Impermeabilizzazione terrazzi

L'impermeabilizzazione terrazzi

L'impermeabilizzazione terrazzi è necessaria per evitare le infiltrazioni d'acqua che spesso caratterizzano gli ambienti esterni: tale operazione fa parte della regolare manutenzione dei terrazzi e deve essere effettuata soprattutto se il pavimento presenta rigonfiamenti, crepe o fessurazioni. L'impermeabilizzazione può essere svolta in vari modi e con molteplici strumenti, tutti finalizzati ad accentuare la resistenza della terrazza alle intemperie, all'umidità, alle precipitazioni e alle escursioni termiche. I metodi principali prevedono l'utilizzo delle resine, di guaine bituminose oppure liquide; naturalmente, qualora non si possiedano conoscenze in questo campo, è preferibile affidare il compito ad una ditta di esperti. Talvolta l'operazione viene accompagnata dalla ricostruzione del massetto in modo che risulti in pendenza.
Operazione di impermeabilizzazione in corso

SALVATERRAZZA, Idrorepellente per Terrazzi ed Esterni ad Azione Consolidante e Anti Infiltrazione, 1L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Perché praticare tale operazione?

Impermeabilizzazione con guaina bituminosa L'impermeabilizzazione terrazzi è fondamentale per mantenere questi ultimi in condizioni ottimali e sicure. Le infiltrazioni d'acqua, infatti, non provocano soltanto la formazione di muffe decisamente antiestetiche: talvolta può verificarsi il distacco di intere sezioni del rivestimento del terrazzo. Spesso, in aggiunta, un eccesso di umidità determina pericolosi rigonfiamenti e dissesti strutturali, accompagnati da una globale destabilizzazione dei materiali che compongono il terrazzo. Qualora vi siano elementi in cemento armato, i tondini metallici che compongono l'armatura interna possono andare incontro a corrosione. In definitiva, le operazioni di impermeabilizzazione sono essenziali per disporre di un terrazzo non soltanto esteticamente gradevole, ma anche e soprattutto stabile, solido e sicuro.

  • Impermeabilizzazione copertura Le impermeabilizzazioni coperture, generalmente poste tra l'isolante termico ed il rivestimento superiore, consentono di evitare il passaggio dell'acqua negli strati sottostanti. La buona riuscita del...
  • Persiana scorrevole La persiana è un elemento progettuale che serve sia a proteggere dai raggi del sole che dagli sguardi indiscreti gli ambienti interni di una casa e le persone che vi abitano. Se ne fa uso da molto tem...
  • isolamento terrazzo L'isolamento termico del terrazzo a copertura piana ha lo scopo di controllare gli scambi termici attraverso il tetto e può essere applicato all'interno oppure all'esterno. Generalmente si preferisce ...
  • Pavimento per terrazza esterna I pavimenti per terrazzo esterno devono essere scelti attentamente perché sono elementi fondamentali per rendere fruibili questi ambienti. Tra l'altro con la scelta di un rivestimento sbagliato si pos...

Everbuild WAT5 - Water Seal 402, Idrorepellente da 5 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,03€


L'impermeabilizzazione terrazzi con le resine

Applicazione guaina liquida L'impermeabilizzazione terrazzi può essere effettuata attraverso uno strato di resina. Quest'ultima va applicata su una superficie completamente asciutta, pulita e levigata e garantisce un effetto finale lucido ed elegante. Prima di passare la resina, in aggiunta, è necessario ricoprire le eventuali fessure con dello stucco, sia per ottenere un risultato più uniforme e omogeneo sia per scongiurare del tutto le infiltrazioni d'acqua. La resina va preparata miscelando i componenti presenti nella confezione, secondo le quantità indicate. Si suggerisce, tuttavia, di non servirsi di questo metodo nelle aree caratterizzate da frequenti grandinate o da gelate, poiché simili intemperie potrebbero provocare danni alla resina, graffiandola e riducendone l'efficacia. Alcune resine sono autolivellanti, altre vanno applicate con una spatola.


Impermeabilizzazione terrazzi: Come usare le guaine bituminose o liquide

Impermeabilizzazione resina L'impermeabilizzazione terrazzi può essere effettuata anche tramite apposite guaine. Quelle bituminose devono essere riscaldate alla fiamma prima dell'applicazione e, preferibilmente, dovrebbero possedere un duplice strato. Esse, in più, vanno risvoltate su eventuali comignoli o parapetti e vanno applicate al di sotto delle soglie delle porte e delle finestre. Si suggerisce di fissare le guaine attraverso elementi che non richiedano la foratura della membrana stessa, ad esempio con appositi bocchettoni. Le guaine liquide sono naturalmente più versatili: sono in grado di ricoprire ogni singolo spazio e possono essere applicate tramite un rullo o un pennello. Si raccomanda di selezionare guaine liquide ad asciugatura rapida, in modo che il terrazzo sia presto agibile al termine dell'operazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO