Strutture in legno

Caratteristiche e storia delle strutture in legno

Le strutture in legno in Italia stanno prendendo piede specialmente a seguito del terremoto dell'Aquila del 2009. Questi spazi presentano generalmente la tipica struttura a telaio dove gli ambienti interni possono essere realizzati in legno oppure sfruttando materiali differenti. A seconda del luogo in cui questi spazi andranno collocati è possibile scegliere per degli interni più o meno isolanti. Le strutture in legno sono degli ambienti di nuova generazione che sono stati presentati al mondo con il progetto Sofie, un'abitazione completamente costruita con materiale legnoso di ben 7 piani. In America sono molto diffuse perchè sono state ampiamente utilizzate in molti stati per sopperire alla mancanza di materie prime da utilizzare nell'edilizia. Qui venivano generalmente creati i vari pezzi in fabbrica e poi direttamente assemblati sul posto.
Struttura in legno

Strutture in legno. Materiale, calcolo e progetto secondo le nuove normative europee

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,66€
(Risparmi 8,24€)


Realizzazione delle strutture in legno

Interno di una struttura in legno La realizzazione delle strutture in legno si basa fondamentalmente su due processi fondamentali: una prima fase in uno stabilimento ed una seconda fase che avviene direttamente nel punto in cui andranno collocate. Durante la prima fase vengono realizzati i vari pezzi strutturali che andranno poi assemblati in cantiere. Si tratta quindi di elementi prefabbricati da unire in breve tempo durante la messa in opera. Il concetto di prefabbricazione, comunque, non deve essere considerato un aspetto negativo. Tutti questi ambienti, per quanto veloci da realizzare, sono creati seguendo tutte le norme di sicurezza ed aggiungendo tutti i vari comfort che si possono trovare in una normale abitazione. E' possibile optare per delle strutture completamente realizzate su misura ed è anche possibile progettare direttamente la struttura adattandola ai vari scopi personali.

  • Scale per casa Molte abitazioni moderne ma anche edifici di vecchia data sono costruiti su più livelli. Spesso al piano terra o comunque al piano inferiore, viene collocata la zona giorno: studio, soggiorno, cucina ...
  • Progetto di una struttura con isolatori sismici Gli isolatori sismici consentono ad una struttura di non cadere nel caso in cui si verifichino delle scosse di terremoto. Sono particolarmente utilizzati in quei territori in cui si verificano più fre...
  • Splendido esempio di verde in casa Il verde in casa è un piacere per la vista, poiché arricchisce l'ambiente di un elemento naturale ed in più è un toccasana per lo spirito, in quanto regala sensazioni di tranquillità, senza sottovalut...
  • Coppia che pittura casa C'è chi ama rinnovare spesso il colore delle proprie pareti e chi non ha mai neppure contemplato di farlo. La verità è che non esiste una regola fissa: è impossibile stabilire a priori con quale caden...

Strutture in legno e legno lamellare. Progettare secondo il nuovo eurocodice 5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,9€
(Risparmi 5,1€)


Caratteristiche fisiche delle strutture in legno

Casa in legno Spesso sentendo parlare di strutture in legno si pensa alla facilità con cui questi spazi potrebbero reagire con il fuoco o con l'umidità. In realtà, grazie alle grandi competenze tecniche raggiunte negli ultimi anni, il legno è stato lavorato in maniera tale da aumentare le proprietà fisiche e la sua resistenza in caso di situazioni estreme. Ad esempio, queste strutture vengono trattate con delle sostanze ignifughe ritardanti che aiutano ad evitare la combustione e allo stesso tempo abbassano la probabilità di crolli improvvisi. Il legno, inoltre, è un materiale che gode già di per sè di caratteristiche fisiche particolari come l'igroscopia ed è, quindi, in grado di regolare il livello di umidità da solo. Grazie alla sua struttura interna, il legno risulta essere anche un ottimo isolante sia dal punto di vista termico che dal punto di vista acustico.


Le strutture in legno come fattore di ecosostenibilità

Struttura in legno Uno dei motori principali che ha incentivato di molto l'uso di strutture in legno in tutto il mondo è stato sicuramente la loro ecosostenibilità. Quando il legno scelto per la realizzazione di questi spazi ha una provenienza prossima al luogo in cui viene lavorato, esso ha certamente un bassissimo impatto sull'ambiente. Spesso molte aziende stanno cominciando anche a sfruttare delle foreste dal disboscamento controllato e dove gli alberi vengono continuamente ripiantati. Anche i prodotti che vengono utilizzati per rendere il materiale isolante sono spesso completamente ecosostenibili ed ecologici. La sostenibilità di questi materiali consiste prevalentemente nella facilità con cui possono essere smaltiti. Anche le sostanze volatili che vengono disperse nell'ambiente non sono nocive e non nuociono nè all'ambiente nè alla salute dell'uomo.


Manutenzione delle strutture in legno

Le strutture in legno, per quanto vengano realizzate con materiali e tecnologie innovative, hanno bisogno di una certa manutenzione che vi permetterà di conservarle al meglio per molto tempo. La prima cosa da fare per prendersi cura della struttura in legno di cui si dispone consiste nel trattarla con delle pitture impregnanti che siano anche degli insetticidi una volta ogni 5 anni per la parte esterna ed una volta ogni 10 anni per gli interni. Queste vernici che vengono utilizzate sono spesso anche dei preservanti che permettono al legno di mantenere le sue qualità nel corso del tempo. E' fondamentale che la stabilità e solidità della struttura venga controllata da tecnici esperti dopo vari anni dalla messa in loco. La frequenza di questi controlli andrà aumentata con l'aumentare degli anni della struttura.


Strutture in legno: Norme da rispettare per le strutture in legno

Per quanto semplici da realizzare e resistenti nel tempo, le strutture in legno devono rispettare delle normative particolari come tutte le costruzioni. Generalmente le leggi applicabili a questi spazi sono le stesse per le altre strutture di carattere abitativo. La prima cosa da controllare è il piano urbanistico del Comune dove si intende collocare la struttura e prendere nota dei vari aspetti a cui si deve sottostare come le dimensioni dello spazio e l'orientamento della struttura. Quando si intende edificare, anche se si tratta di uno spazio abitativo in legno, è bene che vengano presentati al Comune tutti i documenti necessari e che prima di cominciare la messa in opera si ottenga il permesso di costruire. Questa licenza viene rilasciata dopo aver presentato il progetto all'ufficio comunale che illustra dettagliatamente tutti i passi necessari per l'ottenimento della struttura finale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO