Simboli impianti elettrici

Schema impianto elettrico e legenda dei simboli

Prima della realizzazione di un impianto elettrico, occorre occuparsi della sua progettazione, resa obbligatoria con il D. M. 37/08. Lo stesso stabilisce che questa dovrà essere affidata ad un professionista abilitato, iscritto nell’apposito albo professionale o al tecnico responsabile dell’impresa che eseguirà l'installazione.Il progetto include gli schemi dell’impianto con i relativi simboli, per indicare graficamente i componenti utilizzati, nonché le planimetrie dell’immobile e la relazione tecnica. In quest’ultima vi sarà la descrizione della consistenza delle opere che saranno eseguite, con particolare riferimento ai materiali utilizzati, alle loro caratteristiche e i singoli componenti, e le misure che si dovranno adottare per la sicurezza degli utenti. I progetti dovranno essere elaborati seguendo le guide dell’UNI e del CEI.I simboli degli impianti elettrici saranno quelli che più di ogni altra cosa daranno un valido aiuto a coloro che devono sia progettare che realizzare l’impianto, per comprendere dove collocare i vari elementi.La progettazione si dovrà effettuare per l'installazione di nuovi impianti e per quelli esistenti che dovranno essere modificati o ampliati.
Progettazione impianto elettrico

Gira 020927,Bilanciere con simbolo presa e finestra di controllo per interruttore a bilanciere e pulsante a bilanciere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,91€


Schema impianto e legenda simboli elettrici

Schema elettrico e simboli Il progetto di un impianto elettrico è comprensivo di schemi dove vengono illustrate le modalità di funzionamento dello stesso, i vari componenti elettrici e come questi devono essere collegati tra di loro. I simboli elettrici sono dei segni convenzionali che si utilizzano proprio per indicare graficamente i vari dispositivi e gli elementi in uno schema di questo tipo. Questi simboli grafici si adottano nel disegno tecnico poiché sono in grado di fornire, a colui che prende visione del progetto, le informazioni contenute negli elaborati, in modo rapido e chiaro.Di schemi di un impianto elettrico ne esistono di diversi tipi. In particolare, lo schema funzionale è quello più semplice poiché vi viene rappresentato come dovrebbe operare il sistema. In esso vengono raffigurate linee continue di grosso spessore orizzontali e verticali e opportuni simboli elettrici. Quest’ultimi stanno ad indicare, ad esempio, le apparecchiature presenti e i sistemi di comando dell’impianto elettrico. I vari simboli grafici riprodotti in pianta, vengono anche riportati all’interno di una legenda presente nel progetto dell’impianto, con relativa descrizione.

  • Casa con certificato di conformità Il certificato di conformità è un documento che viene rilasciato dallo stesso tecnico che ha installato l'impianto elettrico, termico, idro-sanitario, di condizionamento oppure radiotelevisivo. In que...
  • Radiatori tubolari per riscaldare la casa Per riscaldare la propria casa gli impianti più utilizzati sono i termosifoni. Essi, solitamente, vengono installati in punti strategici di un'abitazione, ovvero dove hanno la possibilità di emanare p...
  • Luce indiretta in salotto La luce indiretta è un vero e proprio complemento d'arredo, può essere colorata, di luce calda o fredda, soffusa o più accesa la scelta dipende solo dal nostro gusto personale e dal nostro arredamento...
  • Telecamera di videosorveglianza Le telecamere di videosorveglianza sono utili per mettere in sicurezza i propri beni e vengono disposte in maniera strategica affinché tutti gli accessi vengano controllati e monitorati costantemente....

Cemento LED luci moda studente ufficio computer protezione ambientale lampada (Luci LED, luce calda, luce bianca, Lampadario, illuminazione interna, illuminazione esterna, lampade da parete)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,47€


Simboli impianti elettrici: Tipologie di simboli elettrici

controllo impianto elettrico I simboli elettrici impiegati negli schemi di un impianto possono essere di due tipi. Essi infatti si differenziano in simboli per schemi "unifilari" e "funzionali". In uno schema unifilare viene rappresentato graficamente il percorso che compie il cavo elettrico per collegare i diversi componenti del circuito. I simboli grafici impiegati in questo tipo di schema sono delle schematizzazioni standardizzate stabilite dal Comitato Elettronico Italiano (CEI) che si occupa della conformità alla regola d’arte dei vari impianti elettrici e dei suoi componenti. Questi simboli elettrici comprendono quelli per i comandi, conduttori, messa a terra, le prese di energia, per la televisione, per il telefono ecc.

Negli schemi funzionali invece vengono raffigurati quei simboli che servono ad indicare il funzionamento delle apparecchiature e che, a differenza dei primi, non sono stati unificati. Tra di essi vi sono quelli del deviatore, commutatore, invertitore, pulsante, differenziale, fusibile ecc. Va da sé che uno schema d’impianto elettrico piuttosto preciso e puntuale nella simbologia utilizzata, semplificherà ed agevolerà il lavoro di chi dovrà eseguire la messa in opera.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO