Lavello in resina

Perché scegliere un lavello in resina

La scelta del lavello in cucina non è così scontata. Visitando negozi specializzati o informandosi in internet ci si accorge che sono disponibili molte soluzioni innovative realizzate con materiali più moderni rispetto all'acciaio. Un' alternativa interessante è la resina, formata da granito miscelato a materiali acrilici. Questa composizione la rende molto versatile, dal look moderno e dal design funzionale, declinabile in forme e colori un tempo impensati. Resistente alle alte temperature presenta però una certa porosità, basterà solo qualche accorgimento per pulirlo ed il lavello sarà sempre come nuovo. Tanti elementi che ne fanno un oggetto dall'eccellente rapporto qualità prezzo, conquistando un'ampia fetta di mercato.
Lavello una vasca in resina

Lavatoio lavello in resina doppia anta 60x50cx altezza 85 cm mongardi (1000046733)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71,45€
(Risparmi 0,56€)


Come scegliere un lavello in resina

Lavello in resina doppia vasca Non sono molte le avvertenze da seguire per la scelta di un lavello in resina: proprio la sua estrema versatilità lo rende adatto ad ogni tipo di ambiente e la gamma di tipologie tra cui scegliere è davvero ampia. Vale la pena sapere, però, che molte aziende produttrici mettono in commercio proprie caratteristiche composizioni delle resine, alcune addirittura brevettate come la fragranite. I prezzi infatti, oltre che in base alle dimensioni del lavello, variano in base al tipo di materiali utilizzati. Alcuni danno un effetto più satinato od opaco, altri sono invece brillanti e lucenti ma senza il pericolo di graffiarli come invece accadrebbe all'acciaio.In generale, comunque, la resina resta un materiale eccezionalmente resistente all'usura, destinato a durare anni e anni assieme alla vostra nuova cucina.

  • Esempio di lavello ad angolo Nonostante il lavello ad angolo sia stato introdotto da pochi anni nell’arredamento delle cucine, in breve tempo si sono capite le sue grandi potenzialità. Viene utilizzato soprattutto in stanze picco...
  • Un lavello rustico in pietra Le tipologie di lavello rustico che si possono trovare in commercio sono davvero tante. Innanzitutto, si possono acquistare in diverse misure, così da soddisfare sia l'esigenza di chi ha un piccolo sp...
  • Lavello in acciaio inox doppia vasca Prima di acquistare una cucina bisogna tener presente tanti aspetti e sceglierne i vari componenti con estrema cura. Il lavello è uno degli elementi principali di una cucina perchè è probabilmente ciò...
  • Lavandino cucina La scelta dei lavelli cucina angolari si rivela molto utile in tutte quelle occasioni in cui il posizionamento di questo componente della cucina risulta difficile. Grazie alla loro forma possono esser...

Elleci Master 500 Lavelli Compositi, Pietra, Avena G51, 116x50x21 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 137,79€


Lavello in resina: Pulire lavello in resina

lavello in resina moderno La resina è un materiale composito piuttosto poroso ma con qualche piccolo accorgimento può rimanere senza macchia e praticamente come nuovo!

L'importante è non utilizzare detergenti aggressivi come alcol, trielina, acetone, ammoniaca. Prediligete invece detersivo per piatti o bicarbonato di sodio senza l'ausilio di spugnette abrasive ma di un semplice panno in microfibra.

Occorre comunque sottolineare che esistono appositi trattamenti antibatterici incolore, inodore e insapore a base di ioni d’argento, capaci di garantire una protezione costante nel tempo contro batteri causa di muffe, macchie e cattivi odori. Gli ioni d’argento, completamente atossici rilasciati dal materiale composito, riescono infatti a penetrare nelle membrane dei germi, bloccandone l’attività e la riproduzione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO