Pompa di calore aria acqua

L'impianto a pompa di calore aria acqua

Il riscaldamento a pompa di calore aria acqua funziona estraendo calore dalle risorse terresti, ad esempio aria esterna o falda acquifera e lo converte in calore da riversare in ambiente domestico a pronto uso e consumo. Può sfruttare diversi tipi di energia, generalmente la più utilizzata è quella elettrica ma esistono soluzioni a gas o, di ultima generazione, a parziale energia fotovoltaica o geotermica. Il metodo di riscaldamento a pompa di calore può essere utilizzato per il semplice riscaldamento delle stanze e degli ambienti o applicato alla produzione di acqua calda. Richiede, naturalmente, un investimento iniziale per acquistare e installare l'impianto ma a differenza del teleriscaldamento o del metano è più economica, in quanto le energie che sfrutta hanno un costo minore al metro cubo e può essere azionata e spenta in base alle singole esigenze e non dipendere da decisioni comunali o condominiali. Si paga effettivamente solo ciò che si consuma e si attiva la produzione di calore esclusivamente al bisogno e per il tempo necessario ad ottenere la temperatura desiderata.
Impianto pompa di calore

Michl Pompa di calore aria/acqua 8,3 kW

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1699€


La pompa di calore abbinata al climatizzatore

Funzionalità a basse temperature esterne L'opzione più comune per l'acquisto di un impianto a pompa di calore aria acqua è quella di abbinarla ad un climatizzatore. Questo permette di avere la possibilità di refrigerare durante la stagione estiva e di riscaldare durante l'inverno. Molti climatizzatori, inoltre hanno tra le proprie funzioni anche quella deumidificante che serve a rendere l'aria più secca e, quindi, il caldo percepito inferiore e la ventilazione. Alcuni modelli includono anche la purificazione dell'aria, tendenzialmente attraverso la tecnica della ionizzazione. Per un appartamento di medie dimensioni, solitamente, si consiglia l'acquisto di un solo motore collegato a più split posizionati nelle varie stanze o punti strategici. Per case di metratura maggiore o disposte su più piani, invece, possono essere necessari due o più motori con relativi split. La progettazione della disposizione delle macchine viene sempre fatta dalle aziende o dai punti vendita che mettono a disposizione personale qualificato che, dopo un sopralluogo all'appartamento, suggeriranno la soluzione idonea ad ottenere, sia per il freddo che per il caldo, una temperatura omogenea che non comporti sbalzi eccessivi tra una stanza e l'altra.

  • impianto condizionatore Le estati sono sempre più calde, i climatizzatori sempre più indispensabili: è possibile affrontare il montaggio di condizionatori fai da te seguendo alcune semplici regole. Per questo tipo di install...
  • Tipologie climatizzatore Grazie ad informazioni online e tutorial, esperti e non possono cimentarsi nel montaggio climatizzatore fai da te. Prima di iniziare questo lavoro in casa è necessario munirsi di tutte le tipologie di...
  • Condizionatore d'aria a parete Il climatizzatore d’aria è una macchina costituita da un motore esterno all’ambiente domestico e di uno interno ad esso. Esistono dei condizionatori dotati di un motore compatto in grado di svolgere l...
  • Condizionatore portatile I condizionatori portatili sono elettrodomestici che permettono di rinfrescare l'aria senza bisogno di predisporre un impianto di climatizzazione. Si tratta di apparecchiature trasportabili da una sta...

Split per aria/acqua pompa di calore Power Inverter 380 V Mitsubishi puhz-sw120yha – 16,0 kW

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7500€


Funzionamento pratico della pompa di calore aria acqua

Pompa di calore Gli impianti di riscaldamento a pompa di calore aria acqua funzionano estrapolando il calore dall'aria esterna o dalla falda d'acqua e trasformandolo e ottimizzandolo per riversarlo nell'ambiente domestico. L'ecosostenibilità dipende da questo, dallo sfruttamento di risorse naturalmente presenti senza l'impiego ulteriore di combustibile o energia, se non quella necessaria a far funzionare la macchina. La scelta d'elezione resta la corrente elettrica, per funzionalità e per prestazioni con un buon rapporto in relazione al prezzo d'acquisto. L'impianto a pompa di calore è progettato e testato per funzionare anche in caso di temperature esterne molto rigide, garantendo buone prestazioni anche a diversi grado sotto lo zero. La funzione si accende e manovra, solitamente, con un telecomando, quindi molto semplice, e l'impatto del calore in stanza è piuttosto alto, assicurando il raggiungimento di una temperatura ideale di circa 20-22 gradi in breve tempo, tendenzialmente mezz'ora. Servendosi della stessa macchina e semplicemente utilizzando il telecomando è possibile passare dalla funzione riscaldante a tutte le altre per le quali è predisposta.


Pompa di calore aria acqua: Prezzi

Impianto monoblocco I prezzi di un impianto completo a pompa di calore aria acqua variano a seconda della marca, della potenza del motore, del numero di split necessari a climatizzare l'intero appartamento di collocazione. Mediamente, un impianto di buon livello e buone prestazioni per un appartamento di dimensioni medie e fornito di buon isolamento termico prevede un motore e due split, per un prezzo d'acquisto che può andare dai 1.200€ ai 1.800€. Prezzo al quale si dovrà aggiungere il costo di manodopera dell'installazione che deve essere eseguita da un professionista che rispetti le norme di sicurezza sugli impianti idraulici. L'investimento iniziale potrà essere ammortizzato negli anni grazie al minor costo della bolletta inerente al riscaldamento. In alcuni casi l'installazione di un impianto a pompa di calore aria acqua può rientrare in fattura come spesa di ristrutturazione e beneficiare di incentivi statali che premiano e promuovono l'utilizzo di energie alternative e di metodologie tecnologiche volte al risparmio energetico ed a un minore impatto inquinante per l'ambiente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO