Parcheggi condominiali

Cosa sono i parcheggi condominiali

Le grandi città oggi più che mai soffrono della carenza dei parcheggi dovuto al fatto che ogni famiglia possiede più di una autovettura. I complessi condominiali con spazi comuni non destinati da regolamento a nessun utilizzo, vengono utilizzati come parcheggi condominiali. I condomini si trovano cosi a dover incorrere in spiacevoli episodi di litigi quotidiani per accaparrarsi il posto, questo perchè non esistono regole. E' possibile che i condomini possono deliberare a maggioranza di destinare le aree comuni in parcheggi condominiali solo nel caso in cui sussiste la possibilità che ci sia spazio per tutti. Nel caso in cui lo spazio non sia sufficiente si può parcheggiare a giorni alterni. Ovviamente ogni famiglia ha un solo posto auto dove è anche possibile parcheggiare la roulotte se il regolamento non lo vieta.
Il problema delle città metropolitane

JCM-45o Convesso specchio infrangibile traffico, diametro 45 cm, per la sicurezza stradale e la sicurezza negozio con staffa di fissaggio regolabile per palo 48 mm (Pacco da 1)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€


L'uso corretto dei parcheggi condominiali

I parcheggi numerati Per non incorrere in litigi quotidiani, per i parcheggi condominiali, si consiglia ai condomini di far regolamentare lo spazio comune da statuti di condominio ben precisi. Ogni condomino dovrebbe aver assegnato, dove l'area comune lo consente, un solo spazio per la propria autovettura o moto, in alcuni casi, con l'approvazione dei condomini si può parcheggiare la roulotte. Molto spesso nei grandi complessi condominiali vi è la possibilità di pagare, nel canone di affitto, una quota che comprende lo spazio auto numerato, oppure, se si acquista l'immobile, la quota è compresa nel prezzo di vendita. L'assegnazione del posto auto numerato può essere stabilito dall'impresa costruttrice che si occupa della vendita e degli affitti degli immobili, cosi da riportarlo nell'atto di vendita o nel contratto di locazione.

  • Scale comuni di un condominio Gli spazi comuni condominiali sono quelli che tutti i condomini possono utilizzare e devono gestire per il bene comune di tutti. Generalmente questi sono costituiti da tutto ciò che non è compreso neg...

ECM-60-B2-o Specchio convesso da traffico in policarbonato, di colore nero, diametro 60 cm, per la sicurezza in strada e per i negozi, con staffa di fissaggio regolabile per palo da 60 mm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,99€


Parcheggi condominiali: Leggi che regolano i parcheggi condominiali

Il codice civile sancisce che la parola condominio indica quel luogo, edificio, dove più persone sono titolari in modo esclusivo di una porzione di esso e comproprietari delle zone comuni, come ad esempio i parcheggi condominiali. Come vengono gestite e chi controlla le parti comuni? "L'art.1129 del codice civile" indica la figura dell'amministratore come colui che gestisce per conto dei condomini le parti comuni. Quindi sarà l'amministratore nominato dai propri condomini a gestire i parcheggi condominiali e far si che vengano rispettate le regole impartite. Vari sono stati i ricorsi in cassazione per le liti scaturite dai parcheggi condominiali, purtroppo quando si costruiscono unità abitative in città metropolitane la mancanza di spazio diventa un vero nemico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO