Termostufa a legna

Cos'è una termostufa a legna?

Una termostufa a legna può essere utilizzata per il riscaldamento sia delle stanze sia dell'acqua: quest'ultima viene poi adoperata per alimentare un termosifone o dei pannelli radianti nel pavimento. In sintesi, il compito di un simile articolo è duplice, dato che la funzione di stufa vera e propria si combina con quella di caldaia. Esistono anche modelli dotati di un comodo piano di cottura e che, pertanto, possono essere usati persino per preparare i pasti. Il calore è prodotto dalla termostufa sia per convezione sia per irraggiamento: ciò è reso possibile dalla particolare struttura del dispositivo in questione. Come combustibile viene sfruttata la legna o, in alternativa, la cosiddetta biomassa legnosa, formata dagli scarti della potatura dei boschi e delle attività agroalimentari e agricole.
Termostufa con piano cottura

Zvezda, GF VR 16, caldaia a legna con forno e accessori, potenza 26 kW, Stufe a legna con forno, Termocamino idro per termosifoni, Cucina economica a legna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 620,71€


Come funziona e quanto costa una termostufa a legna

Elaborata termostufa a legna Il funzionamento della termostufa a legna non è complicato. Questa particolare stufa possiede una camera di combustione ampia, in modo che possa contenere una vasta quantità di legname: quest'ultimo, a contatto con un flusso d'aria proveniente dal basso, produce i cosiddetti gas di pirolisi. Essi incontrano successivamente una seconda corrente d'aria, proveniente stavolta dall'alto, la quale determina l'incendio dei gas e la produzione di calore e di sottoprodotti come l'anidride carbonica e il vapore acqueo. Attraverso l'intercapedine che circonda la termostufa il calore arriva all'acqua che vi circola e che viene poi trasmessa al termosifone oppure ai radiatori. Il prezzo di un simile dispositivo varia sulla base delle dimensioni e della struttura: i modelli più semplici costano circa 1200-1300 euro, quelli più complessi sui 4000-4500.

  • Termostufa combinata Le termostufe combinate nascono in seguito all’esigenza di massimizzare l’efficienza e ridurre i costi di funzionamento della propria fonte di calore. Si tratta anche di un nuovo metodo per produrre e...
  • Termostufa a pellet Le termostufe sono dei generatori di calore che sono utilizzate per vari scopi, tra cui quello principale è quello di riscaldare l'ambiente in cui sono collocate. Gli altri utilizzi sono la produzione...
  • Stufa a legna con forno Le moderne stufe a legna con forno hanno una resa termica eccellente e possono essere adoperate per riscaldare una casa di piccole, medie e talvolta grandi dimensioni a seconda della grandezza della c...
  • Stufa a legna Le stufe a legna sono soluzioni molto apprezzate ed efficienti per il riscaldamento, a volte abbinate al classico impianto a termosifoni. Tra l'altro in commercio si trovano numerosi modelli, diversi ...

Stufa a legna/Termocamino con forno 12/16 Kw - Mod. Lift

Prezzo: in offerta su Amazon a: 399,9€


I vantaggi

termostufa a legna moderna Una termostufa a legna è innanzitutto rispettosa dell'ambiente: il combustibile che sfrutta è ecologico, economico e rinnovabile. In più, la quantità di anidride carbonica prodotta durante la combustione è realmente esigua. La stufa in questione non inquina, non dissecca l'aria e produce un gradevole tepore nella stanza in cui è utilizzata. La sua capacità termica è notevole: in aggiunta, grazie al molteplice utilizzo che se ne può fare, la termostufa evita che una parte dell'energia prodotta durante il processo di combustione vada perduta. Si tratta senza dubbio di un ottimo investimento, anche perché un simile dispositivo dura nel tempo e non ha bisogno di una manutenzione complessa. Esteticamente le termostufe sono eleganti e possono diventare, se tenute in buono stato, degli autentici elementi dell'arredamento.


Termostufa a legna: Manutenzione termostufe a legna

installare termostufa a legna Per quanto riguarda la manutenzione della termostufa a legna, una prima regola da rispettare consiste nell'eliminare la cenere al termine di ogni utilizzo: una semplice paletta ed una spazzola dalle setole dure andranno più che bene per svolgere questa operazione. Naturalmente per fare ciò bisogna aspettare che la stufa si raffreddi completamente. Anche la pulizia del rivestimento è importante: si suggerisce di adoperare uno spolverino oppure un panno morbido, magari di lino. Annualmente bisognerebbe affidare ad un esperto il compito di esaminare le varie parti della termostufa per verificarne il corretto funzionamento. Se la stufa possiede una copertura in metallo potrebbero formarsi a causa dell'umidità delle macchie di ruggine, le quali vanno coperte con una vernice apposita per le alte temperature.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO