Impermeabilizzazione coperture

Impermeabilizzazioni coperture

Le impermeabilizzazioni coperture, generalmente poste tra l'isolante termico ed il rivestimento superiore, consentono di evitare il passaggio dell'acqua negli strati sottostanti. La buona riuscita dell'operazione comporta la lunga durata dell'edifico ed assicura una confortevole abitabilità. Quindi le sue funzioni consistono nell'assicurare una adeguata durabilità, assecondando le deformazioni della struttura e soprattutto nel garantire l'impermeabilità. Quando si va ad operare su costruzioni esistenti la scelta del giusto impermeabilizzante è funzione della presenza di eventuali avvallamenti, quindi dello stato di conservazione, della resistenza meccanica dei supporti e delle pendenze. Per scegliere il tipo di intervento da attuare deve essere valutato lo stato della copertura, che può essere ripristinare totalmente il massetto, impermeabilizzare rimuovendo totalmente o parzialmente lo strato sottostante, impermeabilizzare sulla superficie esistente.
Impermeabilizzazione copertura

Copertura del mobilia del rattan del giardino Impermeabilizzazione del rivestimento impermeabile antipolvere del panno impermeabile del PVC e copertura della sedia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,52€


Le impermeabilizzazioni bituminose

Impermeabilizzazione bituminosa La posa delle impermeabilizzazioni copertura deve essere eseguita con attenzione e particolare cura, soprattutto in prossimità degli attacchi delle ringhiere, dei giunti e nei raccordi orizzontali e verticali. In funzione dello strato su cui si va ad operare, l'impermeabilizzazione può essere applicata con incollaggio a fiamma o con incollaggio totale, ideale per superfici resistenti al ritiro tali da non provocare lesioni. Esistono diversi metodi per impermeabilizzare una copertura, ognuna con i suoi vantaggi. Quelle più usate per terrazzi e coperture sono le prefabbricate bituminose che derivano dalla distillazione del petrolio. È possibile trovarle in commercio sotto forma di rotoli con armatura predisposta, ma necessitano di essere protette superficialmente. Dotate di buona resistenza meccanica, le impermeabilizzazioni bituminose, sono calpestabili e di uno spessore minimo di 4 m.

  • Impermeabilizzazioni Per evitare che gli agenti atmosferici riducano la protezione della casa è necessario una buona impermeabilizzazione tetti. In effetti, le infiltrazioni d'acqua sul tetto rappresentano il danno maggio...
  • Materiale impermeabilizzazione piscine L'impermeabilizzazione è una delle fasi più importante nella costruzione delle piscine, e si ottiene sovrapponendo uno o più strati di materiali idonei diversi. Ne vengono utilizzati di diverso genere...
  • Operazione di impermeabilizzazione in corso L'impermeabilizzazione terrazzi è necessaria per evitare le infiltrazioni d'acqua che spesso caratterizzano gli ambienti esterni: tale operazione fa parte della regolare manutenzione dei terrazzi e de...
  • Guaina impermeabilizzante speciale La lavorazione del petrolio, oltre a ricavare il carburante finale pregiato utilizzato ogni giorno, produce anche dei materiali di scarto molto densi ed appiccicosi da cui non si può estrarre nulla. U...

HG® 3x6m Pavilion Polietilene Costruzione in acciaio Pieghevole padiglione Spiaggia giardino Tenda da festa Impermeabilizzazione incl. 6 lati smontabili Camping Festival come riparo e telone Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,99€


Impermeabilizzazione coperture: Materiali polimerici

Materiale idrorepellente Acquistabili in teli arrotolati, le membrane polimeriche sono costituite in misura minore di bitume, per circa il 50%, garantendo in egual modo la funzione impermeabilizzante. Si distinguono in base al materiale di cui sono costituite e possono essere armate o non. Dotata di eccellente resistenza meccanica, l'impermeabilizzazione coperture a base polimerica, è in grado di assorbire in maniera efficiente, eventuali escursioni termiche ed assestamenti tra supporto e pavimento, grazie soprattutto alla sua elevata elasticità. Dalla messa in opera a secco, semplice e pratica, particolare attenzione va invece posta all'incompatibilità chimica dei differenti materiali messi a contatto. Indicata sia per coperture piane che inclinate, l'impermeabilizzazione polimerica può essere calpestabile ed in genere necessita di uno strato protettivo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO