Lavori edili

Edilizia moderna e sicurezza nel costruire casa

Come ben noto l’Italia è, da sempre, afflitta da fenomeni naturali dalle gravi conseguenze come: terremoti, alluvioni, frane e dissesti idrogeologici. Costruire casa con la consapevolezza dei pericoli geomorfologici rappresenta una garanzia per il futuro. E' di fondamentale importanza valutare, in modo concreto, il rischio ambientale e geologico dell'area in cui si edifica. La prima precauzione è di evitare la costruzione all’interno di vie fluviali in secca o con dislivelli negativi ai margini dei corsi d’acqua, al fine di evitare allagamenti per esondazione o alluvioni. Altra criticità è rappresentata dai pendii collinari argillosi, con poca vegetazione e in prossimità di impluvi naturali, in quanto queste zone sono ad alto rischio di frana o scivolamento di zolla. Inoltre, anche in zone non dichiarate aree ad alto rischio sismico è sempre auspicabile il ricorso a tecniche edili e materiali antisismici.
costruire casa

ProfessionalTree 96, Teloni per tutti gli impieghi telone teloni impermeabili teloni leggeri, 160 mq totali, 4x5m, 8 pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Soluzioni architettoniche, per costruire casa, tra comfort e stile

costruzione di una casa La possibilità di scegliere la location, per costruire casa, consente di determinare gli orientamenti spaziali degli edifici per incrementare il rapporto tra la struttura ed il contesto circostante, tale esigenza diviene ancor più importante se nell’area di costruzione vi è una buona percentuale di verde. La scelta dell’orientamento si deve ispirare ai principi dell’architettura bio-climatica che, con orientamenti e geometrie particolari, ottimizzano l'energia solare massimizzando il comfort abitativo. Il ricorso all’uso del legno per parapetti e le schermature delle finestre massimizza il comfort ed eleganza architettonica. La predisposizione di terrazzi circondati da ampie vetrate permette una gradevole e auspicata illuminazione degli ambienti interni consentendo, inoltre, l’utilizzo del micro-clima per ottimizzare la vivibilità degli spazi interni, creando in aggiunta armonia e bilanciamento tra ambienti interni ed esterni.

  • Progettare la ristrutturazione di casa Il preventivo per la ristrutturazione della casa è quel documento che permette di conoscere in anticipo tutte le spese che si dovranno sostenere per ristrutturare il proprio appartamento. Questo docum...
  • lavori edili casa Se siete stanchi di quelle aziende che nonostante i tempi di crisi effettuano preventivi per lavori edili che toccano cifre assurde, non preoccupatevi, perché da oggi è possibile effettuare molteplici...
  • Esempio di cronoprogramma dei lavori Il cronoprogramma dei lavori è un documento importantissimo quando si ha a che fare con interventi nel settore edilizio. Il suo scopo è quello di misurare e rappresentare lo sviluppo e l'andamento dei...
  • Costruire muro di mattoni Il Testo Unico dell'edilizia (D.P.R. 380/2001, Titolo II) tratta anche dei titoli abilitativi, cioè i documenti che si devono presentare quando si trasforma o si modifica un'unità immobiliare o un fab...

CARTELLI P/CANTIERI INFO 21 SIMBOLI POLIONDA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,14€


Costruire casa in modo ecosostenibile

casa bio Costruire casa comporta l’applicazione di una metodica atta a valutare le esigenze energetiche abitative (audit-energetico) per poi porre in essere la soluzione edilizia più adatta. Concluso l'audit energetico, si procederà alle soluzioni edili più idonee. Da un punto di vista strutturale, l’obbiettivo è di ridurre al minimo la conducibilità termica, ossia la dispersione di calore. Per raggiungere tale risultato le azioni saranno concentrate su: copertura, muratura, solai e serramenti. Le coperture (tetti) e le murature (pareti abitative) se coibentati realizzano un reale isolamento termico. Esistono svariate tecniche di coibentazione, tuttavia in tutte le tecniche si ricorre a formulati e mescole isolanti, integrate con collanti edili. I serramenti devono essere realizzati con materiali isolanti per evitare dispersione di calore, inoltre la posa deve essere accurata al fine di evitare spifferi e dispersioni.


Edilizia ecosostenibile e impiantistica moderna

casa ecosostenibile L'energia rinnovabile e a basso impatto ambientale è la regina dell'edilizia moderna. I collettori solari, o solare termico, si basano sull’utilizzo attivo dell’energia solare per la produzione di acqua calda sanitaria; questo impianto va considerato un ausilio ad un sistema principale. I pannelli fotovoltaici, o solare fotovoltaico, sfruttano l’energia solare per produrre energia elettrica che può essere accumulata in batterie, di nuova generazione, ad alta capacità. Anche in questo caso il fotovoltaico non può essere inteso come sistema primario bensì integra una fornitura elettrica tradizionale. Al pannello fotovoltaico può essere associata una pompa di calore per ottimizzare la climatizzazione degli ambienti. Le stufe a pellets o biomassa possono, invece, costituire una valida soluzione per l’alimentazione primaria di uno stabile.


Incentivi statali per l’edilizia ecosostenibile

La Legge di Stabilità ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 la detrazione fiscale del 65% per tutte le opere edili (strutturali) di efficientamento energetico ed adeguamento antisismico. Sono inoltre detraibili le spese accessorie sostenute per la realizzazione di impianti di nuova generazione finalizzati alla realizzazione di case ad impatto ambientale zero ed ecosostenibili. La detrazione del 65% è stata attribuita anche agli Istituti Autonomi Case Popolari che nel 2016 sosterranno spese per interventi di efficientamento immobiliare o per progettazione e realizzazione di edilizia residenziale pubblica. Gli stessi vantaggi sono stati estesi ai lavori condominiali in strutture residenziali. Le modalità operative di attuazione sono, almeno in parte, state già definite con apposite circolari redatte dall’Agenzia delle Entrate.


Lavori edili: Strategie bancarie incentivi per costruire casa

La paralisi del mercato immobiliare ha generato un’esternalità negativa anche su altri mercati come quello finanziario e obbligazionario. Dopo una prima stretta di cinghia sulla concessione del credito edilizio, per pericolo d’insolvibilità, le banche hanno lanciato fin dai primi mesi del 2015 una campagna di incentivo all’acquisto della prima casa. La strategia bancaria ha posto alla base della linea di credito l’abbattimento dei tassi di interesse, flessibilità delle procedure, riduzione dei costi di gestione. Alcuni istituti di credito hanno, addirittura, reintrodotto la cessione del mutuo al 100% del valore. La facilità di accesso al credito, i bonus statali e lo stop dei prezzi di mercato fanno si che questo sia il miglior periodo storico per costruire casa. Va comunque evidenziato che nonostante i tassi variabili siano molto vantaggiosi è preferibile attivare mutui a tasso fisso, in quanto si prevedono impennate dei tassi nell'immediato futuro.



COMMENTI SULL' ARTICOLO