Cartellonistica di cantiere

La cartellonistica di cantiere

La cartellonistica di cantiere ha lo scopo di indicare con precisione tutte le informazioni riguardanti i lavori e le loro relative autorizzazioni, nonché segnalare sia all'interno del cantiere sia al suo esterno tutte quelle situazioni potenzialmente pericolose per gli addetti e per gli estranei ai lavori. Tutta la cartellonistica di cantiere è sottoposta a precise norme di legge, nello specifico alle indicazioni dettate nel Titolo V "Segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro" del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro. L'area di cantiere, oltre a dover essere adeguatamente delimitata, deve essere efficacemente segnalata anche all'esterno, ad esempio con lampeggianti fissi o intermittenti, elementi di colore adeguato, cartelli stradali di lavori in corso, divieto di accesso, uscita di automezzi, indicazioni di passaggio per i pedoni, pericoli di crollo.
Cantiere edile

Cartello "INIZIO AREA CANTIERE" cm. 60x90

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Il cartello di identificazione dei lavori

Cartellonistica di cantiere Elemento fondamentale della cartellonistica di cantiere è il cartello di identificazione dei lavori, obbligatorio ai sensi del d.P.R. 380/2001, che deve essere esposto all'ingresso del cantiere. Un cartello di cantiere tipo, oltre alle opere da realizzare e il loro importo, deve indicare anche la modalità della loro realizzazione e i dati delle autorizzazioni, nonché il nome del committente, l'impresa esecutrice, le imprese subappaltatrici, il progettista architettonico, quello delle strutture e quello degli impianti, il direttore dei lavori, l'eventuale ispettore e i direttori operativi, i coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione, il direttore del cantiere, i subappaltatori e infine le date di inizio e fine lavori. La legge indica che le dimensioni minime per i cartelli di cantiere devono essere di 1x2 m.

  • corredo a tutela della sicurezza Il responsabile per la sicurezza sul cantiere è una figura fondamentale nell'organizzazione della vita edile, poiché il cantiere è un luogo di lavoro, e in particolare, il luogo di lavoro con il maggi...
  • Sicurezza cantiere edile La sicurezza in cantiere edile parte da una corretta progettazione dell'area predisposta alla costruzione, in quanto come luogo di lavoro è caratterizzato da un alto tasso di incidenti. La valutazione...
  • Operai muniti di caschetto di sicurezza La legge sicurezza cantieri non è stata la prima del suo genere. Precedenti atti normativi riguardanti la sicurezza sul lavoro furono introdotti nella Costituzione Italiana già dai primi anni Trenta. ...
  • Un cantiere edile Il corso sicurezza cantieri rappresenta uno strumento con il quale il datore di lavoro fa in modo che ogni suo dipendente sia istruito sulla propria sicurezza e quella degli altri colleghi. Tale cors...

Cartello "FINE AREA CANTIERE" cm. 60x90

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Cartellonistica di cantiere: Indicazioni per i lavori

Cantiere edile Oltre alle segnalazioni esterne, all'interno del cantiere andranno collocati cartelli indicanti gli obblighi di sicurezza e le norme che devono essere rispettate dagli addetti ai lavori, nonché le situazioni potenzialmente pericolose, quali carichi sospesi, tensione elettrica, presenza di gru. Come indicato per legge, la segnaletica deve fornire un'indicazione o una prescrizione riguardo la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro. La cartellonistica di cantiere riguarderà dunque tutte le indicazioni di divieto, di avvertimento, di prescrizione, di informazione, di salvataggio o di soccorso per mezzo di una combinazione di una forma geometrica, di un colore specifico (rosso, arancio, azzurro o verde) e di un pittogramma, la cui visibilità dovrà essere garantita da un'illuminazione adeguata.



COMMENTI SULL' ARTICOLO