quelle delle abitazioni private. In commercio esistono pavimenti di questo tipo in piastrelle o in rotoli, in entrambi i casi molto semplici da installare.
La bellezza dei pavimenti in linoleum

Feltrini, per proteggere da graffi i pavimenti in legno, laminato, mattonelle e linoleum

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,64€


La posa in opera dei pavimenti in linoleum

Un pavimento in linoleum I pavimenti in linoleum possono essere installati su rivestimenti preesistenti oppure su un basamento in cemento appositamente creato. Il substrato deve essere del tutto uniforme e omogeneo: è necessario che esso non presenti crepe e fessurazioni e che sia completamente privo di polvere e di sporco. Solitamente le piastrelle e i rotoli di linoleum vanno incollati a caldo. Per garantire una maggiore stabilità della pavimentazione si suggerisce di rivoltare pochi centimetri di rotolo in eccesso lungo le pareti, mettendo in atto una tipologia di posa detta a sguscio. Si consiglia di procedere con ordine, di fila in fila, stendendo la colla con l'ausilio di una cazzuola e applicando una leggera pressione sul rivestimento per assicurarne la perfetta aderenza. Con questo stratagemma si eviteranno le bolle d'aria.

  • Pavimento in vetro Esistono pavimenti in vetro di varie tipologie: il materiale utilizzato, infatti, può essere trasparente, colorato oppure satinato a seconda delle esigenze. Simili pavimentazioni vengono realizzate so...
  • Pavimento domestico di tipo moderno Nel ristrutturare casa, uno dei calcoli spesso sottovalutati è quello relativo alla posa dei pavimenti. Non sempre è facile determinarlo, a causa dei molti fattori che incidono sul conto finale. Uno d...
  • Pavimento linoleum in cucina I pavimenti linoleum sono realizzati in materiali naturali, tuttavia garantiscono gli stessi vantaggi delle pavimentazioni in PVC e gomma. I componenti sono fibre di legno (anche scarti del processo d...
  • Pavimento linoleum a quadri I pavimenti in linoleum ad un primo sguardo possono essere simili ai pavimenti in pvc, ma ad uno sguardo più attento le differenze sono molteplici. Anzitutto i pavimenti in linoleum sono del tutto nat...

FILA CLEANER Detergente Neutro Concentrato ideale per tutti i tipi di pavimenti e rivestimenti, anche quelli più delicati, 1L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,4€


I vantaggi del linoleum

Cucina con pavimento in linoleum I vantaggi offerti dai pavimenti in linoleum sono molteplici. Questi rivestimenti sono realizzati con un materiale del tutto naturale, ecologico e rispettoso dell'ambiente: sono completamente atossici e perfetti anche per le abitazioni in cui vivono dei bambini. Il linoleum garantisce una totale igiene, ragion per cui è spesso adoperato per ambienti quali gli ospedali e le palestre. Un altro vantaggio è rappresentato dalla facilità di posa e di pulizia, fattori che contribuiscono a rendere tali pavimenti un ottimo investimento. Il materiale in questione, in aggiunta, è flessibile e longevo, resistente all'usura e al calpestio. Non bisogna dimenticare i pregi estetici, in quanto le pavimentazioni di questo genere sono di grande impatto visivo e possono essere personalizzate con diversi colori.


I pavimenti in linoleum: La manutenzione

Pavimento linoleum I pavimenti in linoleum necessitano di una manutenzione molto semplice. In particolare se utilizzati all'esterno, questi rivestimenti hanno bisogno di periodici trattamenti rinforzanti e impregnanti, in modo da risultare poco sensibili alle precipitazioni e all'umidità. Annualmente si suggerisce di eseguire una pulizia approfondita con una macchina apposita, mentre si sconsiglia totalmente di usare la cera: quest'ultima renderebbe il pavimento scivoloso e causerebbe la formazione di una fastidiosa patina opaca. Il linoleum può essere lavato settimanalmente con un comune detergente neutro distribuito con un panno morbido. Prima di procedere con questa operazione è tuttavia essenziale rimuovere la polvere con un aspirapolvere o con una scopa dalle setole non eccessivamente dure. Al termine della pulizia si raccomanda di lasciar asciugare per bene il rivestimento.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO