Contatore energia elettrica

Che cos’è il contatore energia elettrica

Un contatore energia elettrica è un dispositivo fondamentale in qualunque impianto di corrente: ne esistono di due tipologie e in qualunque caso è sempre di proprietà dell’ente distributore. Può essere meccanico oppure elettronico. Nel primo caso appartiene alla categoria tradizionale e si basa sull’impiego di un meccanismo a ruote decadiche per poter funzionare. Invece i contatori di energia elettrica elettronici sono più innovativi e recenti e si caratterizzano per avere un display digitale. Per questo motivo la lettura risulta diversa. In ogni caso questi strumenti hanno il compito di misurare il flusso e la quantità di corrente che viene usata dall’utente finale. Infatti sono riportate tutte le informazioni sui consumi in tempo reale di energia elettrica e dati di altro genere riguardanti la fornitura.
Contatore energia elettrica

XCSOURCE 230V 5 (100) A AC Power Meter Contatore Energia Elettrica KWH Guida DIN BI104

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Cos’è il contatore energia elettrica meccanico

Esempio di contatore elettrico La tipologia tradizionale di contatore energia elettrica è quella meccanica. Il suo funzionamento si basa sull’uso di un disco metallico, così da misurare e monitorare il consumo di corrente. Il disco viene mosso dal passaggio della corrente stessa e la velocità di rotazione dell'elemento è proporzionale alla potenza dell’energia elettrica trasmessa attraverso i cavi. A seconda delle impostazioni effettuate al momento dell’installazione dello strumento, cambiano le modalità di funzionamento del contatore energia elettrica di tipo meccanico. Infatti il disco gira e mostra l’indice di consumo in kWh grazie ai cilindri di 9 numeri e alla potenza impostata. Ad esempio, nel caso di un’impostazione da 1.8 kWh, ogni rotazione completa del disco corrisponde a questa quantità di energia. Proprio per le sue caratteristiche la misurazione dell’energia consumata non avviene in base all’ora oppure per singola fascia.

  • Circuito interruttore differenziale Gli interruttori differenziali ad elevata sensibilità sono dispositivi molto complessi; essi possono provocare due effetti indesiderati: scatti intempestivi e mancato funzionamento del differenziale. ...
  • Lampadina sull'erba Per comprendere bene quanto e cosa paghiamo per la fornitura elettrica è importante leggere attentamente i dati presenti nella bolletta. Benché siano presenti diverse aziende, ogni bolletta rispetta u...
  • lampadina energia elettrica Il Bonus elettricità è una innovazione introdotta dal Governo italiano in accordo con le grandi compagnie italiane di luce e gas, il cui scopo è quello di far risparmiare le famiglie in forte disagio ...
  • Esempio di persiane solari Le persiane solari sono il sistema migliore da adottare in casa per sfruttare in pieno la potenza dei raggi solari e utilizzarla come energia elettrica. Infatti sono costituite dalle classiche celle s...

MISURATORE CONSUMO ELETTRICO PER ELETTRODOMESTICI O DISPOSITIVI ELETTRICI - SPINA ITALIANA 16A / PRESA BIPASSO 10-16A

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,8€


Cos’è un contatore energia elettrica elettronico

Contatore elettrico meccanico Il contatore energia elettrica elettronico rappresenta la tipologia più recente e sostitutiva dei modelli meccanici e consente di mettere in atto un sistema di telegestione dei consumi. In questo modo il rapporto tra utente finale ed ente distributore della corrente è stato completamente rivoluzionato. Di conseguenza la gestione dei consumi si basa su un rapporto di fornitura a distanza e risulta molto più trasparente, semplice, rapido ed effettuabile direttamente dal cliente. Inoltre, proprio per le caratteristiche di questa tipologia di contatore energia elettrica, è possibile eseguire da remoto un gran numero di operazioni prima effettuabili soltanto manualmente. Tra queste si ricorda la modifica delle impostazioni di gestione (aumentando oppure riducendo la potenza utilizzata) e l'attivazione del contatore, realizzabili attraverso una centralina. Inoltre è possibile monitorare i consumi anche per fasce orarie.


Contatore energia elettrica: Cosa tenere a mente

Contatore elettrico casa Qualunque sia la tipologia di contatore energia elettrica adottata, bisogna tenere sempre a mente che il gestore ed ente distributore è il proprietario del dispositivo: si tratta della società che ha il compito di consegnare il flusso di consente al cliente finale attraverso le reti di distribuzione a bassa e media tensione. Di conseguenza è necessario contattare sempre il distributore locale in caso di guasti al contatore stesso oppure all’impianto. Al giorno d’oggi la maggior parte dei contatori energia elettrica sono di tipo elettronico perché consentono di ottenere un gran numero di vantaggi. Innanzitutto è possibile effettuare la telelettura a distanza dei dati e delle informazioni: di conseguenza non è più necessaria la visita periodica da parte di un incaricato del gestore di energia. Al tempo stesso questi modelli favoriscono la realizzazione di una rete elettrica intelligente e consentono di avere una migliore efficienza del dispositivo. In questo modo si possono ridurre le immissioni di Co2.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO