Piastrelle pavimenti interni

Tipologie di piastrelle pavimenti interni

Le piastrelle pavimenti interni, innanzitutto, possono essere realizzate con numerosi materiali. Tra i più diffusi va menzionato il gres porcellanato, una ceramica a pasta dura, colorata e non porosa. Questo materiale, tra l'altro, può assumere diversi aspetti: molto apprezzati sono il gres porcellanato ad effetto metallo e quello ad effetto legno. Le piastrelle per interni possono essere costruite anche in ceramica classica, in marmo, in pietra, in ardesia, persino in cemento, tutti materiali eleganti, versatili e personalizzabili con appositi pigmenti colorati. In commercio vi è un'ampia scelta e, pertanto, è possibile selezionare le piastrelle più adatte all'arredamento della propria abitazione. Naturalmente variano anche le dimensioni delle mattonelle e, con esse, il prezzo dei rivestimenti.
Piastrelle in gres porcellanato

Piastrelle Adesivi Backsplash, fai da te impermeabile Sbucciare e Stick per la casa Talavera scala Decal scale murali Stickers per Scale Bagno Cucina, 18 centimetri x 100cm x 6PCS

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,34€


I principali vantaggi

Piastrelle per interni in cemento Le piastrelle pavimenti interni offrono diversi vantaggi in base al materiale utilizzato per la loro fabbricazione. Il gres porcellanato, ad esempio, è certamente tra i più eleganti ed è in grado di conferire alle stanze un aspetto decisamente raffinato; è anche adatto ai bagni e alle cucine, essendo poco sensibile all'acqua e all'umidità. Il cemento è ottimo per i locali dal design modernizzante, il marmo e la ceramica per quelli più classici. In generale, le piastrelle per interni regalano agli ambienti un aspetto pulito e ordinato, sono dotate di bellezza estetica ma anche di notevole funzionalità. Con i dovuti trattamenti, tutti i materiali possono diventare resistenti agli urti, alle collisioni ed al calpestio frequente. Ogni superficie, in aggiunta, può essere sottoposta a trattamenti lucidanti, in modo che il suo splendore sia sempre vivo.

  • Piastrelle bagno effetto legno e maiolica Per pavimenti e rivestimenti, ma soprattutto nel settore delle piastrelle bagno, nei negozi di materiale fai da te, le proposte più innovative si concentrano sulle collezioni in ceramica e gres porcel...
  • piastrelle Le piastrelle si differenziano le une dalle altre non solo per i decori che presentano ma anche per le caratteristiche tecniche che le diversificano. Tali caratteristiche sono codificate mediante norm...
  • Piastrelle in gres porcellanato Il gres porcellanato è un materiale molto compatto caratterizzato da un'elevata resistenza.Le mattonelle in gres porcellanato vengono ottenute mediante un processo di sinterizzazione delle argille di ...
  • Tipologia di piastrelle Fra le varie tipologie di piastrelle più adoperate ci sono senza dubbio quelle realizzate in gres porcellanato. Il gres porcellanato è un materiale particolarmente resistente e duraturo, non si macchi...

346-0116 Alkor rovere grigio pellicola di plastica adesiva legno vinile imitazione perla Sheffield 45 cm x 2 m 380-0101

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,11€


La posa delle piastrelle pavimenti interni

Eleganti piastrelle in marmo Prima dell'applicazione delle piastrelle pavimenti interni bisogna assicurarsi che il sottofondo sia completamente asciutto, omogeneo e levigato: si tratta di un requisito fondamentale per una totale aderenza delle mattonelle. Si raccomanda, inoltre, di prendere con attenzione le misure e di verificare se sia necessario il taglio di alcune piastrelle per riempire eventuali spazi vuoti alle estremità. Per l'installazione del rivestimento è essenziale procurarsi della malta, la quale può essere acquistata in negozi specializzati o preparata in casa amalgamando cemento, acqua e sabbia o pietrisco. Le piastrelle vanno applicate di fila in fila e connesse tra loro, per l'appunto, tramite la malta. I residui di quest'ultima devono essere rimossi ad operazione ultimata con un semplice panno lievemente bagnato.


Piastrelle pavimenti interni: Consigli per la manutenzione

Piastrelle ardesia La pulizia delle piastrelle pavimenti interni deve essere effettuata quotidianamente: in questo modo il pavimento si manterrà sempre in ottime condizioni. Prima di utilizzare il detersivo bisogna rimuovere la polvere tramite un comodo aspirapolvere o con una scopa caratterizzata da setole morbide, così da non graffiare la superficie. Le piastrelle vanno ripulite con un detergente neutro, che non formi assolutamente schiume abrasive o corrosive. Periodicamente è opportuno passare sulle piastrelle uno strato di cera lucidante: tuttavia si consiglia di non eseguire questa operazione troppo spesso, in quanto la cera a lungo andare rende i pavimenti opachi e scivolosi. Qualora si formino delle incrinature o delle fenditure, la soluzione migliore consiste nei bastoncini di resina, ovviamente dello stesso colore delle piastrelle.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO