Ante fai da te

Perché usare le ante fai da te per i mobili di casa

Non è raro dover sostituire le ante di legno delle cassettiere, dei pensili della propria cucina, dei mobiletti del bagno oppure dei comodini in camera da letto. I motivi possono essere tanti e diversi: si va dalla sostituzione di elementi rovinati e rotti al rimpiazzo delle parti che funzionano male. Una soluzione alternativa rispetto all'acquisto di nuovi moduli oppure al restauro di quelli ammalorati è la realizzazione di ante fai da te. In questo modo si possono sostituire semplicemente gli elementi mal-funzionanti. Le ante fai da te vengono create anche quando si ha a che fare con la realizzazione di nuovi mobili dotati di vani contenitori chiusi seguendo le tecniche del bricolage. Si tratta di soluzioni molto pratiche e funzionali, da mettere in atto in modi diversi a seconda delle proprie capacità manuali.
Mobile soggiorno ante

Art Plast E101/B Armadio in Plastica, Basso, Tre Ante, Economico, Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,5€
(Risparmi 10,5€)


Creare ante fai da te con listelli o elementi pre-lavorati

Mobile ante Quando si vogliono realizzare le ante fai da te si possono creare elementi ex novo montando e lavorando un numero variabile di listelli di legno a seconda delle dimensioni che devono avere i risultati finali. In alternativa, nel caso si abbiano poche doti manuali nel bricolage, è possibile optare per moduli pre-lavorati. Si tratta di ante fai da te grezze, acquistabili presso qualunque negozio di bricolage oppure in un ferramenta, da rifinire a piacere. Sono molto versatili perché si adattano sia a qualunque tipologia di mobile che alle strutture in muratura delle cucine. In alcuni anni si possono acquistare elementi già rifiniti che devono essere semplicemente montati. In ogni caso queste ante sono in solido legno massello, resistente e che dura a lungo nel corso del tempo. Questa tipologia di ante fai da te si trova in varie forme e dimensioni, in modo da soddisfare ogni esigenza.

  • Mobile in legno per il soggiorno I mobili in legno vengono realizzati con numerose essenze e fra le più comuni ci sono sicuramente il castagno, l'abete, il ciliegio e il faggio. Arredare la propria casa con mobili in legno significa ...
  • Armadio dispensa da cucina a muro Ne ha fatta di strada, l'armadio dispensa da cucina, da quando era progettato nella tipica forma angolare, nata per ottimizzare gli spazi e riempire i "cantoni" non sfruttati della zona giorno. Propri...
  • Casa mobile rustica Costruzioni modulari su ruote, le case mobili partono da dimensioni minime di 18 mq per raggiungere anche grandi dimensioni nelle case mobili più lussuose. La loro principale caratteristica è quella d...
  • Arredamento in stile liberty Lo stile liberty è la definizione data in Italia all'art noveau, un movimento sia filosofico che artistico e di arredo che si sviluppò tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento in Europa. Il...

Terry Ecocab 3 Armadio in Plastica per Raccolta Differenziata, Grigio/Nero, 102 x 39 x 88.7 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60,07€
(Risparmi 19,83€)


Ante fai da te: Come montarle

Ante legno Le ante fai da te consentono di avere elementi su misura e basati sulle proprie esigenze: di conseguenza possono avere qualunque dimensione, essere di qualsiasi colore e adattarsi a tutte le soluzioni che si trovano in casa. Una certa attenzione va prestata al fissaggio delle ante ai mobiletti oppure ai pensili della cucina in modo da risolvere il problema del malfunzionamento degli elementi oppure il cattivo risultato estetico. La sostituzione delle ante è un'operazione molto veloce da effettuare, tuttavia bisogna che sia fatta a regola d'arte per evitare perdite di tempo e una chiusura non perfetta. Da questo punto di vista, le ante fai da te pre-lavorate risultano estremamente convenienti, sin quanto sono già dotate degli elementi necessari (cerniere, pomelli, battuta e telaio) per effettuare il montaggio. Servono soltanto un avvitatore e delle viti per completare il lavoro.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO