Case a schiera

Case a schiera: abitazione unifamiliare

Le case a schiera, progettate per la prima volta dall'architetto inglese John Wood il Giovane nel 1728, sono presenti in Italia e nel mondo intero. Sono case costruite a blocco dove un'unità abitativa ne contiene altre. Generalmente si sviluppano in altezza, ossia da terra a cielo, e il numero di piani vari; all'interno infatti sono provviste di scale che portano ai piani superiori. La parte frontale della casa solitamente è stretta in quanto si sviluppa maggiormente in profondità, oltre che in altezza. Ogni abitazione è divisa da quella accanto grazie ad un muro che permette l'isolamento acustico, il cosiddetto muro cieco. Le case a schiera hanno un giardino privato da cui solitamente si accede attraverso l'entrata in un parco privato, quindi uno spazio in comune con le altre case, o semplicemente da una strada comunale.
Case a schiera

Housing 4. Case a schiera. Con CD-ROM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29€


Le dimensioni delle case a schiera

Case a schiera Le case a schiera possono sembrare molto ampie ma in realtà gli interni sono spesso suddivisi in modo da creare stanze non proprio grandissime. Solitamente queste abitazioni possono ospitare una famiglia media di circa 4-5 persone. Una casa a schiera è composta da circa 5 stanze: al piano terra ci sono cucina con soggiorno, salone e bagno, mentre ai piani superiori ci sono due o tre camere da letto con un ulteriore bagno. Le zone più ampie sono quelle esterne alla casa dove si trova sicuramente un giardino con delle piante o un gazebo. Molte case a schiera hanno doppia esposizione e quindi anche doppio giardino, così molti proprietari riempiono questo spazio a disposizione con una piscina o lo sfruttano a mo di garage per parcheggiare l'auto, se non sono provvisti do posti auto esterni o condominiali.

  • Originale casa galleggiante Le case galleggianti possono essere delle houseboat oppure delle vere e proprie abitazioni sull’acqua strutturate come ville. Infatti le strutture possono essere più o meno lussuose e devono seguire q...
  • Casa aggiudicata asta Gli immobili all'asta sono in genere edifici che vengono messi in vendita dal Tribunale su specifica richiesta di creditori, in genere istituti bancari, che vogliono vedere soddisfatto in tutto o in p...
  • Casetta geometrica Il legno lamellare è il prodotto di una particolare e nuova tecnica di lavorazione del legname. Per ottenerlo viene utilizzato tutto il tronco e non solo la parte interna, più densa, come si fa per ot...
  • Carta da parati anni settanta Molto in voga durante gli anni settanta-ottanta per la decorazione delle pareti di camere da letto e salotti, la carta da parati ha subito nel corso degli anni una drastica svalutazione, in quanto ven...

Teifoc TEI 4105 - Mattoncini per costruire 2 case

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,21€
(Risparmi 0,1€)


Gli aspetti positivi delle case a schiera

case a schiera con piscina Un aspetto certamente positivo delle case a schiera è l'ampio spazio esterno di cui si parlava poc'anzi, sfruttabile in tanti modi diversi. Il giardino come il terrazzo sono un'ottima soluzione per rilassarsi e passare il proprio tempo libero, soprattutto se la casa ha davanti un bel paesaggio. Inoltre una casa singola avrà uno spazio adibito a deposito, ad esempio all'ultimo piano in soffitta ove è possibile riporre tutte le cose che non si usano con ricorrenza. Rispetto alle solite case singole, quelle a schiera non sono isolate, perché accorpate ad altre; sarà dunque difficile soffrire di solitudine, specialmente se le abitazioni sono poste all'interno di un parco spesso corredato da giardini e giostre per bambini. Le case a schiera sono infatti una buona soluzione per famiglie con i bambini, che possono giocare all'aria aperta, ma a casa propria.


Ulteriori pregi delle case a schiera

case a schiera stile inglese Le case a schiera hanno moltissimi vantaggi e rappresentato una delle tipologie abitative più comode in assoluto. Da quando hanno fatto la loro comparsa, sono una buona soluzione per chi desidera un alloggio indipendente. Le villette a schiera, infatti sono disposte in modo tale che ognuna di esse goda della propria privacy. Altro pregio della casa a schiera è sicuramente il maggiore spazio a disposizione rispetto a quello presente in altri tipi di abitazione, soprattutto se la famiglia è composta da pochi membri. Altro vantaggio è il basso costo della manutenzione degli spazi esterni poiché le dimensioni di giardino e ingresso sono alquanto contenute. Altrettanto contenuti sono i costi per il riscaldamento in quanto ci sono solo due muri esterni e in questo modo la casa è meno esposta alle intemperie.


Perché scegliere una casa a schiera

I prezzi delle case a schiera variano molto e ciò dipende da tanti fattori. Il primo da considerare è la posizione. Una casa posta al centro della città avrà un valore economico maggiore rispetto ad abitazioni decentrate. Le villette a schiera solitamente sono poste nelle zone più periferiche della città e dunque questo fattore porta spesso i prezzi ad essere leggermente più contenuti rispetto ad esempio ad un appartamento in centro posto magari all'ultimo piano e con vista. La scelta dipende dalle esigenze della famiglia. Chi ama la tranquillità e la riservatezza, chi svolge un lavoro a casa che richiede concentrazione e silenzio certamente opterà per una casa singola. Chi ama stare al centro, circondato da negozi e con i mezzi pubblici sempre a disposizione probabilmente opterà per un appartamento.


Il valore economico

Case schiera moderne Quando si acquista una casa a schiera, oltre alla posizione, sono da considerare altri fattori che comportano variazioni del valore economico. Sono da considerare le caratteristiche più strettamente legate alla casa, come i metri quadri degli spazi interni ed esterni, la presenza/assenza di un garage per l'auto o di una cantina. Altri elementi che comportano una variazione di prezzo sono la qualità e lo stato degli infissi e delle facciate esterne. La casa avrà inoltre valore maggiore se provvista di strumenti che garantiscono maggiore sicurezza come porte blindate, inferriate e sistema d'allarme. Indipendentemente da tutti questi fattori c'è poi da considerare se la casa sia nuova, e quindi di recente costruzione, o datata. Nell'ultimo caso il prezzo sarà inferiore data la necessità di effettuare lavori di ristrutturazione, che solitamente prevedono un rifacimento anche degli impianti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO