Lamiere coibentate

La storia delle lamiere coibentate: dagli anni '30 ad oggi

Anche se le lamiere coibentate hanno iniziato ad attirare molta attenzione durante gli anni ‘70, l’idea di usare tali pannelli nel campo dell’edilizia fu lanciata già nel 1930. La ricerca e la sperimentazione della tecnologia delle lamiere coibentate è stata principalmente effettuata dalla Forest Products Laboratory nel Wisconsin, come parte di un tentativo della Compagnia di salvaguardare le risorse forestali. La prima casa eretta grazie alle lamiere coibentate fu costruita nel 1937 e attirò l’attenzione dell’allora First Lady americana. Successivamente, a dimostrazione della longevità della struttura di queste lamiere, la casa oltre a subire il severo clima del Wiscosin fu anche usata come centro di cura fino al 1998, quando fu abbattuta per far spazio ad un nuovo edificio. La casa costruita di lamiere coibentate resistette fino agli anni ‘90 a dimostrazione della sua longevità e suggerendo che lamiere costruite in materiali ancor più resistenti sarebbero state ancor più efficaci.
Particolare di lamiere coibentate connesse

Cesoia per lamiera, lama in acciaio al cromo-vanadio, 260 mm, colore nero/arancione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Da cosa sono costituite le lamiere coibentate

Particolare singolo di una lamiera coibentata Le lamiere coibentate hanno subìto un rapido sviluppo nell'ultima parte degli anni 40. Inizialmente erano considerati prodotti utilizzabili solo per costruzioni funzionali e fabbricati industriali. In seguito, grazie alle eccellenti caratteristiche isolanti combinate alla qualità e all’accattivante aspetto estetico, il loro uso si è diffuso enormemente. Le lamiere coibentate sono costituite da tre strati: al centro abbiamo una schiuma a bassa densità dallo spessore variabile dai 5 centimetri in su, la quale è inserita tra due lamiere - una sopra e una sotto - molto sottili. Questa configurazione "a sandwich" consente di ottenere eccellenti prestazioni meccaniche con un peso minimo. L’elevata rigidità delle lamiere esterne è aumentata grazie all’interazione dei loro componenti che, sottoposti a uno sforzo di flessione, li scarica alla lamiera esterna: la parte centrale crea distanza tra le lamiere, le quali accolgono tutte le sollecitazioni del caso mentre una è in tensione e l’altra in compressione.

  • Controsoffittature moderne Con il tempo grazie alle nuove tecnologie le strutture delle controsoffittature moderne sono ben diverse rispetto alle strutture antiche. Basta pensare che esistono controsoffittature ondulate, con i ...
  • Studio di registrazione La casa è un luogo di pace, ma non sempre. Spesso i rumori molesti ci impediscono di vivere la tranquillità delle nostre abitazioni. La soluzione si può trovare nell’isolamento acustico, che vi permet...
  • Posa di lana di roccia in un tetto in legno Isolare un tetto o un solaio è la principale attività di isolamento che viene svolta in un'abitazione. I motivi sono semplici e risiedono, prima di tutto, nella grande facilità di realizzazione di que...
  • Sezione di una parete con isolante acustico L'intercapedine è una delle componenti più importanti nella costruzione di una casa. E' il cappotto che separa l'esterno dalle pareti interne. Per smorzare sia la trasmissione acustica che termica le ...

10 pezzi CAPPELLOTTI IN ACCIAIO BIANCO GRIGIO RAL9002 PER LAMIERE GRECA 19x22mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2€


Le lamiere coibentate e i pannelli di cemento per l'isolamento acustico

Edificio costruito con pannelli di cemento Oltre alle lamiere coibentate, particolare menzione va fatta ai pannelli di cemento, anch’essi molto usati nell’edilizia. I pannelli di cemento sono costituiti da una combinazione di cemento e fibre rinforzanti che formano dei pannelli dalle dimensioni, genericamente, di 120 centimetri di larghezza per 240 centimetri di lunghezza (oppure 90 centimetri di larghezza per 150 centimetri di lunghezza). Lo spessore varia da 0,630 centimetri a 1,20 centimetri, che è più o meno lo stesso spessore dei pannelli usati come appoggio per i taccuini. I pannelli di cemento possono essere inchiodati o avvitati al legno grazie a dei perni di acciaio in modo tale da diventare un sotto-strato per muri verticali ai quali applicare piastrelle, in orizzontale per creare pavimenti o per creare piani per la cucina. Possono essere utilizzati all’esterno degli edifici come base per stuccaggi o come rivestimenti. I pannelli di cemento garantiscono resistenza contro gli urti e all’acqua.


Lamiere coibentate: L’acustica in edilizia

Teatro acustica Le lamiere coibentate fanno parte di un complesso sistema, quello dell’acustica in edilizia, in cui si cerca di limitare quanto più possibile i suoni che entrano ed escono da un edificio. L’acustica in edilizia è la complessa scienza del controllo del rumore all’interno degli edifici. Ciò include la minimizzazione della trasmissione dei rumori da uno spazio all’altro e il controllo delle caratteristiche sonore proprie della costruzione. Durante la fase di design, la fase operativa e costruttiva di molti edifici, l'acustica edilizia è parte fondamentale dello sviluppo dei progetti in quanto può avere impatti considerevoli sulla salute, sulla comunicazione e produttività di chi li abita. L’acustica è un particolare importantissimo in spazi quali sale concerti, studi di registrazione, teatri e così via, dove la qualità del suono e la sua intelligibilità sono molto importanti. L’acustica può essere influenzata da fattori come: la geometria e il volume dello spazio, l’assorbimento e la trasmissione del suono da parte dei materiali che servono a separare gli spazi oppure la produzione di suoni interni o esterni allo spazio stesso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO