Fibra ottica

La fibra ottica

Negli ultimi decenni nelle città di tutto il mondo si stanno diffondendo le reti in fibra ottica. Si tratta essenzialmente di reti di dati costituite da cavi in fibra ottica, ossia in filamenti di vetro, ricoperti con speciali polimeri e con una guaina protettiva esterna, detta jacket. Tali fibre si dicono ottiche perché al loro interno le informazioni viaggiano sotto forma di luce. Questo tipo di tecnologia sta totalmente soppiantando il classico filo di rame dei doppini telefonici, in quanto mostra una superiorità innegabile, dovuta a diversi fattori. Prima di tutto la fibra ottica è più efficiente: i dati percorrono maggiori distanze in tempi molto minori. Inoltre tali fibre non risentono della temperatura esterna e non sono disturbate dalla presenza di fonti elettromagnetiche poste nelle loro vicinanze. Oltre a questo il cavo in fibra ottica è molto leggero e flessibile, più semplice da trasportare e da posare.
Cavi in fibra ottica

DAXGD 9 in 1 corredo fibra ottica FTTH strumento con l'FC-6S mannaia della fibra e misuratore di potenza ottica 5 km visivo guasti Wire stripper

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,9€
(Risparmi 6,7€)


Una rete domestica in fibra ottica

Descrizione di cavo in fibra In linea di massima oggi nelle abitazioni italiane non è presente un'intera rete in fibra ottica. Chi possiede l'allacciamento a internet in fibra ottica in genere ha un collegamento classico, effettuato con il doppino, ad uno snodo della rete cui giunge la fibra ottica. Questo materiale viene quindi utilizzato per costituire le reti cittadine, quelle che uniscono tra loro le diverse cassette di derivazione. Il fatto che la rete finale, quella che giunge fino al computer del singolo utente, non sia totalmente costituita in fibra ottica, in effetti porta ad un leggero deterioramento delle caratteristiche della rete stessa, anche se in genere si tratta di problematiche marginali. In alcune città la fibra giunge sino alle singole abitazioni, ma solo in rari casi si ha una rete di cavo in fibra ottica all'interno della casa. Questo avviene solo in costruzioni molto nuove, progettare e realizzate con i migliori materiali oggi disponibili e con un elevato dispendio economico.

  • Esempio videocamera Chiunque fa il possibile per sentirsi al sicuro nella propria abitazione o nel proprio negozio. Di questi tempi sono sempre più frequenti notizie di furti e rapine. Per questo è indispensabile possede...
  • Vaso con portavaso metallico I vasi on line sono realizzati in forme e materiali diversi per poter essere utilizzati negli ambienti più disparati e per ospitare qualunque tipo di piante e fiori. Trovare vasi on line è molto sempl...
  • Acquisti con carta di credito Gli acquisti on line sono sempre più diffusi e per alcune categorie merceologiche l'e-commerce sta rapidamente soppiantando i classici negozi. On line si trovano disponibili una grandissima quantità d...

Dewel - Luce a fibra ottica Milkee, LED da 16 W RGBW (450 x) 0,75 mm x 2 m per realizzare un cielo stellato con illuminazione a fibra ottica + telecomando RF 28 Key

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,19€


Come si posa la fibra ottica

Cavo in fibra ottica Negli ultimi anni si sta notando una sempre maggiore diffusione delle reti in fibra ottica. In Italia sono vari decenni che le compagnie telefoniche sono alle prese con la predisposizione della rete in fibra, che è cominciata partendo dalle maggiori città, come ad esempio Roma e Milano. Lo scopo è quello di rendere disponibile il cablaggio in fibra ottica ad ogni cittadino italiano, strutturando una fitta rete, presente anche nei piccoli centri. Chiaramente per ottenere questo è necessario che la fibra ottica sia posata lungo tutta la rete telefonica, praticando degli scavi atti a porre il nuovo materiale in posizione sotterranea, all'interno di sottili tubature. La posa della fibra ottica avviene infatti in modo totalmente meccanico, preparando un alloggiamento ex novo, percorrendo quindi tutte le strade italiane, una per una. Fortunatamente i cavi in fibra ottica sono molto resistenti alle intemperie e alla variazione della temperatura, cosa che invece non si può dire dei classici doppini. Per questo motivo non è necessario interrare i nuovi cavi a grande profondità.


La durata dei cavi in fibra ottica

Cavi in fibra Le motivazioni che stanno portando molti paesi europei a predisporre reti in fibra ottica sono varie. Si tratta infatti di un materiale molto efficiente, che permette di trasmettere enormi dati di informazioni in tempi brevissimi. Sotto questo punto di vista la fibra ottica non è neppure paragonabile rispetto al doppino in rame, visto che può trasportare fino a 1 TB al secondo di dati. Rispetto al doppino però la fibra ottica ha anche il vantaggio di essere molto più resistente. La durata dei cavi è molto più elevata e soprattutto questo tipo di connessioni mostrano delle peculiarità particolarmente interessanti: sono infatti immuni alle interferenze esterne, sia di tipo elettromagnetico, sia dovute ad apparecchiature elettriche nelle vicinanze. Rispetto al classico doppino la fibra è più durevole anche perché non subisce danni a causa delle intemperie, delle variazioni di calore, del gelo, cosa che invece si verifica nei cavi di rame, riducendone la durata nel tempo.


La fibra ottica in Italia

Nel nostro paese la fibra ottica ha una storia molto lunga. La posa dei primi cavi in fibra ottica è stata infatti effettuata nel corso degli anni '90, anche se tale tecnologia era, al tempo, non particolarmente utile. Questo tipo di cavi infatti serve essenzialmente per trasmettere informazioni tramite la rete internet: fino a che il World Wide Web non ha avuto una grande importanza per i cittadini, la presenza della rete in fibra non era considerata una priorità. Negli ultimi 10 anni invece molto è stato fatto per diffondere la cosiddetta Banda Ultralarga, costituita sia da doppini ad elevate prestazioni, sia da fibre ottiche. Ancora oggi però non tutte le Regioni italiane possono vantare una rete in fibra ottica efficiente, che raggiunga tutti i cittadini. Oggi sono all'opera diversi operatori telefonici, cosa che sta velocizzando le operazioni di posa dei cavi in fibra, anche se molti piccoli centri dovranno attendere ancora qualche anno per avere internet ultra veloce.


Fibra ottica: Quanto costa

cavi fibra ottica La fibra ottica è molto durevole, particolarmente performante, esente da interferenze e a bassa dispersione del segnale che la attraversa. Tutte queste caratteristiche la rendono un materiale perfetto per le telecomunicazioni e nonostante questo ancora oggi non tutte le città italiane possono vantare una rete in fibra. La motivazione principale per questo è il costo al metro dei cavi in fibra ottica. Rispetto ai doppini in rame infatti il processo industriale per la produzione di cavi in fibra ottica è decisamente molto più complesso. La materia prima di cui sono fatti ic avi in fibra è il vetro, che deve però essere ad elevata purezza e mescolato con polimeri a costo elevato. I cavi in fibra ottica sono prodotti ad elevata tecnologia, che possono costare anche qualche decina di euro per metro lineare. Ne esistono comunque di diverso spessore e qualità, cosa che permette di trovarne anche a costi accessibili, che comunque superano i 10€ per metro lineare. Predisporre una rete in fibra ottica all'interno di una piccola abitazione può comunque costare varie centinaia di euro, considerando solo il materiale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO