Lucidatura alluminio

Lucidatura alluminio fai da te

La lucidatura alluminio si rende indispensabile per qualsiasi oggetto in alluminio. Prima di procedere bisogna tener conto di che oggetto si vuole lucidare. Se l’oggetto in questione è per uso alimentare vanno banditi tutti quei prodotti chimici dannosi per la salute, preferendo validi rimedi fai da te tratti dalla saggezza popolare. Un sistema facile, ecologico ed economico è quello di procedere lavando l'alluminio con acqua e sapone per eliminare lo sporco. Nel caso di incrostazioni particolarmente resistenti, basterà cominciare il trattamento con una bollitura in una miscela contenente acqua, succo di limone, qualche scaglia di sapone di Marsiglia e un cucchiaio di bicarbonato. Una volta eliminato lo sporco si possono usare due metodi di lucidatura alluminio. Nel caso di alluminio satinato miscelare del bicarbonato o del cremor-tartaro (bitartrato di potassio) con poca acqua, per ottenere una pasta densa da sfregare con un paglietta o una spugnetta in acciaio sull’oggetto da lucidare. Nel caso di alluminio lucido trattare la superficie con una panno morbido intriso di una miscela di olio e alcol da illuminazione. Sciacquare e asciugare.
Lucidare alluminio

JTENG 5PCS specialità rotella di lucidatura di Panno di cotone di cera Di Lucidatura Cotton Mop Rotella Di Lucidatura Rilievo Per Auto, Alluminio, Gioielli, Chrome, Ceramica, Acciaio Inossidabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,69€


Lucidatura alluminio anodizzato

Risultato lucidatura alluminio La lucidatura alluminio su oggetti come pattini, biciclette, parti di moto o simili, li riporta a nuovo, eliminando ammaccature e raschi dovuti all’utilizzo. Prima di procedere verificare, utilizzando della carta abrasiva fine (6-800), se intorno alla zona si crea un alone, in caso affermativo significa che l’alluminio è anodizzato, pertanto si dovrà eliminare l'anodizzazione con la carta abrasiva. Per eliminare l'anodizzazione si può usare anche la soda caustica, che è altamente dannosa e tossica. Per il suo utilizzo è indispensabile adottare delle precauzioni: occhiali per proteggere gli occhi e guanti in gomma per le mani. La soda è molto corrosiva quindi non deve entrare in contatto con nessuna parte del corpo. Le scaglie di soda vanno messe in un contenitore plastico pulito e asciutto, poi si aggiunge l'acqua mescolando con un manico di legno. L'acqua diventerà calda. Immergete l’alluminio finché sarà opaco, toglietelo e risciacquatelo. Potrete ora procedere con la lucidatura alluminio. Utilizzando un normalissimo polish in pasta da applicare con una mola o trapano. Usare prima dei dischi di iuta per la sgrossatura, poi dischi in cotone per la rifinitura.

  • caricabatterie per auto Il caricabatterie auto è un congegno che non dovrebbe mai mancare negli attrezzi di qualunque meccanico fai da te. Si tratta infatti di uno strumento estremamente utile, dato che permette di ricaricar...
  • Scala a chiocciola Nella realizzazione di una scala classica in muratura, la profondità di ciascun gradino, ossia la pedata, e la sua altezza, detta alzata, sono già definite. La pedata deve misurare 33 cm mentre l’alza...
  • Pavimentazioni per esterni con motivi geometrici I pavimenti per esterni sono studiati per essere resistenti e soprattutto belli da vedere e funzionali. Essi hanno come primo obiettivo quello di rispondere a determinati requisiti. Innanzitutto devon...
  • Controllo dell'auto da parte di un professionista Il controllo dell’auto va effettuato in maniera periodica per avere un mezzo sicuro e funzionale. Se si intende fare un viaggio questo va eseguito prima della partenza. Il controllo comprende i livell...

SPTA Confezione di 9 dischi per lucidatura, kit per lucidatura per cerchi in lega, scarichi, alluminio, acciaio inossidabile, cromature

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Lucidatura alluminio fai da te manuale

cerchi in alluminio lucidati Per procedere ad una lucidatura alluminio meccanica utilizzare dei dischi abrasivi da applicare al trapano, oppure a mano con la carta abrasiva, stando attenti a non creare graffi o scanalature. Per procedere occorrono tre tipi di carta abrasiva per metalli: grana 320, 600, 1000. La carta abrasiva di grana 320 servirà a rimuovere i graffi più profondi nell’alluminio, rendendo la superficie liscia. La carta 600 e la 1000 dovranno essere utilizzate bagnate con acqua fino a che l'alluminio si presenterà molto liscio, ma opaco. Per ultimare la lucidatura alluminio servirà un disco in feltro con apposito aggancio per il trapano o un panno da usare a mano e due tipi di pasta lucidante: quella marrone da usare per prima, quella azzurra da usare per ultima. Mettete poca pasta e ripetete ogni 40/50 secondi una nuova ricarica di pasta, fino a lucidare tutte le superfici a specchio. Per rimuovere tutti i residui utilizzate un panno e del semplice Svitol, infine lavate l'oggetto con uno sgrassatore, sfregandolo con uno spazzolino fino ad ottenere una superficie completamente pulita. Asciugatelo con del panno carta e vedrete che l'alluminio è tornato come nuovo!




COMMENTI SULL' ARTICOLO