Creare candele

Il materiale principale per creare candele

Innanzitutto, partiamo con l’elemento principale che costituirà il "corpo" della candela: le sostanze utilizzate per creare candele sono la paraffina e la cera d’api, unite alla stearina. La scelta della cera è molto importante, non solo per la riuscita della candela, ma anche per gli effetti che può avere sulla nostra salute; infatti, secondo alcuni studi le candele prodotte con cera d’api - o di soia - sono indubbiamente più costose, ma certamente più salutari. La paraffina è una miscela estratta dal petrolio ed utilizzata anche in campo cosmetico, si trova in commercio solitamente sotto forma di scaglie, è bianca, inodore ed è la cera più diffusa per creare candele. La cera d’api e quella di soia sono prodotti naturali che permettono di creare candele naturalmente profumate; sono vendute sotto forma di scaglie o di fogli, ma hanno costi abbastanza sostenuti. La stearina, invece, è una sostanza molto importante per la riuscita di una candela poiché le conferisce durezza e le permette di bruciare in modo costante.
Elegante candela creata nella tazza da tè

House Of Crafts Candlemaking Lo Starter Kit

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,38€


L'occorrente per creare candele

Scaglie parafina Dopo aver deciso che tipo di cera utilizzare, è necessario rifornirsi di altri strumenti per realizzare le candele. Innanzi tutto avremo bisogno di stoppini, cioè fili in cotone imbevuti di cera. Vengono venduti in lunghezze e diametri predefiniti, importanti requisiti per la riuscita di una candela: ad esempio, per la realizzazione di una candela fine, sarà necessario un filo fine e di una lunghezza adeguata al progetto che intendiamo portare a termine. Successivamente avremo bisogno di stampi; potremo usare quelli composti da due metà e che con un'apertura permetteranno di estrarre la candela una volta solidificata (facilmente reperibili online), oppure di quelli in cui la candela è destinata a bruciare, come tazze, barattoli, tronchi, e tutto ciò che la fantasia vi suggerirà. Serviranno dei pentolini d'acciaio per sciogliere la cera, un cucchiaio e un coltello. È consigliabile non usare attrezzi con parti in legno, e destinare questo materiale esclusivamente alla creazione di candele. Per accertarsi che la cera raggiunga la temperatura corretta, è poi necessario munirsi di un termometro per alimenti.

  • Barattoli vetro caramelle Sebbene possa sembrare banale, possedere dei barattoli vetro in casa può rivelarsi piuttosto utile, soprattutto in cucina per la conservazione di marmellate, miele, dolcetti, ma anche olive e albumi d...
  • Sostituzione delle candele Prima di affrontare l'argomento della sostituzione candele è necessario capire la funzionalità. Nei motori a benzina, la candela di accensione è una componente elettrica che avvia una scintilla capace...
  • Resettaggio caldaia Il blocco caldaia avviene in genere all'imporvviso. I termosifoni smettono di funzionare così come l'erogazione dell'acqua calda. Indubbiamente, l'intoppo crea in casa qualche difficoltà non trascurab...
  • Candele in cera di soia Avere candele in casa significa dare agli ambienti un’atmosfera particolare: per rendere il risultato ancora più unico e personale si consiglia di optare per soluzioni fai da te. Creare candele fai da...

Sentosphère 00076 - Set per creare candele profumate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,98€


Il procedimento per creare candele

Dimostrazione del procedimento di realizzazione di una candela Dopo aver parlato dei materiali e degli attrezzi necessari per creare candele, analizziamo la parte pratica della realizzazione. È necessario sciogliere la cera a bagnomaria, quindi prendiamo una pentola capiente e riempiamola per metà di acqua. Mettiamo paraffina e stearina (90% della prima e 10% della seconda) in un pentolino di acciaio e facciamo sciogliere i due materiali a fuoco molto lento. Fissiamo la base metallica dello stoppino nel fondo dello stampo, utilizzando, se necessario, del nastro bi-adesivo; per calcolare correttamente la lunghezza dello stoppino misuriamo l'altezza dello stampo e aggiungiamo qualche centimetro per la parte superiore della candela. Non dimentichiamo di ungere lo stampo con olio da cucina, aiutandoci con un pennello, e versiamo con attenzione la cera precedentemente sciolta, controllando con il termometro che la temperatura sia di circa 80 gradi.


Creare candele: La parola d'ordine è la creatività

Candele regalo natale Creare candele è un hobby molto semplice e divertente che prevede l'utilizzo di un ulteriore ingrediente: la fantasia. La cera sciolta può infatti essere colorata mediante l'utilizzo di pastelli a cera (ricordatevi che il colore ottenuto sarà leggermente più chiaro una volta che la cera si sarà solidificata), o di colori appositi che si possono acquistare nei colorifici più riforniti. Inoltre, le candele possono essere delicatamente profumate aggiungendo alcune gocce di oli essenziali come lavanda, arancia amara e agrumi, o a seconda dei vostri gusti. Per rendere uniche le vostre creazioni potrete anche aggiungere perline, fiori secchi, spezie, glitter, conchiglie o qualsiasi altro materiale che la vostra creatività vi suggerirà. Il piacere di aver creato un'atmosfera accogliente in casa, una semplice idea per realizzare unici ed eleganti regali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO