Cromature fai da te

Cromature fai da te

Per ottenere una bella cromatura resistente, duratura e di qualità l'oggetto da trattare deve essere cromato nei laboratori specializzati dove usano prodotti e strumenti adeguati, anche se il costo della lavorazione è piuttosto elevato. Di conseguenza, si potrebbero eseguire delle cromature fai da te sia per risparmiare che per provare a fare questo tipo di lavorazione da soli. Gli oggetti in acciaio per esempio possono presentare della ruggine con il passare del tempo, quindi si consiglia di cromarli creando in questo modo una pellicola di protezione sugli stessi. Per ottenere un risultato resistente e lucido bisogna far reagire il cromo e l'ossigeno, ed inoltre la cromatura deve essere per forza perfetta in quanto una semplice frattura potrebbe localizzare la corrosione proprio in quel punto.
cromatura

Larcele 5 pezzi Impermeabile DIY Pulsante Metallo Rotondo Spingere Mini Pulsante di Ritorno Automatico JSANKG-01 (Momentaneo,12mm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Come fare le cromature fai da te

Splendido lampadario cromato Si possono cromare tanti oggetti in acciaio, soprattutto quei pezzi di auto e moto come i cerchioni delle ruote e le marmitte o altri particolari che rendono il veicolo davvero strepitoso e ammirato da tutti. Le cromature fai da te possono essere quelle tradizionali che sono le più usate, oppure galvaniche che invece sono più difficili da realizzare. Infatti con il secondo metodo si usa una particolare lavorazione elettrolitica per ottenere la cromatura. In poche parole bisogna creare una pila formata dal pezzo in acciaio come polo negativo e dal cromo stesso che diventa il suo polo positivo. Mentre per cromare piccoli oggetti si potrebbe utilizzare la cromatura flash che si ottiene con il deposito di finissime particelle di cromo, ma presenta lo svantaggio di richiedere molta corrente elettrica, cosa che non si verifica negli altri metodi dove il consumo di energia è decisamente inferiore.

  • caricabatterie per auto Il caricabatterie auto è un congegno che non dovrebbe mai mancare negli attrezzi di qualunque meccanico fai da te. Si tratta infatti di uno strumento estremamente utile, dato che permette di ricaricar...
  • Scala a chiocciola Nella realizzazione di una scala classica in muratura, la profondità di ciascun gradino, ossia la pedata, e la sua altezza, detta alzata, sono già definite. La pedata deve misurare 33 cm mentre l’alza...
  • Pavimentazioni per esterni con motivi geometrici I pavimenti per esterni sono studiati per essere resistenti e soprattutto belli da vedere e funzionali. Essi hanno come primo obiettivo quello di rispondere a determinati requisiti. Innanzitutto devon...
  • Controllo dell'auto da parte di un professionista Il controllo dell’auto va effettuato in maniera periodica per avere un mezzo sicuro e funzionale. Se si intende fare un viaggio questo va eseguito prima della partenza. Il controllo comprende i livell...

MATCC 4Pcs Lucidatura Rotella Strumento Lucidatura Flanella Cono/Cilindrico/Funghi/T-Shaped Bianco 1/4 di Pollice Maniglia per Auto, Alluminio, Gioielli, Chrome, Ceramica, Acciaio Inossidabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,88€


Cromature fai da te tradizionali

cromature Se si vogliono fare delle cromature fai da te sufficientemente passabili i pezzi in acciaio da cromare devono essere bagnati molte volte in diverse soluzioni. Come primo bagno bisogna immergere completamento il pezzo nell'acido cloridrico e soda caustica per togliere il grasso e pulirlo a fondo. Segue una seconda immersione in una soluzione di nichel per rendere uniforme la superficie togliendo le irregolarità e le imperfezioni, anche quelle più piccole. Finalmente il pezzo potrà essere posizionato in un bagno di cromo per far brillare l'acciaio. Il cromo che si usava in passato era quello esavalente, mentre al giorno d'oggi si preferisce il trivalente che è ecologico e quindi danneggia molto meno l'ambiente. Nel caso in cui si volesse ottenere una cromatura non lucida, ma opaca bisogna versare nell'ultimo bagno, che è quello al cromo, un olio particolare che formerà delle bolle in superficie al fine di realizzare un effetto meno luccicante.




COMMENTI SULL' ARTICOLO