Piani cottura a induzione

Funzionamento del piano cottura a induzione

I piani cottura a induzione rappresentano una grande evoluzione per quanto riguarda il procedimento di cottura dei cibi. Essi infatti adottano dei sistemi di funzionamento del tutto innovativi rispetto ai tradizionali piani cottura a gas, come anche a quelli radianti e alogeni. I piani cottura a induzione sono composti da una parte superiore realizzata in vetroceramica, al di sotto della quale si trovano delle bobine che attraverso l'alimentazione elettrica generano un campo magnetico. Affinchè questo processo vada a buon fine, sarà necessario acquistare delle pentole speciali, ovvero dotate di un fondo magnetico, in modo che il campo magnetico generato dalle bobine si trasferisca direttamente alla pentola convertendosi in calore. Come spiegato, non tutte le pentole che già si possiedono potranno essere utilizzate sul piano cottura a induzione, ma attualmente in commercio se ne possono trovare di diverse tipologie e dimensioni anche a prezzi sempre più accessibili.
Piano cottura induzione

Bosch PKE611B17E - Piano di cottura elettrico, piastra, incorporato, in Ceramica-Vetro, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 247,09€


Perchè scegliere un piano cottura a induzione?

Piano a induzione con profili in acciaio I motivi che sono in grado di incentivare l'acquirente alla scelta di uno dei piani a induzione in commercio sono molteplici e differenti. Alcune persone valutano l'estrema facilità con la quale è possibile pulire questo piano cottura dopo il suo utilizzo; niente più noiose e lunghe manovre di smontatura, smacchiamento e riposizionemento dei vari elementi che compono una cucina a gas, ma basterà passare semplicemente un panno inumidito e il gioco è fatto! Per altri gioca un ruolo fondamentale in questa scelta la velocità con cui si possono cucinare i cibi, infatti basteranno solo tre minuti per portare ad ebollizione un litro d'acqua. C'è anche chi lo considera un componente cucina più sicuro rispetto ai piani cottura alimentati a gas, in quanto si evitano pericolose fuoriuscite di quest'ultimo e inoltre il calore generato resta circoscritto solo al di sotto della pentola.

  • Piano cottura a gas Il piano cottura da incasso è l'elemento fondamentale della cucina, tra quelli che andrebbero scelti con maggiore attenzione. Negli ultimi decenni in Italia si è passati da un piano cottura collegato ...
  • Moderno piano cottura 2 fuochi Il piano cottura costituisce una componente essenziale dell'arredo cucina. Il piano a due fuochi, soprattutto in ambito domestico, è usato per la cottura di modeste quantità di pietanze. Le sue ridott...
  • Piano cottura a tre fuochi orizzontale Nel sistemare e rinnovare la cucina, bisogna sempre tenere a mente che il suo cuore sono i fornelli: un piano cottura ordinato e funzionale è lo specchio di una cucina ben organizzata. Un piano di lav...
  • Cappa cucina La cappa della cucina ha un ruolo fondamentale per il riciclo dell'aria durante le varie fasi di cottura. Fritture e pentole che contengono acqua bollente provocano odori e vapori che, oltre a invader...

Aicok Piastra a Induzione, Fornello ad Induzione a 2000W con Display Digitale, Temperatura e Impostazione del Timer, Controlli Touch, Design Elegante, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,98€
(Risparmi 50,01€)


Consumi energetici dei piani a induzione

Piano cottura a induzione in vetroceramica grigia Un aspetto che potrebbe impedire la scelta di piani cottura a induzione riguarda i consumi energetici. E' doveroso premettere che utilizzando tutti i fuochi che compongono un piano a induzione ( che possono arrivare a cinque generalmente), sarà necessario cambiare il contratto con il fornitore di energia elettrica. Infatti anche se molti produttori stanno introducendo sul mercato piani a induzione molto efficienti, con picchi di assorbimento di 2,4 - 2,6 kW, sarà sicuramente opportuno considerare gli altri consumi energetici della casa e quindi optare per un contratto che preveda i 4,4 kW di energia erogata. Tutto questo potrebbe apparire come un costo aggiuntivo che inciderebbe sul budget familiare, ma bisognerà a questo proposito tener presente che con i piani cottura a induzione, i tempi per la cottura dei cibi vengono drasticamente ridotti rispetto ai piani alimentati con gas metano, perciò a conti fatti non sarà strano constatare un risparmio complessivo.


Modelli piani cottura a induzione

Piano a induzione con combi-induction I piani cottura a induzione possono vantare una vasta gamma di modelli, proposti da altrettante aziende produttrici, per cui si avrà la possibilità di scegliere anche tra una molteplicità di prezzi. Infatti la richiesta sempre sempre più numerosa di piani cottura a induzione ha consentito al mercato di rendere questo componente cucina alla portata di un maggior numero di persone. Sarà possibile optare per piani cottura a induzione con due, tre, quattro o cinque fuochi; non mancano modelli che inseriscono il combi- induction per pentole di grandi dimensioni come quelle di arrosti. Il perimetro di questi piani può essere arricchito con profili in acciaio inox, inoltre stanno facendo la loro comparsa sul mercato pian cottura a induzione che possono avere il colore della parte superiore non solo nel tradizionale nero, ma con una tonalità simile a quella dell'accaio inox satinato.


Piani cottura a induzione portatili

La tecnologia avanzata rivolta verso la progettazione di piani a induzione sempre più versatili, ha concepito anche comodi piani cottura a induzione portatili. Questi potranno essere trasportati comodamente ad esempio in campeggio, l'unica cosa che servirà sarà una spina elettrica. I piani cottura a induzione portatili potranno risultare utili anche nei casi in cui la cucina di cui disponete possa non essere in grado di contenere tutte le pentole di cui avete necessità, ad esempio nel caso abbiate organizzato un pranzo o una cena con tante pietanze. Il fatto che si stia parlando di un elemento portatile, non deve però farci pensare che si tratti di un piano a induzione con un solo fuoco, magari anche troppo piccolo. Molte aziende produttrici propongono infatti questi componenti muniti anche di tre fuochi; la scelta ultima come sempre, è affidata alle esigenze del'acquirente, che anche in questo caso si troverà davanti diverse alternative.


Vantaggi

Piano cottura Facendo un breve sunto, si possono elencare diversi aspetti vantaggiosi che potranno convincere magari gli indecisi, ad acquistare un piano cottura a induzione. Innanzitutto si può considerare il fatto che i piani cottura a induzione garantiscono una cottura omogenea dei cibi, in quanto il calore generato dal campo elettromagnetico viene esteso su tutta la superficie della pentola senza dispersioni e con una velocità maggiore rispetto a tutti gli altri piani cottura in commercio. L'intensità del calore potrà venire regolata tramite gli appositi comandi digitali, consentendo perciò anche una cottura a fuoco lento per le pietanze che la richiedono. In secondo luogo sarà possibile installare i piani cottura a induzione anche in quelle abitazioni che non sono raggiunte dal gas diretto, evitando di dover trasportare bombole di gas o di rischiare che queste si consumino proprio durante la preparazione dei pasti. Infine i piani a induzione sono semplici da pulire e presentano un design lineare adattabile a qualsiasi tipologia di cucina, dalla più moderna alla più classica.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO