Addolcitori

Problemi legati all'impianto idraulico

Tutte le case sono dotate di un impianto idraulico, cioè di un impianto formato da tubi e macchinari che consentono di condurre acqua da un punto all'altro della casa. Spesso l'impianto idraulico delle nostre case si danneggia per via della concentrazione di calcare alta all'interno dell'acqua, cioè l'acqua è troppo dura. E allora che fare? La soluzione è semplice: ti basterà utilizzare gli addolcitori di acqua. Questi addolcitori sono dei semplici filtri che aiutano ad eliminare l'eccessiva concentrazione di calcare presente nell'acqua permettendoti non solo di poter bere acqua dal tuo rubinetto ma anche di dimezzare i costi della bolletta e della manutenzione degli elettrodomestici dal momento che molti di essi come la lavatrice e lavastoviglie, impiegano più energia per il loro funzionamento.
Tubi impianto idraulico con calcare

Addolcitore d'acqua W2B110 da Water2Buy, addolcitore d'acqua cronometrico -> Rimuove tutto il calcare -> 7 anni di garanzia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 330,42€


Come funzionano gli addolcitori

Come funziona un addolcitore Gli addolcitori d'acqua sono costituiti da un serbatoio minerale contenente piccole perline di resina ricoperte da ioni di sodio e dotate di una carica negativa, al contrario del calcio e magnesio che hanno una carica positiva. Quando "l'acqua dura" attraversa questo serbatoio, le resine si comportano come una calamita, e attraggono a loro gli ioni di calcio e magnesio, facendo cambio con gli ioni di sodio. Ovviamente gli addolcitori hanno bisogno di manutenzione dal momento che le resine giungono a saturazione di ioni minerali. Per questo è necessario ricaricarli (questa fase viene chiamata rigenerazione) tramite una valvola collocata sopra la bombola. Durante la fase di rigenerazione, la soluzione di salamoia (si trova in un contenitore accanto all'addolcitore) viene fatta affluire all'interno della bombola, lavando le resine in un vero e proprio bagno di ioni di sodio, che si sostituiranno agli ioni di calcio e magnesio che si erano accumulati. A questo punto l'acqua addolcita può essere usata per tutti gli impianti casa.

  • Caraffa filtrante La caraffa dell'acqua filtrata è comparsa qualche anno fa come una novità assoluta e da allora la sua rapida diffusione ha fatto in modo che non mancasse nelle cucine e sulle tavole degli italiani. L'...
  • Filtro benzina Il filtro benzina, posto lungo la tubazione che collega il serbatoio al carburatore, depura il carburante dalle impurità prima che arrivi alla zona di combustione. È di fondamentale importanza per il ...
  • Una serpentina incrostata di calcare Ormai è diventato un vero e proprio mantra quello dell'acqua leggera. Il riferimento è ovviamente al calcare, che si trova in concentrazioni più o meno elevate se parliamo della nostra penisola. Anali...
  • calorifero moderno Ogni volta che si avvicina la stagione invernale e le prime rigidità delle temperature è opportuno controllare che riscaldamento e termosifoni siano validi ed efficienti, pronti a riscaldare ogni ango...

FILTRO ACQUA ADDOLCITORE ANTICALCARE E FILTRAGGIO A RETE LAVABILE 3/4" - 9" GF

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72,87€


Danni causati dal calcare

Danni causati dal calcare su un rubinetto (prima e dopo) Avere addolcitori di acqua in casa è davvero importante dal momento che i danni causati dal calcare riguardano: otturazione e incrostazione delle tubature e relativi problemi di pressione, problemi alla caldaia e generazione di acqua calda, problemi agli elettrodomestici, incrostazioni alle filettature dei rubinetti e alle guarnizioni, ingiallimento dei componenti del bagno, danno al filtro della lavatrice, danni alle resistenze di scaldabagno, lavatrice e lavastoviglie, insomma danni a qualsiasi elettrodomestico che richiede l’uso dell’acqua ad esempio umidificatori e ferri da stiro. I danni causati dal calcare comportano varie conseguenze: non solo danneggia, a volte, in modo irreparabile un elettrodomestico, ma dal momento che rovina principalmente le resistenze di lavatrice e lavastoviglie, si ha un maggior uso di detersivo e di corrente elettrica con un aumento della bolletta e della spesa. Con il passare del tempo i depositi di calcare, avvolgono la resistenza elettrica, impedendo di trasmettere calore. La lavatrice, usata per lavaggi a basse temperature (30°C), impiega maggior tempo nel riscaldare l’acqua comportando un aumento nel dispendio di energia.


Perché è importante avere addolcitori in casa

Acqua depurata dal lavandino Ecco perché è di fondamentale importanza avere all'interno delle proprie case addolcitori di acqua dal momento che non solo impediscono la formazione di calcare nel nostro impianto idrico attraverso la divisione di calcio e magnesio senza l’uso di additivi chimici, ma forniscono un cospicuo risparmio energetico e anche economico. Ciò è possibile in quanto gli addolcitori: aumentano la resistenza termica della caldaia, la lavatrice non necessita di molto detersivo, riducendone così il consumo, la lavastoviglie non ha bisogno di brillantante o di cura lavastoviglie, l'acqua si riscalda prima, l'acqua dolce protegge i rubinetti, non vi è più ostruzione neanche negli ugelli della doccia per via del calcare. Tutto ciò comporterà un risparmio economico e sarai sicuro di avere in casa dell'acqua priva da impurità.


Cosa comporta l'acquisto degli addolcitori

Comprare addolcitori ovviamente richiede dei costi non solo di acquisto ma anche di manutenzione dal momento che necessitano di ricariche di sale: con l’aiuto del sale gli addolcitori eliminano il calcare contenuto nell'acqua. Ogni ricarica di sale va fatta periodicamente e varia a seconda del modello, pertanto non sarà necessario farlo spesso ma ciclicamente. Inoltre i costi degli addolcitori variano a seconda dei litri di resina contenuti e della portata di acqua da trattare. Si tratta senza dubbio di un sistema che consente di migliorare l'impianto idraulico e di conseguenza tutti gli impianti casa; gli addolcitori dovrebbero trovarsi in tutte le case in quanto non solo dimezzano i costi legati a bollette e manutenzione degli elettrodomestici, ma migliorano decisamente la qualità della vita di ognuno di noi.


Addolcitori: Uso negli impianti domestici

Addolcitore casa In molti si sono chiesti se è difficile trasportare gli addolcitori in vista di un trasloco. In realtà è davvero facile dal momento che le tecniche d'installazione prevedono collegamenti e addattamenti rapidi. Il procedimento è davvero molto semplice e consiste nell'effettuare un'unica e semplice operazione. L'operazione consiste nel chiudere le valvole di scarico e d'ingresso degli addolcitori ed aprire la valvola di derivazione, in modo che l'acqua dura fluisca verso il serbatoio di raccoglimento e i rubinetti domestici. Si tratta di un'operazione davvero semplice e che potrai eseguire anche tu stesso in completa autonomia e sicurezza. Fatto ciò avrai bisogno di un tecnico in quanto gli addolcitori, a questo punto posso essere staccati, spostati nella nuova destinazione ed essere installati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO