La fresia

Quando e come è necessario innaffiare la Fresia

Come avviene per tutte le specie del mondo vegetale, anche la Fresia per crescere correttamente necessita di un corretto apporto idrico. Le irrigazioni sono un aspetto di fondamentale importanza. Le esigenze della Fresia prevedono che i periodi in cui occorre annaffiare maggiormente corrispondano all'estate, quando sarà necessaria un'annaffiatura ogni tre giorni circa. Importantissimo verificare, tra un'operazione e l'altra, che il terreno sia perfettamente asciutto. Le Fresie non tollerano assolutamente i substrati umidi ed occorre non formare ristagni idrici che possono compromettere in maniera molto seria la vita della pianta. Le irrigazioni devono risultare più scrupolose nel momento in cui si formano i boccioli mentre vanno arrestate dopo che le foglie appassiscono, in quanto inizia il riposo vegetativo.
Fiori di Fresia bianchi

Perlier Fresia di Lanzarote, Spray Elisir Di Profumo, 100 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Coltivare correttamente la Fresia

Fresie di vari colori La Fresia può tranquillamente essere coltivata sia in piena terra che in vaso. I terreni ideali in cui effettuare l'impianto devono essere leggeri, sabbiosi, sempre ben drenati. Il terriccio universale è la scelta sicuramente migliore, a condizione che lo si mescoli accuratamente con buone dosi di sabbia e un po' di letame maturo. La moltiplicazione delle Fresie avviene per seme nella stagione primaverile. In autunno, invece, si effettua la moltiplicazione per divisione. Per quanto concerne il periodo in cui piantare la Fresia, al Sud si predilige l'autunno mentre al Nord gli inizi della primavera. I bulbi vanno interrati almeno a 5 cm di profondità sia nella coltivazione in vaso che nel terreno. Da subito è necessaria un'annaffiatura abbondante. Unica manutenzione richiesta dalla Fresia è l'eliminazione delle foglie secche.

  • Potatura pianta giardino La potatura delle piante da giardino è un'operazione di fondamentale importanza che permette di liberare la struttura delle piante da parti secche e danneggiate e, in questo modo, favorire una più ele...
  • Camelia fiori La Camelia è una pianta ideale anche per tutti coloro che non hanno il pollice verde. La Camelia coltivazione, infatti, è molto semplice, soprattutto grazie all’adattabilità della pianta. Innanzitutto...
  • Agrifoglio pianta Le piante arbustive fanno parte delle specie perenni e legnose. Esse si possono classificare in due tipologie, ovvero un tipo spogliante a foglia caduca e un tipo perenne a foglia persistente. Quando ...
  • Angolo giardino La fortuna di possedere un giardino richiede anche l'impegno di renderlo piacevole e curato, in modo da poterne godere i benefici. Tra i tanti modi di organizzare il proprio spazio verde, rifacendosi ...

10 Cormi/Bulbi di Fresia a fiore semplice (BLU)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


L'importanza di una concimazione corretta

Piante di Fresia in vaso La concimazione è un aspetto importantissimo nella coltivazione della Fresia. Questa va effettuata a partire dalla fine della stagione invernale, preferibilmente utilizzando un fertilizzante con formulazione liquida da mescolare direttamente con l'acqua utilizzata per l'annaffiatura. In questo periodo è essenziale un elevato apporto di potassio, uno degli elementi indispensabili per la crescita corretta delle Fresie. Nel momento in cui si conclude il periodo della fioritura, invece, l'elemento da somministrare alla pianta con maggiore attenzione è il fosforo, in modo da donare alla Fresia una maggiore spinta per la fioritura successiva. Aspetto fondamentale risulta quello di rispettare alla lettera le indicazioni presenti sull'etichetta del prodotto scelto. Solamente in questa maniera si evitano problemi alla pianta che, nel caso di una dose eccessiva, potrebbe arrivare persino alla morte.


La fresia: L'esposizione ideale e le possibili malattie

Piante fresia L'esposizione ideale per la Fresia è sicuramente in luogo soleggiato. Nel caso in cui soffra una mancanza di sole, la pianta non produce alcuna fioritura. Il gelo è una condizione da evitare assolutamente perché molto temuto. Per questa motivazione è bene porre al riparo i vasi durante la stagione invernale, specialmente se si risiede nelle zone più fredde. In alternativa, è consigliabile dissotterrare i cormi in autunno e conservarli al buio fino alla primavera. Sono diverse le malattie che possono colpire la Fresia. Tra le più pericolose la "Fusariosi", una malattia che si origina da funghi e che tende a far ingiallire la pianta e a farla apparire avvizzita. Se il contagio è eccessivo occorre procedere con una disinfestazione, eliminando tutte le piante, sennò è sufficiente concimare correttamente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO