Caratteristiche pellet

Caratteristiche pellet classificazioni e qualità A1 e A2

Le caratteristiche pellet forniscono ottimi vantaggi ai consumatori: innanzitutto per produrre il pellet non è necessario abbattere alberi perché deriva dalla segatura essiccata prodotta dalla lavorazione del legno stesso; in secondo luogo il pellet ha un maggiore potere calorifero a parità di volume (rispetto alla legna) ad un peso molto inferiore. Le caratteristiche pellet sono state classificate con la norma europea UNI EN 14961-2 del 2011, grazie alla quale sono state delineate tre classi di qualità del pellet: A1 e A2 identificano pellet proveniente da legna vergine e da residui non trattati chimicamente; la classe B utilizza anche legna trattata chimicamente e rende il pellet di qualità meno pregiata ma ad un prezzo minore rispetto agli A1 e A2. Per le stufe è sempre meglio scegliere un pellet di qualità A1 e A2 per preservare la salute della nostra stufa. Poiché un pellet di qualità superiore produce meno residuo in cenere, la pulizia ordinaria della stufa avviene in maniera più efficace senza rischiare di danneggiarla.
Sacchetto pellet

Ribimex Cenerill Aspiracenere elettrico 1000 W, 18 L filtro intercambiabile con leva di riarmo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€
(Risparmi 5,1€)


Descrizione delle principali caratteristiche pellet

Stufa pellet Le caratteristiche pellet per definire a quale categoria di qualità appartiene sono le seguenti: il potere calorifero del pellet deve essere di circa 15-16 MegaJoule; la materia prima deve essere legno puro e non trattato chimicamente, mentre la specie di pianta da cui proviene il pellet è abbastanza ininfluente. Altre caratteristiche pellet da considerare ai fini di controllo della qualità dipende da quanti residui di pellet sbriciolati troviamo nel sacchetto, più ce ne sono peggiore è la qualità del pellet. Per finire un aspetto fondamentale per stabilire la qualità del pellet è il residuo ceneri: per la qualità A1 e A2 deve essere inferiore allo 0,7-1,5 %. Del tutto irrilevante è il colore del pellet, perché cambia a seconda di come avviene l'essiccatura. Il pellet di qualità A1 e A2 ha un prezzo leggermente superiore a quello di classe B ma con il passare del tempo aiuterà a mantenere in salute la nostra stufa e a prevenire manutenzioni straordinarie. Il pellet di qualità B infatti potrebbe otturare il tubo dei fumi della stufa a causa del deposito di ceneri rilasciato, inoltre il potere calorifero inferiore rispetto alla qualità A1 e A2 prevede un consumo superiore di pellet.

  • stufa a pellet moderna In un impianto di riscaldamento a pellet le stufe che fungono da caldaia devono essere installate da un tecnico qualificato che ne rilascia la certificazione di conformità e la garanzia. Inoltre quest...
  • Esempio di casa passiva Una casa passiva si caratterizza proprio per il fatto che non necessita di sistemi di raffreddamento e riscaldamento esterni: solo così riesce a ottenere il certificato di Passivhaus e può assicurare ...
  • Stufa pellet La stufa a pellet è un prodotto simile alla stufa a legna, infatti è adibita al riscaldamento di ogni tipo di ambiente della nostra casa, esso utilizza come combustibile solido il pellet. Questo è con...
  • Stufa a mais La stufa a mais è un'opzione ecosostenibile e dai consumi energetici molto ridotti. In un primo momento si tratta di affrontare una spesa maggiore per acquistare il prodotto, per poi in pochi anni amm...

Estrattore fumi stufa pellet ventilatore universale 48W TRIAL + ENCODER CAVETTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54€


Come viene prodotto e realizzato

Mucchio pellet La materia prima che formerà il pellet viene dapprima selezionata, poi essiccata e pulita dalle impurità. La formazione del pellet prevede la selezione di specie di legno più tenere e qualità e dimensioni piuttosto omogenee. La pressa che formerà il pellet funziona con un sistema di cilindri che fa passare i residui legnosi attraverso dei fori e poi taglia i trucioli nella lunghezza desiderata. Le caratteristiche pellet sono sicuramente più vantaggiose della legna per i motivi di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti. Le caratteristiche pellet sono perfette per ogni ambiente, perché a seconda della potenza della stufa che andremo ad acquistare scalderemo spazi di dimensioni grandi o più ridotte ad un costo nettamente inferiore rispetto alla legna. Il pellet è dunque vantaggioso per molteplici aspetti. Oltre a scaldare di più è più facile da conservare perché venduto in pratici sacchetti (in genere da 15 kg) e impacchettati singolarmente. Le stufe in pellet, ad esempio in ceramica o in acciaio possono anche essere considerate un bel complementi di arredo nell'ambiente in cui andremo a collocarle, arricchendo la nostra casa e i nostri spazi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO